Magazine Scienze

Ber E Noullì: Fisica E Cartoni Animati

Creato il 08 febbraio 2012 da Annaritarbr
Ber E Noullì: Fisica E Cartoni AnimatiFisica e cartoni animati  nel filmato Ber E Noullì. Vediamo di cosa si tratta!
In occasione del festival "Bergamoscienza 2011" la classe VL (liceo socio- psico- pedagogico) dell'Istituto Romero di Albino ha strutturato semplici e accattivanti esperimenti aventi l'aria come denominatore comune.
Alcuni exhibit, impostati seguendo la linea pedagogica dell'apprendere giocando, sono poi stati presentati alle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado attraverso un laboratorio intitolato "Romero in aria" che ha visto le allieve impegnate nel ruolo di guida scientifica.
Gli exhibit sono stati filmati e i video caricati sul canale youtube del progetto. Per dare un seguito al lavoro fatto, abbiamo pensato di creare un "percorso" che raccogliesse tutti gli esperimenti (circa 20), rivolto ai bimbi delle scuole elementari e medie. Ed ecco che è nata l'idea di collegare i filmati delle esperienze con un cartone animato e una narrazione.Una storia inventata che ha per protagonisti due palloncini Ber e Noullì ai quali accadono cose strane ma reali: barchette di allumino che volano sospese nell'aria, carrelli che si muovono senza attrito, schiuma da barba che si gonfia senza motivo, castelli di vetro senza aria, palloncini che aumentano il proprio volume senza essere gonfiati, palloncini gonfiati con strani gas che volano o cadono come sassi, liquidi colorati che salgono invece che scendere... E, come in tutte le storie che si rispettino, ci sono anche i cattivi: Esafluoruro di Zolfo Bill e John Helio che vogliono carpire il segreto del castello di vetro "ariolandia". 
Il cartone animato procede e in momenti precisi della storia viene arricchito dai filmati delle esperienze di laboratorio. La narrazione dei protagonisti passa dal cartone animato ai video degli esperimenti. L'obiettivo del lavoro non è quello di spiegare la fisica dell'aria ai bambini, ma semplicemente incuriosirli, sorprenderli, divertirli.
Il video.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine