Magazine Talenti

Cervo di primavera.

Da Enricobo2

Cervo di primavera,

Grandi corna sopra la fiera fronte,

Occhi languidi e buoni,

Come eri buono tu

Ieri, con le tue carni morbide,

Dopo aver riposato

Prima per mesi nel gelo,

Poi per un giorno

Tra sentori di ginepro e nebbiolo.

Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

I fiumi non ritornano.

A Tan Chiu.

Vena poetica.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine