Magazine Ecologia e Ambiente

Assalto alle foreste della Nuova Guinea

Creato il 15 febbraio 2011 da Salvaleforeste

 

AddThis Social Bookmark Button

Assalto alle foreste della Nuova Guinea
Tre milioni di ettari di foresta pluviale incontaminata sono stati letteralmente spartiti dal governo dell'Indonesia tra cartiere e produttori di olio di palma. Le foreste saranno abbattute e il legname ricavato venduto sui mercati internazionali, mentre le foreste saranno trasformate in piantagioni di palma da olio o di acacia per la produzione di carta.


Lo rivela l'associazione ambientalista Greenecomics Indonesia, secondo cui il Ministero delle Foreste ha approvato la conversione di circa 3 milioni di ettari di foreste vergini nella provincia di Papua, nell'isola della Nuova Guinea. Si tratta di un'area di un dimensione enorme, equivalente a 30 mila km quadrati: Piemonte e Liguria messe insieme.
44 imprese hanno ottenuto agevolazioni per cancellare per sempre le foreste naturali in Papua. Circa un milione di ettari è destinato per le piantagioni industriali di acacia per fabbricare cellulosa per l'industria cartiera. Sei delle imprese, che detengono complessivamente 1,2 milioni di ettari, sono state esentate dalla moratoria sull'assegnazione di nuove concessioni forestali nelle aree torbiere che il governo aveva istituito.
Secondo Greenomics Indonesia, il piano potrebbe trasformare radicalmente il panorama della provincia più ricca di foreste: "non sarà diverso da quello che si è già verificato nella provincia di Riau" ha spiegato Elfian, riferendosi alla provincia di Sumatra che è stata oramai in gran parte deforestata per coltivare piante di palma da olio e cellulosa per la produzione di cellulosa e carta.
Elfian ha esortato il presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono a chiarire immediatamente la proposta di moratoria sulla conversione delle foreste. La moratoria è entrata in un limbo legale dal 1° gennaio 2011, visto che scadeva il 31 dicembre dello scorso anno e non è stato fatto nulla per rinnovarla. "Dobbiamo a tutti i costi evitare un nuovo e prolungato periodo di incertezza". Il rischio è che, in assenza di una norma che sostituisca la moratoria scaduta, ricominci il taglio indiscriminato delle foreste che sta mettendo in pericolo la fauna selvatica e che provoca l'aumento di gas serra. Inoltre, il disboscamento provoca l'erosione del suolo, che viene dilavato dalle abbondanti precipitazioni e finisce nei fiumi e in mare, lasciando il suolo inutilizzabile.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • WWF: nuove specie in Nuova Guinea

    WWF: nuove specie Nuova Guinea

    Lucertole turchesi, chiocciole rosso fuoco, delfini rosa, rane verde smeraldo, gamberi arancioni o blu cobalto. E’ uno dei paradisi di biodiversità quello... Leggere il seguito

    Da  Salvaleforeste
    ECOLOGIA E AMBIENTE, I NOSTRI AMICI ANIMALI, SCIENZE
  • Aggiornamenti-Nuova Sezione

    Aggiornamenti-Nuova Sezione

    La novità di giornata del blog è la sezione “Funky Town”, dove si troveranno pezzi che variano dal funky ai ritmi brasiliani, principalmente degli anni 70. Leggere il seguito

    Da  Videosmusic
    CULTURA, MUSICA
  • Una nuova era.

    Signore e Signori, Ladies and Gentlemen, Mesdames et Messieurs, lo staf è lieto di presentarvi stopthespot.it!Ebbene si, da oggi il bello e l’orrido della... Leggere il seguito

    Da  Bebbevil
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Nuova stagione

    Nuova stagione

    Ieri sera dopo un viaggio con alcune tappe sono rientrato a casa,ho alcuni ragazzi ancora in giro per una settimana ma direi che e' andata.Probabile conferma... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Nuova collezione Collistar

    Nuova collezione Collistar

    ... le novità durante la Vogue Fashion Night arriveranno anche in casa Collistar (..e non solo... v. post successivo!).Alla Rinascente, in Piazza Duomo, verrà... Leggere il seguito

    Da  Cricricri
    BELLEZZA
  • ARRIVA LA GREFFA (Minorenni all' Assalto) (1963)

    ARRIVA GREFFA (Minorenni all' Assalto) (1963)

    .."La greffa", che nome bruttino! - commentava qualche tempo fa una collega che si occupa di cronache mondane - non potevano scegliersene un altro? Leggere il seguito

    Da  Memories
    CULTURA