Magazine Cinema

Carlo Verdone ed il suo Posti in Piedi in Paradiso vincono il primo boxoffice di marzo

Creato il 05 marzo 2012 da Frenckcinema @FrenckCinema

Carlo Verdone ed il suo Posti in Piedi in Paradiso vincono il primo boxoffice di marzoIl primo weekend di marzo si è appena concluso e con esso arrivano i dati del primo boxoffice italiano che stato vinto come da previsione da un film di marca italiana.
A vincere il boxoffice, senza però brillare, c'è il nuovo film interpretato e diretto da Carlo Verdone intitolato Posti in Piedi in Paradiso, la commedia dell'artista italiano ha totalizzato nei tre giorni appena passati una cifra appena superiore ai 3 milioni con una media vicina ai 5000 euro.
Il dato è di sicuro in controtendenza rispetto agli ultimi lavori di Verdone, ma resta comunque discreto in prospettiva il film sembra sia piaciuto e può giovare di un buon passaparola.
Rimane stabile in seconda posizione scavalcando il fantasy Viaggio nell'Isola Misteriosa invece il miracolo francese Quasi Amici che perde addirittura l'1% rispetto al weekend precedente, l'incasso è di 1,51 milioni con una media per sala ancora alta (3800 euro) ed un totale di 3,75 milioni.
Perde addirittura due posizioni Viaggio nell'Isola Misteriosa nonostante una buona tenuta deve accontentarsi del terzo posto con un incasso di 1,15 milioni, il totale ora è di 3,23 milioni, troppo lontani gli 8 milioni del primo capitolo.
Soltanto quarto posto per Safe House - Nessuno è al Sicuro della coppia Denzel Washington e Ryan Reynolds, la media per sala non è bassissima (3000 euro) ma di sicuro ci si poteva attendere più dei 969 mila euro in tre giorni.
Non attira i fan di Harry Potter invece il ghost thriller The Woman in Black con protagonista Daniel Redcliffe, il suo incasso è di circa 372 mila euro ed una media per sala molto bassa (1500 euro) , maghetto in Italia resta ancora troppo legato alla saga della Warner Bros.
Per il resto della classifica da registrare i 3,5 milioni totali per In Time di Andrew Niccol, i 6,7 milioni totali di Hugo Cabret e il superamento di quota 2 milioni per il trionfatore agli Oscar 2012, The Artist.

Fonte: Comingsoon


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Paradiso amaro

    Paradiso amaro

    Il nuovo film di Payne mette subito in mostra quel senso di humor cattivo e graffiante che non risparmia nulla e nessuno, non predica e diverte con intelligenza Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Paradiso amaro

    Paradiso amaro

    Regia: Alexander PayneOrigine: UsaAnno: 2011Durata: 115'La trama (con parole mie): Matt King è un avvocato hawaiano dalla solida etica lavorativa, nonchè... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Oscar's week: Paradiso amaro

    Oscar's week: Paradiso amaro

    PARADISO AMARO (THE DESCENDANTS) Di Alexander Payne USA, 2011 Con George Clooney, Shailene Woodley, Amara Miller, Nick Krause ora al cinema CANDIDATO A 5 PREMI... Leggere il seguito

    Da  Persogiadisuo
    CINEMA, CULTURA
  • paradiso amaro

    paradiso amaro

    THE DESCENDANTS (Usa 2011) Ci sono gli americani, che solo loro, al mondo e da sempre, sanno mischiare in modo più o meno credibile toni drammatici o persino... Leggere il seguito

    Da  Albertogallo
    CINEMA, CULTURA
  • Paradiso amaro

    Paradiso amaro

    Matt King (George Clooney), un avvocato cinquantenne proprietario terriero in quel paradiso delle Hawaii, subisce un improvviso duro colpo: la moglie, a causa d... Leggere il seguito

    Da  Valentinaariete
    CINEMA, CULTURA
  • Posti in piedi in Paradiso

    Posti piedi Paradiso

    Anno: 2012Distribuzione: FilmauroDurata: 120’Genere: CommediaNazionalità: ItaliaRegia: Carlo Verdone Piace questo nuovo Verdone, più maturo e divertente che mai... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA