Magazine Rugby

Brevi: reagiscono le ragazze dell'hockey. Azzurri brillanti nel ciclismo

Creato il 18 aprile 2010 da Federicomilitello
Brevi: reagiscono le ragazze dell'hockey. Azzurri brillanti nel ciclismo
Hockey sul prato: le Azzurre non mollano. Dopo la sconfitta iniziale con la Russia, le ragazze del ct Fernando Carrara hanno superato quest'oggi il Galles per 2-1 al termine di un match molto combattuto. Le italiane, infatti, sono scese in campo molto nervose, a causa della necessità di fare risultato a tutti i costi. Le britanniche sono passate in vantaggio al 13' con la Wilkinson, ma 4 minuti dopo è arrivato il pareggio di Macarena Roncisvalli. Nella ripresa, poi, il gol-vittoria del capitano Francesca Faustini. Oggi contava solo vincere e l'obiettivo è stato raggiunto. L'Italia è ancora in corsa per la qualificazione ai Mondiali e martedì è attesa alla tesi di laurea contro il fortissimo Giappone (8° nel ranking mondiale, 16me le azzurre): vincere sarebbe fantastico, ma anche un pareggio lascerebbe ancora intatte le chances di passaggio del turno. Avanti così Azzurre!
Ciclismo: ha vinto il belga Gilbert, ma alla Amstel Gold Race finalmente i corridori italiani hanno tenuto alto l'onore della Patria. Convincente terzo posto per Enrico Gasparotto, mentre ha destato un'ottima impressione Damiano Cunego, dato in non perfette condizioni di forma alla vigilia a causa di una gastroenterite: il 'Piccolo Principe', tuttavia, è stato sino alla fine in lizza per il successo, cedendo solo negli ultimi metri del Cauberg. Alla Liegi bisognerà fare i conti con lui. Molto bene anche Vincenzo Nibali e Marco Marcato, che hanno animato la corsa con degli attacchi, mentre non ha sfigurato neppure il giovane Mattia Gavazzi. Insomma, l'Italia sta tornando. Buone notizie anche dall'Anatolia, dove Visconti ha trionfato nella classifica finale del Giro di Turchia.
Ginnastica ritmica: l'Italia ha vinto un argento ed un bronzo nella giornata conclusiva dei Campionati Europei di ginnastica ritmica. Nella prova dei 5 cerchi le azzurre sono state superate dalla inarrivabile Russia e dalla Bielorussia, mentre nei 3 nastri e 2 funi si sono inchinate solo alle zarine.
Lotta greco-romana: settimo posto per Vincenzo Scibilia nella categoria 84 kg, mentre sono stati eliminati agli ottavi Daigoro Timoncini (96) e Rocco Ficara (120). A differenza che in passato, l'Italia si è espressa meglio nella lotta libera rispetto a quella greco-romana. Rimando comunque alla rubrica 'Italia, come stai?' il bilancio (positivo nel complesso) di questi Europei.
Federico Militello

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :