Magazine Arte

Back in Black a Venezia

Creato il 14 ottobre 2011 da Witzbalinka

Fino al 23 Ottobre la Fondazione Musei Civici di Venezia esibisce Back in Black dell’artista Andrea Murocchio, in Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna della città. La mostra si articola intorno a una serie di opere in formato fotografico, video installazioni e sculture in nero, che invitano lo spettatore a riflettere sulla realtà.

back <b></div>black</b> veneziablack venezia" />black venezia" />black venezia" title="back black venezia" />black venezia" />

Il lavoro di Murocchio è fortemente influenzato dal movimento Zeitgeist, che riflette il clima culturale di un’epoca, e che in questo caso si esprime attraverso il colore nero che connota un periodo di guerre, crisi economica, crisi ambientale e valoriale. Murocchio usa il nero per esprimere le proprie emozioni davanti a una realtà che induce l’individuo a perdere l’identità e la fiducia nel futuro.

Il movimento Zeitgeist nasce sotto l’influenza della filosofia hegeliana, che definisce il momento culturale dato per la condizione dell’individuo e lo spirito della nazione, che come risultato dà il processo totale mondiale.

Il colore nero implica un enorme impatto simbolico e metaforico sulla società. Con lui si veicolano i significati di morte, di lutto e le emozioni tormentate. Nell’arte questo colore riflette gli stati d’animo dell’artista, ed esprime concettualmente il suo mondo personale e l’oggetto della sua costruzione estetica.

Andrea Murocchio è nato a Venezia nel 1967. Nonostante si sia laureato in Scienze Politiche presso l’Università di Padova, ha cominciato a dedicarsi alla fotografia e dagli anni ’90 ha iniziato ad esporre i propri lavori realizzati a Cuba ed in Africa. A partire da questo processo si è dedicato ad espressioni artistiche più concettuali, dalla scultura al video, dalla fotografia ad altre espressioni plastiche.

La ricerca sensoriale attraverso il colore ha caratterizzato il suo lavoro, come quando nel 2004 ha realizzato l’intervento pubblico con il Globo d’Oro con una luce rossa pulsante sulla punta, che simbolizzava il sangue versato dai giornalisti morti nel bombardamento a un mezzo di comunicazione bosnicaco. Quest’opera rimase illuminata varie notti, portando il suo messaggio di portesta contro la guerra e le vittime civili.

Murocchio ha curato varie esposizioni e progetti artistici relativi all’arte e politica, tema ricorrente nei suoi lavori, da quelli fotografici alle espressioni plastiche. Nel 2004 ha curato la mostra PetroLogiche, in cui si presentavano opere su temi relativi all’inquinamento dell’industria petrolchimica di Marghera.

L’elemento più interessante dell’opera di Murocchio è la delicatezza estetica delle sue creazioni. Le sculture sono composte da linee sinuose, delicate e dal grande gusto estetico, che colpiscono sia per il contenuto simbolico critico che per la bellezza materiale.

Per maggiori informazioni: http://www.museiciviciveneziani.it/frame.asp?pid=2058&musid=251&sezione=mostre

 

Nancy Guzman Only-apartments Author
Nancy Guzman

Quest’autunno non girovagare senza meta, vieni e affitta appartamenti a Venezia per viverti dei momenti gradevoli e divertirti con le proposte culturali della città più bella e romantica d’Europa, tra cui la mostra Back in Black.

Contattami 

__ Only-apartments Translator
Tradotto da: __
Contattami


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Venezia Varsavia.

    Venezia Varsavia.

    Bernardo Bellotto nasce a Venezia nel 1721. Talentuoso figlio d’arte, lo zio al quale deve la formazione al mestiere è nientemeno che Antonio Canale detto... Leggere il seguito

    Da  Aljo
    ARTE, CULTURA
  • Venezia è sempre Venezia

    Venezia sempre

    Crea i rendering degli edifici progettati nel corso del ‘900 e mai realizzati per sovrapporli allo scatto originario. Stiamo parlando del fotografo spagnolo... Leggere il seguito

    Da  Robertavanali
    ARTE, CULTURA
  • Black is Back

    Black Back

    L'idea di prendere un vecchio Harley Sportster 883/1200 e trasformalo in una cafe racer come la XLCR , non è nuova come soluzione , risale già al 2003 ad opera... Leggere il seguito

    Da  Rocket68
    PASSIONE MOTORI
  • Dimenticare Venezia

    Dimenticare Venezia

    1979, Franco Brusati.In un caseggiato di campagna nel veneto vivono una cantante lirica ormai anziana con una vecchissima governante, e la nipote con la sua... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • Black

    Black

    Buongiornooo :)In questi ultimi giorni la mia sveglia è suonata in anticipo rispetto al solito.. Non credete che svegliarsi presto ci renda più attivi per l'... Leggere il seguito

    Da  Theyellowball
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • § Welcome back §

    Dopo 3 ore circa in macchina, tra normali passaggi e furti di tempo, infilo la chiave nella toppa, mentre con l'altra mano tengo una busta con due bottiglie di... Leggere il seguito

    Da  Faith
    SOCIETÀ
  • Black

    Black

    Leggere il seguito

    Da  Eleglam
    LIFESTYLE