Magazine Creazioni

cappello a uncinetto

Da Uncinettoericami
in questi giorni ho sbattuto un pò la testa sul mio pc alla ricerca di qualche schemino per cappelli da fare all'uncinetto, e ho trovato un tutorial molto interessante che spiega bene il metodo della realizzazione di un cappello ... eccolo qui, l'ho copiato da questo link: http://blog.leiweb.it/hobby-e-casa/2009/10/13/tutorial-per-cappellini-all%E2%80%99uncinetto/
''Eccovi una serie di lezioni che vi permetterà non di fare un cappellino all’uncinetto, ma di capire in che modo, secondo quale formula, un qualsiasi cappello si adatta alla forma della testa. Inizieremo con un cappellino a maglia bassa, il più semplice di tutti. Una volta capito il meccanismo, sarà possibile realizzare cappellini con tutta la fantasia di cui disponiamo.Un tutorial per la creazione di un cappellino è anche un tutorial per lalavorazione in tondo, dato che un cappellino si lavora, per l’appunto, in modo circolare, cioè senza mai voltare il lavoro.Prendete un filato che vi piace e che non pizzichi e un uncinetto adatto per dare a quel filato una resa compatta ma un po’ elastica.Iniziamo. Fate 4 catenelle e unite l’ultima alla prima con una maglia bassissima. In questo modo otterrete una circonferenza.Primo giro. Fate una catenella e lavorate, all’interno della circonferenza appena ottenuta, 5 maglie basse. Unite l’ultima maglia bassa realizzata alla prima con una maglia bassissima.Secondo giro. Fate una catenella e lavorate due maglie basse su ogni maglia bassa del giro precedente. Unite di nuovo l’ultima maglia bassa fatta alla prima con una maglia bassissima (10maglie basse).Terzo giro. Fate una catenella e lavorate due maglie basse all’interno della maglia bassa sottostante. Poi lavorate *una maglia bassa sulla maglia bassa sottostante e due maglie basse sulla maglia bassa sottostante* fino alla penultima maglia. Terminate con una maglia bassa nella maglia sottostante. Chiudete ancora il giro con una maglia bassissima. (15 maglie basse).Quarto giro. Fate una catenella e lavorate due maglie basse all’interno della prima maglia bassa del giro precedente. Poi lavorate *una maglia bassa sulla maglia bassa sottostante per due volte, due maglie basse sulla maglia bassa sottostante* fino alla penultima maglia. Terminate con una maglia bassa nella maglia sottostante. Chiudete con una maglia bassissima il giro. (20 maglie basse).Ora, quello che abbiamo fatto è stato che a ogni giro successivo, abbiamo ridotto il numero degli aumenti che facevamo. Ovvero: nel secondo giro abbiamo lavorato due maglie in ogni maglia sottostante. Nel terzo giro abbiamo fatto un aumento sì e uno no (l’istruzione era di lavorare due maglie basse nella maglia sottostante, una maglia bassa nella maglia sottostante). Nel quarto giro abbiamo fatto un aumento sì e due no. Nel quinto faremo un aumento sì e tre no.Tutto qui! Ecco svelato il mistero per creare un cappellino! All’aumentare dei giri, diminuite il numero degli aumenti.Continuate a fare aumenti finché non avrete ottenuto una frittata un po’ concavadelle dimensioni della corona (il cocuzzolo della capoccia). A quel punto, non fate più aumenti ma continuate a lavorare in tondo fino a raggiungere la lunghezza desiderata del cappellino.Spezzate il filo, nascondete le code, et voilà, il cappellino base è pronto per essere indossato.''cappello a uncinetto
Molto interessante, io personalmente consiglierei , di aggiungere alla fine del lavoro almeno 3 giri di maglia bassa, che farà un pò da "molla", potete anche cambiare il colore del filato per dare un effetto piu' sfizioso al lavoro.Finiti tutti i giri del cappello, potete sbizzarrirvi, e creare dei ponpon , o dei fiorellini ad uncinetto da applicare al lato del cappello... nel prossimo post vi propongo qualche semplice schema... CIAO!!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog