Magazine Calcio

Baggio, il rigore del 94' e Senna

Creato il 03 maggio 2010 da Rollingballs

Baggio, il rigore del 94' e Senna
«Non avevo mai calciato un rigore sopra la traversa. Penso che quel giorno è stato Ayrton Senna che, dal cielo, ha spinto il pallone verso l'alto. È stato lui a far vincere il Brasile». Roberto Baggio non riesce a dimenticare quella giornata calda di Pasadena, il 17 luglio del 1994, quando s'infranse il suo sogno di vincere il Mondiale, e trova una spiegazione 'soprannaturale' ricordando il tricampione del mondo di F1 al quale i brasiliani dedicarono il successo subito dopo la partita. Ai rigori vinse la Selecao di capitan Dunga (che adesso fa il ct) e il Codino ancora non riesce a darsi pace per quell'errore decisivo. Ne ha parlato davanti alle telecamere di Rete Globo per un'intervista esclusiva che andrà in onda nel corso del programma 'Esporte Espetacular', di cui è stata fornita un'anticipazione. «È una ferita che non si chiuderà mai - dice Baggio ai brasiliani parlando di quel rigore sbagliato - Avevo sempre sognato di giocare una finale mondiale e che l'avversario fosse il Brasile. Ma quando ho avuto questa opportunità ho sbagliato quel rigore». Non per questo Baggio nutre rancori verso il Brasile. «Al contrario - spiega - Ho sempre ammirato, e sempre ammirerò, il vostro calcio. Il mio idolo era Zico, e sono cresciuto guardando le partite del Flamengo degli anni '80». Baggio rivela poi di aver trovato conforto nella propria fede buddista e che «sul momento avrei voluto scavare una buca e nascondermici dentro. Poi ho pensato che, visto che il Brasile ha molti più abitanti dell'Italia, con quel mio errore avevo fatto felice molta più gente».
"I never kicked a penalty over the bar. I think that day Ayrton Senna, from the sky, pushed the ball up. He was to make Brazil win" Roberto Baggio can not forget that hot day in Pasadena, July 17, 1994, when broke his dream of winning World Cup, and finds a 'supernatural' explanation remembering three times F1 world champion to which the Brazilian dedicated happened after the match. Captain Dunga's (which is now the coach) Selecao won the penalty shootout and the tail still can not find peace for the decisive mistake. He spoke before the cameras of Globo Network for an exclusive interview that will air during the program 'Esporte Espetacular', which has been given a preview. "It's a wound that never closes - Baggio says Brazilians speaking of that missed penalty - I had always dreamed of playing a World Cup final and the opponent was Brazil. But when I had this opportunity I was wrong that penalty ". Even so Baggio grudges to Brazil. "On the contrary - says - I have always admired, and always will admire, your football. Zico was my idol, and I grew up watching lots of Flamengo 80s". Baggio then reveals that he found solace in his Buddhist faith and that "the time I wanted to dig a hole and hide myself inside. Then I thought, given that Brazil has many more people than Italy, with that my mistake I had made more people happy ".

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • I Nobelper la pace premiano Roberto Baggio.

    Nobelper pace premiano Roberto Baggio.

    Il 'Peace Summit Award 2010', riconoscimento annulale che viene assegnato dai Premi Nobel per la pace alla personalita' che piu' ha dimostrato impegno verso i... Leggere il seguito

    Da  Juveincampo
    CALCIO, SPORT
  • Baggio non perdona il Trap!!!!

    Baggio perdona Trap!!!!

    Ha dichiarato nei giorni scorsi il "Divin codino": "Il 2002. Il Mondiale del 2002. Sarebbe stato il quarto e io dovevo esserci. Era giusto, era sacrosanto. Per... Leggere il seguito

    Da  Corrintoscana
    CALCIO, SPORT
  • La manina appiccicosa - Roberto Baggio

    Noi siamo cresciuti con 'sta roba. Perché negarlo, anche se adesso che sia più o meno grandi, pensiamo che molte di questi gadget siamo kitsch, e facciamo i... Leggere il seguito

    Da  Danemblog
    CALCIO, SPORT
  • Francesca Panzacchi intervista Dino Baggio per LiberaEva

    Francesca Panzacchi intervista Dino Baggio LiberaEva

    FRANCESCA PANZACCHI PRESENTA Dino Baggio GOCCE SU DINO BAGGIO La storia di un ragazzo e del suo sogno, un uomo diventato campione con le sue gioie, le sue... Leggere il seguito

    Da  Ciessedizioni
    CALCIO, CULTURA, LIBRI, SPORT
  • Senna

    Senna

    Asif Kapadia, pluripremiato regista inglese di origine indiana e conosciuto soprattutto per il bel lungometraggio d’esordio, The Warrior, interamente recitato i... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA, MOTORI, SPORT
  • Review 2011 - Senna

    Review 2011 Senna

    8,5 su 10 Un documentario che sta tutto in uno sguardo, e quello sguardo non è di un uomo qualunque, ma di Ayrton Senna, brasiliano con nelle pupille l'immagin... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA, DOCUMENTARIO, MOTORI, SPORT
  • Senna

    Senna

    In genere non preferisco i film/documentario, ma per questo personaggio non potevo farne a meno. Devo dire che è stato realizzato veramente bene. Un collage di... Leggere il seguito

    Da  Sabato83
    CINEMA, CULTURA, SPORT