Magazine Informazione regionale

#buccinasco: giochi rovinati in passeggiata rossini

Creato il 19 novembre 2015 da Pruiti

danniIl sindaco Maiorano: “Ringraziamo la cittadina prontamente intervenuta a spegnere le fiamme, condanniamo fermamente gli autori di un gesto vile che danneggia tutta la città e invitiamo chi ha visto a rivolgersi alle forze dell’ordine”

Buccinasco (19 novembre 2015) – Un nuovo atto vandalico ha colpito la comunità di Buccinasco, i suoi bambini, le sue famiglie. Ieri pomeriggio alcuni vandali, presumibilmente degli adolescenti, hanno bruciato alcuni volantini all’interno del tubo-scivolo del gruppo giochi con arrampicata in Passeggiata Rossini. Giochi nuovi, di recente installazione, molto apprezzati dai bambini del territorio. L’incendio è stato domato grazie all’intervento di una cittadina che ha assistito alla scena dalla sua finestra e non ha esitato a recarsi subito al parco per spegnere le fiamme.

“Vista una certa assiduità di questi gesti – dichiara il sindaco Giambattista Maiorano – constato purtroppo come la madre degli imbecilli sia sempre incinta. A nome di tutta l’Amministrazione ringrazio la signora intervenuta personalmente per domare l’incendio e limitare i danni. E condanno fermamente gli autori di questo gesto vile e scellerato che danneggia tutta la comunità, soprattutto i bambini e le loro famiglie. Invito chiunque avesse qualche informazione sull’accaduto a rivolgersi alle forze dell’ordine, carabinieri e polizia locale. Meglio sarebbe stato avvertirli subito dopo l’accaduto, male non farebbe nemmeno oggi in modo da identificare gli autori”.

“Solo pochi giorni fa – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici e Tutela ambientale Rino Pruiti – abbiamo diffuso il video sui nuovi giochi nei nostri parchi ed ecco che arrivano i vandali a distruggere tutto. Un atto ingiustificabile e da condannare senza se e senza ma che tutta la comunità sarà costretta a pagare”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Non ci sono articoli correlati.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :