Magazine Società

Cara bologna

Creato il 19 maggio 2011 da Speradisole

CARA BOLOGNALa Lega aveva una grande speranza e puntava in alto: vincere a Bologna, o almeno costringere quei  rossi sinistri, al ballottaggio. Ma ha perso.

Il giornale La Padania, è convinto invece di aver vinto. Insiste a dire che la Lega a Bologna è stata “travolgente”. Non ha travolto niente.

Quando in Piazza Maggiore sul tabellone elettronico è apparso il dato finale in cui si leggeva che Virginio Merola, del PD, vinceva al primo turno e segnava 50,5% , ai legaioli è venuto il mal di stomaco, tanto che vogliono addirittura fare ricorso, ricontare le schede. Ma a Bologna non si fanno brogli.

Se si perde si perde lealmente, se si vince si vice lealmente.

La Lega credeva  di vincere  col il solito sistema della paura, ma Bologna non ha paura.

La Lega credeva di vincere e trovava la partita tanto facile da proporre come Sindaco, addirittura il “Trota”, in questo modo offendendo e dando dei cretini a titti i cittadini, che avrebbero dovuto essere gratificati da cotanta intelligenza indicata per la guida ed il governo della città. Bologna è esigente e non perdona niente.

Il solito sistema della denigrazione dell’avversario, chiamando addirittura Tremonti a raccontare barzellette sul sindaco di nome Merola e sul prossimo che si chiamerà Alì Baba, ha fatto cilecca. Bologna non ama queste barzellette.

Bologna è diversa.

La vittoria netta di Virginio Merola è un fatto. Come Civoli direbbe: questi son fatti non pugnette.

Il tentativo di Maroni, di tenere la città  sotto commissariamento, per un anno e mezzo, convinto che la gente si sarebbe fiaccata e stancata della politica dei sinistri, è miseramente fallito. La politica legaiola non fa presa da queste parti.

Sono state ascoltate invece altre parole,  per esempio, quelle del presidente della Regione,  Errani: : “Vogliamo una società responsabile e solidale, per noi benessere non significa avere più degli altri, ma che tutti si sentano realizzati in una società che non lascia indietro nessuno.” Questa è Bologna.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Vecchia cara TV…

    Vecchia cara

    Segnalazione a cura della Dott.ssa Olga Ines Luppino, Psicologo, Segretario Generale dell’Associazione. Fare il genitore continua ad essere ritenuto “il mestier... Leggere il seguito

    Da  Zero39
    SOCIETÀ
  • Cara Italia, addio

    Domenica sera sono ritornata da un bel fine settimana a Locarno in Svizzera, quella "italiana". Di italiano però a parte la lingua non hanno nulla. Durante il... Leggere il seguito

    Da  Miriam
    ATTUALITÀ, LAVORO, SOCIETÀ
  • Cara la mia acqua

    Mentre purtroppo si va alla guerra per il petrolio libico, in casa nostra, dovremmo davvero pensare a ribellarci sui prezzi dell’acqua. Leggere il seguito

    Da  Babilonia
    SOCIETÀ
  • Letta - Benzina più cara per fondi alla cultura (23.03.11)

    Letta Benzina cara fondi alla cultura (23.03.11)

    Click to Play Letta - Benzina più cara per fondi alla cultura (23.03.11)----------------------------- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it ... Leggere il seguito

    Da  Apietrarota
    ATTUALITÀ, INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Benzina più cara per finanziare il Meier?

    Benzina cara finanziare Meier?

    Il Comune di Alessandria, attraverso un’azione di Giunta, ha inviato una nota al ministro delle Finanze, Giulio Tremonti, proponendo l’aumento di 0.2 centesimi... Leggere il seguito

    Da  Lapulceonline
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Lampedusa o cara.

    Lampedusa cara.

    Passata appena una settimana dall'immersione totale nella retorica patriottarda del 17 Marzo, già nessuno sembra più preoccuparsi dello stato della Nazione,... Leggere il seguito

    Da  Dagored
    SOCIETÀ
  • Cara autostrada come sei cara!

    Riceviamo e volentieri pubblichiamo.Ieri sono andato a Torino e sull’autostrada più cara del mondo ho contato 7 (sette!) cantieri fino al casello di Torino, ma... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazine