Magazine Cucina

bollito di carne e verdure alla leccese

Da Lilly1144

bollito,carne,riso,verdure,carote,zucchine,patate,sedano

dopo le abbuffate dei giorni festivi natalizi e prima delle altre che verranno a capodanno non c'è niente di meglio che depurarci con verdure, minestroni, passati e bollito come questo che è tipico della tradizione leccese salentina, fino a pochi decenni fa il bollito era il piatto fisso che si preparava il sabato, adesso non c'è più questa regola o usanza si fa quando si vuole specialmente in inverno, e siccome nella sua preparazione si usano verdure in grandi quantità quelle che rimangono insieme al brodo vengono usate per preparare il minestrone o il passato di verdure oppure per preparare la pasta in brodo senza usare il dado

inoltre con questo bollito si fa una scorta di sali minerali e ci si depura proprio da grandi abbuffate quando il nostro stomaco vorrebbe liberarsi da tossine e scorie in eccesso

il bollito leccese si prepara per un buon piatto unico e generalmente si prepara a parte del riso in bianco lessato e al momento di servire si porta in tavola il brodo con il bollito e il riso in una zuppiera (entrambi caldi) poi si versa il brodo del bollito nella zuppiera e si serve il riso in brodo con una spolverata di grana, una volta terminato il riso si serve nello stesso piatto la carne con le verdure e si mangia come secondo piatto e contorno, c'è anche chi preferisce servire nello stesso piatto riso, carne e verdure insieme al brodo e mangiare come piatto unico

dal bollito che resta si tolgono tutti i pezzi di osso presenti nella carne e si passa nel mixer verdure carne  (la carne non deve essere troppa ) e brodo insieme per la preparazione della pasta in brodo oppure tritare solo le verdure con il brodo per un buon passato di verudure

si conserva in frigo per massimo 3 giorni altrimenti si pone in contenitori con chiusura ermetica e si congela fino all'utilizo successivo

per preparare la pasta in brodo basta semplicemente mettere il passato di verdure e carne o solo di verdure in una pentola, allungare con l'acqua neccessaria in base ai commensali, aggiustare di sale e versare la pasta quando il brodo bolle

ingredienti

4 carote medie

4 zucchine medie

4 coste di sedano complete delle foglie sane e verdi

3 patate medie

1 cavolfiore piccolo

2 pomodori medi

1 cipolla media

2 foglie di alloro

3-4 grani di pepe nero interi (facoltativi)

prezzemolo

1 pezzo di polpa di carne di vitello (200 gr circa)

1 pezzo di polpa di carne di maiale magra in trancio (200 gr circa)

1 osso con con midollo

2-3 costine di maiale

2 cucchiai di olio d'oliva

sale q.b.

2012-12-17-2567.JPG

2012-12-17-2569.JPG

mettere sul fuoco una grande padella e riempitela fino a 10 cm dal bordo, (anche 5 litri di acqua perchè poi il brodo si dimezza a fine cottura)

versate nella padella tutte le verdure e le patate sbucciate e lavate ma tagliate a pezzi molto grossi come le zucchine da fare in 4 pezzi per il la lunghezza e anche le carote, se sono piccole anche a metà, le patate tagliate a spicchi grossi e anche la cipolla, le coste di sedano tagliate a metà lasciando anche le foglie naturalmente verdi e sane,il cavolfiore tagliato a broccoletti interi

aggiungete anche l'olio, il sale e gli aromi e lasciate che inizi a boillire a fuoco vivace, quando bolle unite la carne e fate riprendere il bollore a fuoco vivace per 30 minuti da quando riprende il bollore dopodichè abbassate la fiamma e fate cuocere a caolore moderato per 2-2,30 ore fino a quando il brodo sarà dimezzato

2012-12-17-2582.JPG

a parte lessate il riso 10 minuti prima di servire e condite con il brodo del bollito, se rimane il riso lessato e il giorno dopo desiderate ancora rimangiarlo basta scaldare il brodo del bollito e versare il riso facendolo riscaldare per pochi minuti prima di servire


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines