Magazine Politica

ATTENZIONE! La FED ha evitato che le banche siano uccise da Bale ...

Creato il 14 novembre 2012 da Tuttouno
ATTENZIONE! La FED ha evitato che le banche siano uccise da Bale ...
ALERTE: LA FED EVITE AUX BANQUES D'ETRES TUEES PAR BALE
Revue de Presse di Pierre Jovanovic  http://www.jovanovic.com/blog.htm
Traduzione di Giuditta per TUTTOUNO
Eh si, i disoccupati possono crepare, ma non le banche. Il 9 novembre (come al solito, un venerdì sera) la Fed ha deciso di consentire alle banche degli Stati Uniti di non rispettare le regole di Basilea 3, il che significa che i loro (falsi) bilanci saranno ancora, se possibile, più falsi nel 2013.
Resta da vedere se le banche europee potranno fare lo stesso ... un Basilea 3 a tempo indeterminato, fino alle calende greche e potranno dire m ... ai regolatori di Bruxelles. Jamie Dimon di Jp Morgan (Banche americane chiedono di ritirare Basilea3) aveva guidato la rivolta contro Basilea 3, poiché gli imponeva di mettere miliardi in più nella piscina di Paperon De' Paperoni (fondi di riserva) ... JP Morgan e altre banche sono salve dal disastro. Leggere attentamente perché sono sicuro che nessuno ha visto queste informazioni di MarketWatch 
"U.S. regulators on Friday delayed the effective date of a global agreement on greater bank capital buffers reached in response to the financial crisis of 2008"...
Benvenuti nel mondo delle banche zombie e leggere qui se non ci credete:
http://www.marketwatch.com/story/fed-delays-basel-iii-bank-capital-buffer-rules-2012-11-09?link=MW_home_latest_news
Per saperne di più:
A partire dal 2013 entrerà in vigore l'accordo Basilea 3, che arriverà a regime in tutti gli istituti bancari per il 2019. Il Basilea 3 è un nuovo accordo emanato dal comitato sulla vigilanza bancaria, che ha lo scopo di rafforzare il patrimonio delle banche in modo da evitare future crisi globali. Obiettivi
L'accordo Basilea 3 cerca di perseguire una serie di obiettivi, come ad esempio l'innalzamento del patrimonio di vigilanza per poter aumentare la capacità delle banche di assorbire le perdite. Per ottenere un rafforzamento ulteriore dei requisiti patrimoniali, si va a potenziare il Common Equity (composto da capitale più riserve), che salirà al 4,5%. Anche il Tier One (requisito del patrimonio di base) passa dal 4 al 6%. Conseguenze
L'accordo Basilea 3 inoltre prevede che venga richiesto alle banche di mantenere una sorta di cuscinetto di capitale aggiuntivo al di sopra dei minimi, pari al 2,5%, cuscinetto che potrebbe aumentare nelle fasi più calde del credito. Le regole del Basilea 3 verranno applicate in maniera diluita in tre fasi: nella prima entreranno in vigore graduale i minimi dei buffer per la conservazione del capitale. Successivamente, entreranno in vigore nuove regole più severe sulle deduzioni del patrimonio di vigilanza. Nella terza fase, gli strumenti di capitale ammessi fino ad oggi saranno esclusi di volta in volta, mentre quelli sottoscritti dai governi potranno rimanere ancora a lungo. Gli effetti dell'accordo Basilea 3 vedrà dunque i nuovi requisiti entrare a regime pieno dal 2020: questo permetterà alle banche di aggiustare gradualmente i vari requisiti.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :