Magazine Informazione regionale

Attualita': zorro, paladino di giustizia

Creato il 19 settembre 2014 da Goodmorningumbria @goodmrnngumbria
Floriana La Rocca

Floriana La Rocca

RIFLESSIONI DI FLORIANA LA ROCCA

Uccisi o nati sotto un cavolo, come nelle favole, gli esseri umani che si ribellano sono in esponenziale crescita. Hanno mille ragioni per esserlo. La prima è un dato assoluto orripilante, ma che , in fondo, dà una mano: la tolleranza, sempre così discussa, mal vista, raramente messa in atto con convinzione. E non si parla soltanto di extracomunitari da ospitare (con o senza ebola ); si fa riferimento ad ogni aspetto che comporta il convivere (vivere con). Siamo tutti abitanti della stessa logica, della stessa Terra. Ma cos’è questo ” Amor che move il sole e l’altre stelle ” ? E’ un corto circuito al contrario, che dà luce. E’ dire una cosa nel medesimo istante, restando anche in silenzio. E’ lasciare la porta aperta aspettando nessuno. L’accoglienza che si fa perdono e tinge d’azzurro un cielo con poca voglia d’aprirsi. E’ acqua sotterranea che sgorga cristallina e passa tremando tra palazzi di dolore. E’ ninna nanna fra spari d’odio che ammazzano senza pietà. Il maledetto Potere che acceca: voglio un po’ di terra per me, poi la pretendo per i miei cari e la estorco ad un popolo intero in nome di un dio, tra l’altro, (di qualunque dio si parli è sempre un’ipotesi mai suffragata da fatti concreti, congetture quasi sempre lontane dalla vera pietà). Si arriverà mai ad un compromesso equo ed amorevole in questa valle che quando non è di lacrime ha tutte le premesse per essere meravigliosa, suggestiva, sentimentale?Troppo otti(mistico)! D’accordo, ‘tagliamo la testa al toro’, anzi, visto che ci siamo, tagliamo pure un’altra testa umana per il fottutissimo piacere d’incarnare il torero pronto a vincere la lotta nell’agone recintato e affermare la sua superiorità dimostrandosi il più forte. Abbiano, ‘sti toreri, il coraggio di metterci la faccia. Rischiano d’essere scambiati per fratelli cattivi di Zorro, senza tenente Garcia e in totale assenza di giustizia. ” Ma quale amore, cosa amore, dove amore …” recita una canzone. Solo terrore e sopruso. Nuovi Mostri del terzo millennio o vecchi mostri rimessi a nuovo?



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :