Magazine Società

Che strano Paese il nostro

Creato il 11 novembre 2010 da Fabio1983
Che strano Paese il nostroIngarbugliata, questa crisi extraparlamentare lo è. Certo, rimane difficile pensare che il governo possa cadere nell’immediato con la legge di stabilità da approvare. Tutto può essere, per carità, e la mozione di sfiducia nei confronti del ministro Bondi (a proposito: al di là della sua eventuale responsabilità, in un Paese normale e in una circostanza simile il ministro si dimetterebbe di sua spontanea volontà) non aiuta, considerate le dichiarazioni di Granata (ma il governo non cadrà per via di Bondi, in ogni caso). Certo, venire a sapere (ne scrivono inoltre Pietro e Daniele) che il dicastero dell’Economia taglia sul risparmio energetico (quindi un passo indietro verso un potenziale sviluppo sostenibile) proprio nel giorno in cui la Bce ricorda come profonde riforme risultino “particolarmente necessarie nei paesi che in passato hanno subito una perdita di competitività” fa pensare male. Non so, tuttavia, quanto andare a elezioni anticipate sia conveniente. Certo, se il Paese resta ancorato ai litigi della classe politica e, quindi, immobilizzato, tanto vale andarci subito. E questo è ciò che dovrebbe proporre un grande partito di opposizione, come suggerisce Pietro. Anche se, nei piani alti, sembra che continuino a pensarla diversamente.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine