Magazine Media e Comunicazione

Cartoni vietati ai minori: Dragon Ball

Creato il 18 gennaio 2011 da Leragazze

Cartoni vietati ai minori: Dragon Ball

Mi capita (spesso per la verità) di lasciare i bambini da soli davanti alla TV. Purtroppo è l’unico modo che abbiamo noi genitori per poter svolgere alcune incombenze. Inoltre cerco di controllare, per quanto possibile, i programmi che miei figli guardano anche attraverso l’acquisto di film in DVD (che però loro ignorano biecamente orientandosi più che altro sui canali della TV satellitare) e vietando loro di guardare la TV in streaming.

Proprio l’altro giorno, mentre il mio figlio più piccolo, di 5 anni e mezzo, stava guardando per la duecentesima volta il DVD di Dragonball al computer, uno di quei cartoni animati sui quali avevo espresso il mio parere positivo (e che vuoi che sia? Uno dei soliti cartoni animati giapponesi!!!), dalla cucina lo sentivo sganasciarsi dalle risate, e sempre ridendo come un matto mi ha chiamato pregandomi di andare a vedere con lui una scena del film di-ver-ten-ti-ssi-ma.
Mi piace sempre molto sentirlo ridere a crepapelle e quindi sono accorsa immediatamente a condividere con lui il suo divertimento.
E sono rimasta impietrita. La scena che mio figlio trovava così spassosa era la seguente: un maialino immaginava ispirato di affondare il muso in mezzo al seno di una procacissima ragazza. E mio figlio giù a ridere. Il Marito e io ci guardiamo sbigottiti. Ma non finisce qui: Il Piccolo tutto eccitato porta avanti in modo assai preciso il cursore con il mouse fino alla spiritosissima scena successiva dove Goku, il supereroe protagonista del cartone, entra in una camera da letto e vede una ragazza languidamente addormentata a gambe aperte con tanto di mutandine in mostra. Si avvicina, e si stende usando il pube di lei come cuscino, cosa che era addirittura abituato a fare col nonno! Poi ispirato le toglie gli slip e comincia a urlare spaventato. Io e il Marito sempre più basiti. La manina del Piccolo guida ancora avanti il cursore, dove c’è quella che mi sembra la scena più grave. La ragazzina (quella cui Goku aveva tolto le mutande, vi ricordate?) era alla ricerca di nonsochediamine (una roba tipo la sfera del drago) e il vecchietto che ce l’aveva gliel’avrebbe potuta dare se lei… gli avesse fatto vedere le mutandine! Il marito e io eravamo ormai svenuti. La piccola mignottina in erba dopo averci pensato un po’ su (le è bastato poco poco) si è tirata su il vestito e… Il mio piccolo era piegato in due dal ridere, e cercava di spiegarmi, tra un singhiozzo e l’altro che la bambina le mutande non ce le aveva più perché Ti ricordi mamma? Gliele aveva tolte Goku!!!!

Poi, nel comporre questi spezzoni ho trovato anche un’altra scena del filmato, la prima, nella quale la ragazzina per convincere Goku a darle (credo) una di quelle sfere del menga, cerca di invogliarlo mostrandogli le mutandine: evidentemente un uso comune tra le giapponesine! E brava la nostra puttanella!!! Ma sarà che qualche nostra velina, o show girl, (o ministra? o consigliera comunale?) sia stata ispirata anche lei dallo stesso cartone?

Ma tutto questo è incredibile non tanto per le scene di sesso: mi impensierisce poco che il Piccolo chieda a una compagna di classe di fargli vedere le mutandine. Mi preoccupa invece assai di più che trovi normale che possa essere un adulto a chiederlo a lui! E che addirittura la cosa lo faccia anche ridere.

E comunque cartoni animati come questo, destinati a un pubblico di ragazzini dovrebbero almeno avere delle avvertenze in merito al contenuto di alcune scene.

Naturalmente appena resami conto della cosa mi sono documentata. Si parla molto sul web di una scena (una sola?) del film censurata in alcune edizioni del film  Non però dalla casa editrice (Dynamic Italia).

Ecco, voi, come me d’altra parte, starete pensando che la responsabilità è nostra, che dovremmo visionare ogni cosa prima di somministrarla ai nostri figli. Ed è anche vero. Ma se dovessi sedermi con i bambini a sorvegliare i siti internet sui quali navigano, i film che guardano in TV, spiare le loro chat su FB, se dovessi seguirli passo passo mentre al mare se ne stanno con i coetanei… Non solo non camperemmo più noi, ma soprattutto non camperebbero più loro.

Ho sempre pensato che noi dovremmo fornire ai nostri figli gli strumenti necessari per farli diventare delle persone coscienziose. Cosa che ritengo i miei genitori abbiano fatto con me. Ma è difficile trovare il giusto equilibrio tra sorveglianza e la fiducia.

Cartoni vietati ai minori: Dragon Ball



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

COMMENTI (3)

Da Odalisca
Inviato il 18 ottobre a 19:26
Segnala un abuso

veramente è colpa dei genitori che fan vedere sti cartoni

Da Here
Inviato il 17 ottobre a 17:47
Segnala un abuso

non credo proprio luca. una tale ignoranza non può permetterglielo.

Da luca pilli
Inviato il 04 settembre a 23:12
Segnala un abuso

ma lei da 1 a 10 si rende conto o no della sua stupidità e superficialità????????????