Magazine Salute e Benessere

Bologna, 29-30 gennaio 2011: Notte Bianca dell’Arte

Da Giovannipelosini

Bologna, 29-30 gennaio 2011: Notte Bianca dell’ArteVitruvio Associazione per l’Armonia e lo Sviluppo del Territorio

presenta

Michelangelo Barbieri

INFERI IN ARTE

Bologna

Sabato 29 e domenica 30 gennaio 2011

Michelangelo Barbieri, diplomato all’Istituto Statale d’Arte di Bologna, città natale verso la quale nutre un forte attaccamento, prosegue la sua formazione all’Accademia di Belle Arti per coltivare l’innata matrice scenografica. È durante gli anni di studio trascorsi ad elaborare progetti e a tradurli in scenografie per spettacoli teatrali, che si fa avanti nell’artista l’idea di applicare lo stesso modus operandi alla scultura. Agli inizi del 2000 prendono vita le prime Nuvole realizzate con rame e ferro a cui seguiranno i Ponti e di lì a poco le Case, oggi l’artista è impegnato in numerosi progetti in Italia e all’estero. Alcune sue opere sui Tarocchi si trovano al Museo Internazionale dei Tarocchi.

Il lavoro di Michelangelo Barbieri nasce dall’incontro con il mondo della Scenografia. Come il pensiero spesso è libero di fluttuare nel mare della vita, così l’artista lega la sua visione artistica a simboli acquatici: le navi, le onde e le nuvole. L’idea si traduce in strutture in bilico tra figurazione ed astrazione, che spesso sono sospese a mezz’aria. Navi e viaggio sono simbolo della virtù dell’uomo, del profondo ed insaziabile desiderio di conoscenza. A volte una nuvola piove acqua che, cadendo attraversa la nave, come a suggerire che l’apparenza delle cose non sempre è quella che crediamo. Le nuvole non solo sono portatrici di pioggia, ma sono contenitori inteso in senso di vita, come una madre porta in grembo un figlio, come la terra porta in grembo i semi della vita, così le nuvole racchiudono in loro acqua, elemento primario indispensabile per la nostra esistenza. Ad allungare lo sguardo però ci si può riconoscere altro, la Nuvola Piovosa diventa fontana, metafora di rigenerazione. Infine, nell’Onda rappresenta una barchetta che cavalca la sua onda in tutte le fasi di salita e discesa. Metafora della vita in tutte le sue parti, ci riconduce ad una ciclicità infinita e ridondante, dove la barca, simbolo dell’esperienza, non fa altro che prendersi il suo tempo, contemplare gli alti e bassi e farne tesoro.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Melone a polpa bianca

    Melone polpa bianca

    Tre chili e dieci grammi di melone. Ho lasciato che crescesse e maturasse. Alla fine l’ho colto e mangiato. Anche questo molto dolce. Profumava anche senza... Leggere il seguito

    Da  Ortoweblog
    GIARDINAGGIO, HOBBY, SCIENZE
  • Recensione- L'ultima notte bianca di Alessandro Perissinotto

    Recensione- L'ultima notte bianca Alessandro Perissinotto

    Le avevo quasi dimenticate, in questa continua fuga in avanti, le olimpiadi invernali del 2006. Quelle di Torino. E invece, prendendo in mano questo romanzo di... Leggere il seguito

    Da  Luca Filippi
    CULTURA, GIALLI, LIBRI
  • Notte Bianca

    Notte Bianca

    Quasi ci siamo...ecco qui il programma dettagliato, ma già stasera ci sono dj set al porto antico e soprattutto...l'inaugurazione del Laboratorio-negozio LAE',... Leggere il seguito

    Da  Tobes
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Bianca

    Bianca

    1983, Nanni Moretti.Stavolta "il" Michele Apicella è prof. di matematica, da poco trasferitosi in una bella casetta con terrazzino su uno di quei tetti... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, COMMEDIA, CULTURA
  • Notte Bianca: il mio dire no

    Non sarò alla Notte Bianca. Sarò a pochi chilometri a godermi la vita di casa e il mio mare. Osserverò da lontano quel guazzabuglio in cui non mi riconosco,... Leggere il seguito

    Da  Martatraverso
    CULTURA, EVENTI
  • Notte bianca di mille colori

    Notte bianca mille colori

    Genova Una notte bianca, quella di Genova, che si è tinta di tutti i colori dell’ arcobaleno. La nostra Associazione ha partecipato con gioia alla grande festa... Leggere il seguito

    Da  Transgenere
    LIFESTYLE
  • Bologna punto

    Bologna punto

    Emilia geometrica, rigorosa. Emilia del lavoro onesto, delle discoteche. Delle vastità verde acqua di campi dalla curve dolci di pane, preludio all'appennino. Leggere il seguito

    Da  Patriziacaffiero
    CULTURA