Magazine

Catania, uomo ucciso dal padre dell’ex amante

Creato il 08 maggio 2015 da Rodolfo Monacelli @CorrettaInforma

Terribile episodio di cronaca nera questa mattina in Provincia di Catania, dove un uomo di 64 anni ha ferito mortalmente un 48enne a colpi di pistola.

Il motivo è da ricercarsi nei rapporti tra la vittima e la figlia del 64enne: i due avevano avuto in passato una storia extraconiugale, interrotta dalla donna circa un anno fa. Il 48enne non si era arreso all’idea della fine del rapporto e oggi si è recato a casa dell’ex amante nella frazione di San Giovanni Montebello, appartenente al comune di Giarre, in Provincia di Catania.

A seguito di un probabile diverbio il padre della donna ha estratto la pistola, una Beretta calibro 6,32, regolarmente detenuta, e ha inferto diversi colpi di pistola alla vittima, che ancora cosciente all’arrivo dei soccorsi, ha fornito le generalità dell’aggressore, aiutando così le forze dell’ordine a risalire al 64enne. L’uomo è poi deceduto all’ospedale Cannizzaro di Catania, rendendo vana così la disperata corsa contro il tempo dell’elisoccorso intervenuto sul posto.

I militari si sono recati presso la casa del 64enne incensurato, trovandolo ancora armato e molto agitato, il quale non ha opposto resistenza all’intervento dei carabinieri. Questi ultimi hanno poi effettuato una perquisizione all’interno dell’abitazione, ritrovando 4 fucili e un’altra Beretta, tutto materiale regolarmente detenuto.

L’uomo è stato sottoposto all’esame dello Stub e si trova al momento in caserma, e dovrebbe a breve essere trasferito in carcere.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog