Magazine Attualità

Baiano: ucciso a coltellate Benito Fusco Petillo. Fermato Santolo Sorriento

Creato il 03 gennaio 2013 da Yellowflate @yellowflate

Baiano: ucciso a coltellate Benito Fusco Petillo. Fermato Santolo SorrientoHa messo in atto una vendetta che covava da decenni,  Santolo Sorriento,  70enne  che nella serata di ieri a Baiano, in provincia di Avellino, ha ucciso a coltellate Benito Fusco Petillo, anch’egli settantenne, ”colpevole” di non aver onorato un presunto debito risalente a molti anni fa.

Secondo quanto si apprende Sorriento, piccolo imprenditore della zona, è stato fermato dai carabinieri di Baiano ad Avella, a pochi chilometri dal luogo dell’omicidio. A permettere l’arresto dell’uomo sono state alcune foto scattate con il telefonino da alcuni passanti che avevano assistito all’omicidio.

sembra, da una prima ricostruzione che Sorriento abbia seguito in auto Petillo che stava prelevando ad uno sportello bancomat. Lì l’omicida ha  impugnanto un coltelloe lo ha aggredito colpendolo con fendenti all’addome.

Il movente  dell’omicidio risalirebbe a dei vecchi rancori, sembra infatti che Petillo gli avesse affidato la ricostruzione della sua abitazione danneggiata dal terremoto del 1980. Alla fine dei lavori i conti non tornavano.

Attualmente Sorriento è in stato di fermo in attesa dell’interrogatorio di garanzia.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :