Magazine Cinema

“Buon compleanno, Mr. Grape” di Lasse Hallstrom

Creato il 29 marzo 2011 da Cinemaleo

1993: What’s Eating Gilbert Grape di Lasse Hallstrom

“Buon compleanno, Mr. Grape” di Lasse Hallstrom
“Buon compleanno, Mr. Grape” di Lasse Hallstrom

Ambientata in una sperduta anonima provincia dello Iowa (ma in realtà girata in Texas) un’opera a cui giustamente la critica non ha lesinato i giudizi positivi.

“Il regista dimostra ancora una volta di avere buoni strumenti” (il Farinotti), “Hallström dimostra che sa come e che cosa guardare” (il Morandini), “Toni sempre seri, anche se lo stile, qua e là, alterna con sapienza la commedia al grottesco, caratteri bene incisi…, situazioni costruite con logiche precise” (Il Tempo), “Piccole tragedie americane, semplici tenerezze difficili a dirsi, vite alla Edgar Lee Masters… Ma è soprattutto un film recitato superbamente da attori giovani e partecipi” (Il Messagero), “…tre stupendi protagonisti che raccontano cose senza parlare” (Il Corriere della Sera).

 

Il regista svedese è piuttosto discontinuo. A lui dobbiamo l’ottimo Le regole della casa del sidro (1999) e quel piccolo gioiello di Chocolat (2000) ma anche i pessimi The Shipping News – Ombre dal passato (2001) e L’imbroglio – The Hoax (2006) e il non riuscito Hachiko – Il tuo migliore amico (2008). Questo Buon compleanno Mr. Grape (tratto dal romanzo di Peter Hedges) è da annoverare senz’altro tra i suoi lavori migliori. Lasse Hallström non solo ha il merito di non ricattare lo spettatore con facili sentimentalismi e fastidiosa retorica (e con un materiale simile a disposizione il rischio era grande) ma soprattutto si mostra profondo conoscitore della provincia e della mentalità americana (il film è un ottimo affresco di un mondo spesso illustrato dal grande schermo ma raramente con tale sensibilità) nonché sottile indagatore di psicologia umana.

Impossibile non sottolineare come sia raro vedere un intero cast completamente in stato di grazia, di una perfezione assoluta. Una vera e propria gara di bravura in cui tutti risultano vincitori.

p.s.

Unico difetto: ho trovato la colonna sonora leggermente invadente

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

“Buon compleanno, Mr. Grape” di Lasse Hallstrom


Filed under: cinema-recensioni Tagged: buon compleanno mr. grape, cinema, drammatico, john c. reilly, johnny depp, juliette lewis, lasse hallstrom, leonardo di caprio, locandina, mary steenburgen, peter hedges, recensioni, video, what’s eating gilbert grape

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines