Magazine Architettura e Design

Bafta 2015, chi vince in stile?

Creato il 12 febbraio 2015 da Harimag

Anticipano gli Oscar, anticipano la classifica di stile, anticipano la corsa e l'ansia del red carpet, sono loro i Bafta 2015: British Academy of Film and Television Arts.

Gli oscar inglesi, tenutisi l'8 febbraio 2015, hanno aperto le danze, già ampiamente immaginate, degli Academy Awards; nessuna novità sconvolgente insomma sui vincitori, l'unico a non ricevere alcun onore "The Imitation Game" che, scarno di premi, spera nelle prossime eccezionali giurie. Per gli intenditori inglesi il miglior film non poteva che essere "Boyhood" e anche il suo regista conquista il titolo per la sua categoria.

Ma andiamo agli attori, indovinate chi ha vinto nella categoria Miglior Attore... Io potevo anche non leggerlo il nome per capire che questo è l'anno di Eddy Redmayne, il bravissimo protagonista de "La teoria del Tutto", film dedicato alla vita di Stephen Hawking, celebre fisico, astrofisico e cosmologo; film che porta a casa anche il premio come Miglior Film Inglese. Collega vincitrice è la rossa Julianne Moore in "Still Alice", mentre Attore ed Attrice Non Protagonisti vincitori al Bafta sono stati J.K Simmons di "Whyplash", film premiato anche per il Suono e Montaggio e Patricia Arquette di "Boyhood". Tanti riconoscimenti anche per "Grand Budapest Hotel", premiato per Miglior Sceneggiatura Originale, Colonna Sonora, Scenografia, Make-up & Hair. Miglior Fotografia a Londra va alla pellicola "Birdman"; "Interstellar" si aggiudica il riconoscimento per gli Effetti Visivi, miglior Film Animato è "The Lego Movie",Cortometraggio Animato Inglese è stato "The bigger Picture"; miglior Documentario: "Citizenfour" e per la categoria Miglior Debutto hanno vinto il produttore e sceneggiatore di "Pride".

Ma, passiamo alla parte ludica della serata, ovvero i looks delle celebrities! Chi ha ha ritirato il premio come meglio vestita?!

Bafta 2015, chi vince in stile?

Amy Adams ci piace e non solo come attrice! La bella attrice, che dalla dolce e svampita principessa di "Come d'incanto" ha fatto il grande salto con due Golden Globes come migliore attrice per "American Hustle" e "Big Eyes", ha incantato con un abito panna indurito dall'ampia cinta sotto il seno firmato Lavin.

Bafta 2015, chi vince in stile?

La protagonista invece di Gone Girl, in Italia "L'Amore Bugiardo", si mantiene sul classico con un abito nero di Roland Mouret. Storia diversa invece per la collega Reese Whiterspoon, dove un abito viola Stella McCartney le regala forme che non pensavo avesse.

Bafta 2015, chi vince in stile?

Per gli inglesi sarà anche la miglior attrice per questa stagione cinematografica ma per stile mia cara Julianne Moore puoi ancora migliorare! Stona forse un pò quel collarino rosso che sottolinea ancor di più l'abbondanza dello stesso colore!

Bafta 2015, chi vince in stile?

Di rosso vestita ma dai tagli a tulipano anche Dianna Agron in un favoloso Lanvin, mentre dallo stile retrò Gugu Mbatha-Raw che sceglie un incollato abito Prada dalle sfumature del lilla, ma che da decisamente risalto al lato B!

Bafta 2015, chi vince in stile?
 
Bafta 2015, chi vince in stile?

Elegantissimo in, ovviamente, Armani, il miglior attore protagonista dei Bafta 2015: Eddy Redmayne!

Bafta 2015, chi vince in stile?

Anche se non è lungo, questo Giambattista Valli, così come la dolce attesa, dona tantissimo alla bellissima attrice britannica di "The Imitation Game" che quasi quasi sembra anche sorridere di più!

Bafta 2015, chi vince in stile?

Da ciò che si evince dai numerosi articoli pubblicati, sembra che a vincere il premio come meglio vestita quest'anno siano in due e felici si dividono i complimenti! Parliamo della nostrana Monica Bellucci in un severissimo ed incollatissimo abito nero firmato Alaïa e la collega francese Léa Seydoux con un coraggioso, dato il color giallo canarino, e devo dire, meritatissimo, Prada!

Bafta 2015, chi vince in stile?

Fonte immagini: Getty images

Miglior Film
Boyhood

Miglior Regista
Richard Linklater - Boyhood

Miglior Attore Protagonista
Eddie Redmayne – La Teoria Del Tutto

Miglior Attrice Protagonista
Julianne Moore – Still Alice

Miglior Film Inglese

La Teoria del Tutto – James Marsh, Tim Bevan, Eric Fellner, Lisa Bruce, Anthony Mccarten

Attore Non Protagonista

J.K. Simmons – Whiplash

Attrice Non Protagonista

Patricia Arquette – Boyhood

Fotografia
Birdman – Emmanuel Lubezki

Miglior Debutto Per Uno Sceneggiatore, Regista O Produttore Inglese

Stephen Beresford (sceneggiatore), David Livingstone (Producer) – Pride

Sceneggiatura Originale

Grand Budapest Hotel – Wes Anderson

Colonna Sonora

Grand Budapest Hotel – Alexandre Desplat

Documentario

Citizenfour – Laura Poitras

Make-Up and Hair

Grand Budapest Hotel – Frances Hannon

Scenografie

Grand Budapest Hotel – Adam Stockhausen, Anna Pinnock

Cortometraggio Animato Inglese

The Bigger Picture Chris Hees, Daisy Jacobs, Jennifer Majka

Montaggio

Whiplash - Tom Cross

Suono

Whiplash – Thomas Curley, Ben Wilkins, Craig Mann

Film Animato

The Lego Movie – Phil Lord, Christopher Miller

Effetti Visivi

Interstellar - Paul Franklin, Scott Fisher, Andrew Lockley

- See more at: http://www.vogue.it/people-are-talking-about/parties-events/2015/02/bafta-2015-i-vincitori?utm_source=facebook&utm;_medium=marketing&utm;_campaign=vogueitalia#ad-image

Miglior Film
Boyhood

Miglior Regista
Richard Linklater - Boyhood

Miglior Attore Protagonista
Eddie Redmayne – La Teoria Del Tutto

Miglior Attrice Protagonista
Julianne Moore – Still Alice

Miglior Film Inglese

La Teoria del Tutto – James Marsh, Tim Bevan, Eric Fellner, Lisa Bruce, Anthony Mccarten

Attore Non Protagonista

J.K. Simmons – Whiplash

Attrice Non Protagonista

Patricia Arquette – Boyhood

Fotografia
Birdman – Emmanuel Lubezki

Miglior Debutto Per Uno Sceneggiatore, Regista O Produttore Inglese

Stephen Beresford (sceneggiatore), David Livingstone (Producer) – Pride

Sceneggiatura Originale

Grand Budapest Hotel – Wes Anderson

Colonna Sonora

Grand Budapest Hotel – Alexandre Desplat

Documentario

Citizenfour – Laura Poitras

Make-Up and Hair

Grand Budapest Hotel – Frances Hannon

Scenografie

Grand Budapest Hotel – Adam Stockhausen, Anna Pinnock

Cortometraggio Animato Inglese

The Bigger Picture Chris Hees, Daisy Jacobs, Jennifer Majka

Montaggio

Whiplash - Tom Cross

Suono

Whiplash – Thomas Curley, Ben Wilkins, Craig Mann

Film Animato

The Lego Movie – Phil Lord, Christopher Miller

Effetti Visivi

Interstellar - Paul Franklin, Scott Fisher, Andrew Lockley

- See more at: http://www.vogue.it/people-are-talking-about/parties-events/2015/02/bafta-2015-i-vincitori?utm_source=facebook&utm;_medium=marketing&utm;_campaign=vogueitalia#ad-image

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog