Magazine Calcio

Cagliari vs milan. l'immaterialismo.

Creato il 04 aprile 2010 da Calciosofia
Leonardo ha ultimamente sviluppato la dottrina della conoscenza di Locke giungendo ad affermare che gli atti di conoscenza si identificano con le sole percezioni dei sensi. E a veder giocare il Milan si ha la prova di una squadra determinata a vincere lo scudetto. (Dice Leonardo: "non siamo rassegnati, può succedere ancora di tutto".) Infatti a Cagliari succede un po' di tutto. Due volte in vantaggio, due volte raggiunta. E infine finisce 3 a 2 per il Milan. È la riprova che i rossoneri, come dice Borriello, il grande protagonista della partita, devono crederci fino in fondo. E si vede.
La tesi centrale di Leonardo, infatti, si può riassumere nella celebre formula ESSE EST PERCEPIT (essere è essere percepito). Dunque al momento non è proprio imporatnte vincere lo scudetto, ma essere percepiti come possibili vincitori di scudetto.
Questa impostazione viene spesso definita "immaterialismo" nel senso che non esiste distinzione fra cose reali e cose percepite dal momento che esse coincidono. Vale il detto "chi si accontenta gode". Comunque i fatti, a Cagliari, danno ragione a Leonardo che gode molto.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines