Magazine Cinema

Chéri di Stephen Frears

Creato il 09 gennaio 2010 da Monietta
Chéri di Stephen FrearsSiamo nella Parigi di inizio ‘900 e le cortigiane fanno parte dei costumi del bel mondo come l’arte e la filosofia. Tra queste vi è Léa, un tempo bellissima e potente prostituta, che non più giovane, è soffocata dall’idea di invecchiare e quindi perdere il suo ascendente sugli uomini. L’occasione di riprendersi sé stessa le è presentata da Madame Peloux, sua ex-collega, che le affida il giovane figlio Chéri, per distoglierlo da una vita fatta di eccessi; i due, sotto il beneplacito di Madame Peloux, diventeranno amanti.
Pur essendo passato quasi in sordina, Chéri, è un’opera ben fatta soprattutto considerando le varie problematiche dell’adattamento letterario: trasferire sullo schermo un racconto noto al grande pubblico, qual è l’opera di Colette, è sempre difficoltoso per regista e sceneggiatore, che si trovano a dover rimaneggiare ciò che gli spettatori già conoscono.
Seguendo letteralmente il libro di Colette, Frears ci riesce, ricreando perfettamente gli ambienti dell’epoca attraverso una scenografia ripresa nei minimi dettagli dal libro di Colette, così come riportati con saggezza sono i dialoghi e soprattutto lo spirito di una Parigi ormai schiava dei suoi eccessi. L’epoca di “decadenza” è ripresa nel suo duplice significato: da un lato quello aureo del costume e dall’altro quello nero del senso di fini verso cui tutto quel mondo è oramai proiettato.
Chiusesi le porte, nelle stanze cupe si riscopre una Léa attanagliata dal terrore di non essere più attraente e di perdere il potere che, essendo una prostituta d’alto livello, ha da sempre esercitato nelle classi più elevate. Allo stesso modo Chéri, che in questo mondo ovattato vi è nato e cresciuto, è sconvolto dall’idea di scontrarsi con il reale.
In questo senso entrambi diventano pedine di un gioco destinato ad una fine, poiché l’uno trova la volontà di esistere solo nell’altro. Quando Chéri, infatti, sarà strappato da Léa e dalla sicurezza della madre e dell’amante, finirà per perire, come un ennesimo Dorian Gray, della propria bellezza.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Full Dark, No Stars: in autunno il nuovo Stephen King

    Full Dark, Stars: autunno nuovo Stephen King

    In arrivo ai primi di novembre la nuova fatica letteraria di Stephen King Full Dark, No Stars, una raccolta di quattro fra novelle e racconti lunghi originali... Leggere il seguito

    Da  Splatterpostino
    CULTURA, HORROR, LIBRI
  • Stephen King - Usicta per l'inferno

    Stephen King Usicta l'inferno

    Era da tempo che non leggevo un King così brutto. Non c'è poi molto da dire per non incorrere nell'errore dell'auttre che con la sua prolissità ha reso una... Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    CULTURA, LIBRI
  • Stephen King - Ossessione

    Trama del libro Charlie è un ragazzo come tanti ma nella sua mente qualcosa reagisce in maniera abnorme alle sfide e alle ingiustizie della quotidianità di... Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    CULTURA, LIBRI
  • Stephen King - Blaze

    Stephen King Blaze

    Trama del libro Blaze è un uomo cresciuto in istituto dopo che il padre, alcolizzato, l'ha scaraventato giù dalle scale quando era bambino. La caduta gli ha... Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    CULTURA, LIBRI
  • Buick 8 – Stephen King

    Buick Stephen King

    Non è certo la prima volta che Stephen King si occupa di macchine diaboliche. Oltre a Christine, la macchina infernale, capostipite della categoria, ci sono... Leggere il seguito

    Da  Soloparolesparse
    CULTURA
  • Stephen King - Dolores Claiborne

    Stephen King Dolores Claiborne

    Autore: Stephen KingEditore: Sperling & KupferPagine: 288Voto: 3/5Pagina di Anobii Trama del libro Raccontata in prima persona la tormentata vicenda e insieme l... Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    CULTURA, LIBRI
  • La storia di Lisey – Stephen King

    storia Lisey Stephen King

    La storia di Lisey è senza ombra di dubbio il miglior romanzo firmato da Stephen King negli ultimi anni. Non è al livello di It o de L’ombra dello scorpione, e... Leggere il seguito

    Da  Soloparolesparse
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI

Magazines