Magazine Opinioni

Brandylike

Creato il 18 novembre 2014 da Alessandromenabue
BrandylikeOgni volta che la fantesca renzina Alessandra Moretti apre bocca si schiude un'incantata dimensione di vacuità; anche oggi, in una videointervista pubblicata dal sito del Corriere Della Sera, ha dispensato fatuità a piene mani. Anzi, certamente non si esagera asserendo che quella odierna è stata la sua migliore prestazione di sempre. Una performance che difficilmente potrà essere eguagliata. Tra sorrisetti soporiferi e maldestre citazioni musicali, alcuni dei momenti più sublimi meritano di essere sbobinati. Testualmente.
"Accetto questa...accetto questa critica perchè è una critica assolutamente legittima. Mi è stato chiesto di candidarmi alle europee da Matteo Renzi. Beh sì è stata la telefonata della sera del lunedì notte quando Matteo mi chiamò e mi disse <<Guarda Ale, 'nsomma io abbiamo bisogno di te nel nordest>>". (Matteo, un'altra scusa per provarci proprio non la potevi trovare?)
"Si dice che sono quella che può mettere più in difficoltà Zaia, io non posso tirarmi indietro. So che i miei elettori lo capiranno, per la prima volta il veneto è scalabile da parte del Pd è sca...eh cioè". (Gli elettori capiranno sicuramente. Se hanno creduto al patto del Nazareno si possono bere di tutto.)
"Quando tu devi vincere una sfida calcistica importante...eeeh...nella nazionale chi è che mandi? Mandi i migliori. Io non mi sento la migliore, non mi sento, voglio dire, la fatina dalla bacchetta magica che risolve i problemi, attenzione, però credo di essere un'opportunità in questo momento". (Come Fata Turchina invece sarebbe credibile. Sai che coppia col Pinocchio di Rignano?)
"Io credo che questo è il nostro tempo. Io non voglio...eha...acquisire eeh lo stile maschile nel fare politica, voglio avere il mio stile femminile...la cura di me stessa...lala la voglia di essere sempre a posto...eeeh niò questos è un quid in più." (Ecco cosa succede a farsi prestare il quid da Alfano.)
"Alla bellezza...mmmm fa...eeee...notizia e quindi la donna bella deve essere sempre incorniciata in una ehm diciamo così recinto negativo quindi sei bella ma scema mentre la bellezza non è affatto incompatibile con l'intelligenza". (E' vero. Valentina Lodovini, ad esempio, è bellissima e intelligente.)
"Ho deciso per esempio di andare dall'estetista ogni settimana...ogn...cosa faccio dall'estetista? Quasiassi cosa...cioè...quasiassi cosa mi prendo cura di me. Mi faccio le meches, mi faccio la tinta...eeee...poi non entriamo in altri particolari. Vado a correre, accompagno i miei figli di corsa la mattina, loro in bici io di corsa". (Qualsiasi cosa pur di non fare una mazza. Pardon: quasiassi.)
"Sappiano che non ci intimidiscono! Aaanzi, che più fanno così più continueremo ad essere più belle, più eleganti, più curate, più brave, più pronte, più tenaci , più coraggiose". (Brava Moretti, determinazione ci vuole. Piega e ceretta, ancella perfetta.)
E poi la perla tra le perle:"Perchè il nostro stile di fare politica è uno stile ladylike, cioè uno stile che deve piacere". (Che questo stile preveda che non abbiate una mazza da dire è ovviamente un aspetto secondario, trascurabile. Un effetto collaterale.)A questo link i più masochisti possono guardare l'intero video. Vale la pena ascoltare fino in fondo il farneticante vaniloquio di questa femmina tristanzuola, misteriosamente convinta di essere un incrocio tra Nilde Iotti e Katy Perry. Ascoltatelo e fatevi due risate. Oppure un pianto. Abbattuti i muri del craxismo e del berlusconismo, la Moretti è ormai proiettata verso il vuoto assoluto; un big rip neuronale dove nulla rimane se non una desolata sterilità mentale, intellettuale ed estetica. Il delirio di una squilibrata. O di un'alticcia. Lo stile brandylike.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog