Magazine Diario personale

Boot Camp in metropolitana

Creato il 14 giugno 2012 da Oggimordo @OggiMordo

Boot Camp in metropolitanaIn onore di tutte le bootcampiste della rete, di tutte quelle che si alzano alle 4 del mattino per farsi insultare da un ex-marine mentre fanno centomillentamila addominali, che corrono per ore nella nebbia a -4°, senza potersi lamentare e, per di più, PAGANDO, vorrei proporre una versione più completa e totally free: il Boot Camp nella Metropolitana.
Il corso si articola in due sessioni al giorno, la mattina alle 8.45  e la sera alle 18.15, solo nei giorni lavorativi, con stage avanzati in occasioni speciali. Il corso si tiene da maggio a settembre sulla linea della Metro 1 di Milano (potete proporre alternative per altre città, mi scuso per la ‘gnuranz).
IL CORSO CONSISTEnel salire sul vagone centrale di un treno della MM1 nell’ora di punta, senza aria condizionata, senza tappi per le orecchie, senza I-pod, cellulare, smartphone, tablet o altro supporto informatico, senza libri o altra forma di svago, senza profumo ai polsi per cercare sollievo, indossando solo una canotta che lascia scoperta molta pelle e un paio di infradito di carta. Sarete forniti di una borsa a spalla e una shopper pesante e ingombrante. Si salirà alla fermata Loreto (dove si incrociano due linee, per chi non è del luogo) e si scenderà esattamente una fermata prima che scendano tutti, come Cordusio (prima di Cadorna). Sarete dotati di un' arma da fuoco carica e una da taglio di grandi dimensioni (modello sciabola moderna)
È ASSOLUTAMENTE VIETATO:- scendere prima del previsto- vomitare- fingere svenimenti o crisi epilettiche per interrompere la seduta- avere crisi isteriche che richiedono l’intervento dell’ambulanza o la camicia di forza- farvi arrestare
POTETE Sedervi, (se trovate posto ahahah) e poi provare a rialzarvi mentre tutti gli altri non scendono
IL CORSO È PARTICOLARMENTE ADATTO a persone:impazientiintollerantiparticolarmente razzisteattente all’igieneche odiano cipolle, aglio e speziedal naso particolarmente sensibiledal vaffanculo facileportatrici di armi da fuoco e da tagliocon spiccate tendenze omicida  ALLA FINE DEL CORSO SARETE IN GRADO DI- gestire bruschi cambi di temperatura senza dover ricorrere agli antibiotici; si ricorda che in metro ci sono circa 4° di differenza rispetto all’ambiente circostante. E sono sempre 4 *° IN PIÙ. - vivere senza malattie, il corso vi renderà immuni a tutto tranne la toxoplasmosi.- capire perché anche se non fumate avete la tosse/sinusite cronica. Si ricorda che l’aria della metro è quella più inquinata di Milano. I geni della progettazione non hanno previsto ricambi di aria.- trattenere i vostri muscoli delle mani oltre l'impensabile, per evitare di prendere a schiaffoni chiunque, in particolare i consulenti con il pc sulle spalle che non lo abbassano manco a morì.Boot Camp in metropolitana- trattenere i muscoli della bocca per evitare di spettinare chiunque si alza quattro fermate prima chiedendo “Scusi lei scende?”- impedire ai vostri occhi di lanciare fiamme alle coppie di limoneri moleste- controllare il senso dell’udito per evitare di sentire le banalità che alcuni sconosciuti sentono il bisogno impellente di condividere con altri sconosciut oppure i sordi che parlano al cellulare. L’udito selettivo è quella particolare abilità tipica dei padri che non sentono quando chiedeteurlate loro di cambiare canale perché hanno scassato ‘u cazzu con il ciclismo a mezzogiorno, ma che se dal piano di sotto sussurrate “Ho rigato la macchina” vi sentiranno anche attraverso i muri, con conseguenze annesse e connesse.- sospendere il senso dell’olfatto e trattenere i conati di vomito per l’afrore emanato dalle ascelle altrui; si ricorda che il campo si svolge nel periodo primavera-estate.- controllare il razzista che è dentro di voi e che si scaglierebbe in maniera poco cosmopolita contro le abitudini alimentari dell’est Europa, dell’Asia e dell’Africa che contemplano quantità di cipolle, aglio e spezie indicibili, che per quanto buone, vengono rimesse nell’aria attraverso la respirazione. Esattamente in faccia a voi.- se sarete molto bravi, provare la fantastica sensazione che la vostra mente stia uscendo dal vostro corpo e voli verso un posto migliore. Sì, è la stessa scena che c’è in ogni film, quando un personaggio forse-muore-ma-alla-fine-vive. Sì, anche in Beautiful si è vista diverse volte. Io l’ho provata solo durante un paio di lezioni alle superiori e non era voluto. Ma applicandocisi si può provocare.- autoipnotizzarvi per non usare le armi- autoconvincervi che non è sudore del vicino quello che vi sta colando dentro la canottiera- autoconvincervi che non è smorcia (= lerciume) quello che impregna i capelli della persona di fronte incollata a voi- ingerire capelli vaporosi senza colpo ferire  STAGE SPECIALIIn un giorno di pioggia: come gestire l’umidità del 200% e gli ombrelli sgocciolanti sulle vostre scarpeIn un giorno di maggio 2012: vi alzate la mattina e ci sono 10°, che durante il giorno diventano 35°, quindi o prima o dopo non siete abbigliate in maniera consona.In un giorno feriale in cui c‘è una fiera: come gestire masse di stronzi con sacchetti di carta pieni di altra carta pubblicitaria che praticamente sono in vacanzaDurante le sfilate: con metro piena di modelle, che non importa in quali condizioni sia la metro, loro sono sempre fighe, pettinate, profumate e perfettamente truccate, mentre voi siete dei cessi.Il primo giorno dei saldi: come gestire orde di provinciali femmine dotate di moli di sacchetti, in pieno delirio ormonale che non sanno dov'è NULLALa gita delle medie:come cercare di non uccidere a mano nuda la 3B della scuola media Madùnina che sale in blocco alla fermata prima che voi dobbiate scendere  RISCHI E CONTROINDICAZIONIEssendo i partecipanti soggetti alle sopra-citate caratteristiche, c’è un 50% di fallibilità del programma che comporterebbe delle scene di isteria epocali durante una seduta o scene di omicidi di massa. Prima di cominciare firmerete una liberatoria che ci autorizza a riprendere e diffondere quanto succede come monito per tutti gli altri.
NON È PREVISTALa presenza di accattoni e mendicanti, perché loro, la metro nell’ora di punta, potendo la schifano.
Il corso è gratis, la partecipazione però è obbligatoria. L’unico costo è quello del biglietto della metro.Per chi non ha la sfigafortuna di utilizzare la metropolitana, questo inverno è previsto un corso spin off Boot Camp in bus sul pavé, un corso di resistenza fisica per polsi e ginocchia in giornate di gelo.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cosa vi aspetta al Fashion Camp?

    Cosa aspetta Fashion Camp?

    Ecco il programma! Douglas Profumerie sarà presente al FashionCamp con i suoi Makeup Corner per far vivere a tutte le partecipanti l’esperienza di un make up... Leggere il seguito

    Da  Pupottina
    PER LEI
  • Fashion Camp 2012

    Fashion Camp 2012

    Qualche giorno fa sono stata contattata per andare al Fashion Camp e potervi mostrare le novità e iniziative organizzate da Douglas, presente con gli stand Dior... Leggere il seguito

    Da  Xasperadastra
    BELLEZZA, PER LEI
  • Fashion Camp 2012: digital fashion, creativity, talent

    Fashion Camp 2012: digital fashion, creativity, talent

    Come ho scritto nel titolo credo che le parole "Digital Fashion, creativity, talent" possano perfettamente riassumere tutto ciò che c'è dietro una manifestazion... Leggere il seguito

    Da  Alessandrapepe
    LIFESTYLE, MODA E TREND, PER LEI
  • Cofanetto Douglas - Fashion Camp 2012

    Cofanetto Douglas Fashion Camp 2012

    Ciao ragazze! Tempo fa vi avevo fatto vedere questo cofanetto datomi allo stand Douglas al Fashion Camp a Milano! Finalmente riesco a mostrarvi tutto quello... Leggere il seguito

    Da  Xasperadastra
    BELLEZZA, PER LEI
  • I trend per la next season: Jeans Boot-Cut

    trend next season: Jeans Boot-Cut

    Jeans Boot-cut: sono i più modaioli, avvistati addosso alle celebrities sono l’ultimissima tendenza. Aderiscono sulla coscia e si allargano dal ginocchio in giù... Leggere il seguito

    Da  Shopaholicgirl
    LIFESTYLE, MODA E TREND, PER LEI
  • Feminist Blog Camp 2012

    Feminist Blog Camp 2012

    Il 28, 29 e 30 settembre siamo andate alla seconda edizione del Feminist blog camp, ospiti delle Stregatte e dell’ex caserma del Fante di Livorno. Leggere il seguito

    Da  Femminileplurale
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • Feminist Blog Camp 2: #save194

    Feminist Blog Camp #save194

    Il workshop sulla 194 è stato molto partecipato. La 194 è, in effetti, più che una legge un simbolo: il simbolo di ciò che le donne sono state capaci di... Leggere il seguito

    Da  Femminileplurale
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI