Magazine Calcio

CalcioScommesse: arrestato Beppe Signori ed altre 15 persone.

Creato il 01 giugno 2011 da Juveincampo

signori29.jpgIn tutto sono sedici le persone arrestate, tra cui l'ex della Lazio e della Nazionale Giuseppe Signori, calciatori di serie B e Lega Pro ancora in attività e dirigenti di società. Aconclusione di un'indagine sul calcioscommesse condotta dalla squadra mobile di Cremona e coordinata dal Servizio centrale operativo la polizia ha arrestato Signori, agli arresti domiciliari, ed altre 15 persone.


Gli arrestati avrebbero fortemente condizionato il risultato di alcuni incontri dei campionati di serie B e di Lega Pro. La magistratura di Cremona ha emesso sette ordinanze di custodia cautelare in carcere e nove agli arresti domiciliari. Tra cui anche Giuseppe Signori (fonte ANSA). Coinvolti anche il difensore dell'Ascoli Vittorio Micolucci, il centrocampista Vincenzo Sommese e Gianfranco Parlato, ex giocatore di serie B e C, attualmente collaboratore del Viareggio calcio. Alle 11.30 conferenza stampa della polizia per ulteriori aggiornamenti sulla vicenda. A carico dei sedici arrestati ci sono prove "importanti ed inconfutabili". Oltre all'ex capitano della Lazio vi sono titolari di agenzie di scommesse e liberi professionisti, mentre gli indagati sarebbero complessivamente una trentina. Gli arresti sono stati eseguiti dagli uomini della polizia a Bari, Como, Bologna, Rimini, Pescara, Ancona, Ascoli, Ravenna, Benevento, Roma, Torino, Napoli e Ferrara. I calciatori e gli ex giocatori professionisti arrestati dalla polizia erano parte integrante di una vera e propria organizzazione criminale nella quale ognuno aveva specifici compiti e ruoli, il cui obiettivo era quello di manipolare gli incontri a loro vantaggio. Gli indagati, secondo l'indagine, sarebbero anche riusciti a condizionare alcune partite, attraverso accordi verbali e impegni di carattere pecuniario. L'indagine era partita dopo un grave episodio di metà novembre. Alcuni giocatori sono rimasti intossicati a seguito dell'assunzione di bevande. "Qualcuno degli indagati avrebbe operato un tentativo di adulterazione delle bevande per compromettere la prestazione della Cremonese"


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :