Magazine Cultura

Chi era Don Chisciotte?

Creato il 16 marzo 2012 da Musicamore @AAtzori

Chi era Don Chisciotte?Questo personaggio nasce dalla penna di Miguel Cervantes .

Don Chisciotte è un gentiluomo di campagna, che rappresenta quella nobiltà decaduta  della Spagna del ‘500, che viveva un momento economico debole (un po’ come   l’Italia di oggi).

Proprio per evadere dalla monotonia d’una vita mortificante, dapprima si rifugia nella lettura dei romanzi cavallereschi e poi, condizionato da queste storie , decide di emulare le gesta degli antichi cavalieri. E così riprende in mano l’antica e rovinata armatura riadattandola, assume il nome di Don Chisciotte della Mancia, si fa armare Cavaliere della Triste Figura da un volgare oste, nei suoi pensieri c’è una dama che non è altro che una rozza contadina e, cavalcando in groppa ad un misero ronzino, battezzato Ronzinante, intraprende la vita errante.
Con l’dea di voler salvare le vittime delle ingiustizie e proteggere gli oppressi, va incontro ad una serie d’avventure dalle quali, puntualmente, uscirà sconfitto. Ed è Sancio Panza , il servitore, che nel romanzo si pone come elemento di concretezza, che riesce ad equilibrare e a contenere la fantasia troppo sciolta del cavaliere riconducendolo alla realtà.

Don Chisciotte, infatti, vive in un suo mondo ideale di sogno, di illusioni, dal quale non si distacca, come del resto non si distaccarono nella realtà tutti coloro che, quando la cavalleria ed il sentimento cavalleresco volsero al tramonto, volendone rivivere gli ideali si trovarono fuori del loro tempo e furono considerati folli.
Sancio, invece , aderisce alla vita quotidiana, è un istintivo che sente la necessità materiale, è la realtà che si contrappone al sogno, un insieme d’astuzia, buon senso e concretezza.

Chi era Don Chisciotte?
Contadino rozzo e goffo, ignorante ma non sciocco, è tuttavia capace di buon senso e ragion pratica che gli impediscono di concepire il sogno.
E’ proprio dal contrasto tra i due personaggi che scaturisce la fisofia d
loel romanzo ed anche la sua comicità. Il personaggio di Don Chisciotte resta, tuttavia, quello predominante: sognatore , ricco di umanità, falsamente comico, in realtà drammatico. Costretto dalla vita a condurre un’esistenza meschina ed angusta, in una società priva di valori morali, cerca riparo nell’ideale, nel sogno, per far rivivere un suo mondo scomparso, ove prevalgano senso dell’onore ed eroismo, tuttavia il suo rapporto con la realtà permane ambiguo : da un lato sente il bisogno di certezze, necessita di regole di comportamento, di punti di riferimento (le regole della cavalleria), dall’altro il bisogno di evadere, uscendo dalla realtà , mutandola in sogno.
E da questo sogno Don Chisciotte si risveglierà, ritrovando la ragione, curiosamente, solo nel momento della morte: Visse pazzo e morì savio.

Flaubert scrisse: Quello che v’è di prodigioso nel “Don Chisciotte” è la continua fusione dell’illusione e della realtà, che fa di questo un libro a metà fra il comico e il poetico.

Sono tante le trasposizioni teatrali di questo personaggio e nel mondo dell’Opera lirica è Jules Massenet a dedicargli la sua musica. Nella imminente Stagione lirica del Teatro di Cagliari, il Don Chisciotte sarà l’opera d’apertura.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • [email protected] Gallery, Milan

    STARS!@Don Gallery, Milan

    ☻The Don Gallery presents: STARS! 5 Galleries - 1 Exhibition. 22 September, 2011. Opening: 22 September, 2011. From 18:00 till 21:00 ... Leggere il seguito

    Da  Darioujetto
    ARTE, CULTURA
  • “Don DeLillo” – Body Art

    “Don DeLillo” Body

    Delineare la trama di un libro generalmente serve per comprenderlo, per capirlo ed eventualmente per apprezzarlo. In questo caso le singole parole hanno... Leggere il seguito

    Da  Temperamente
    CULTURA
  • Don Umbè, baciamo le mani

    Umbè, baciamo mani

    Il capo non parla perché proprio non ce la fa più, ma alzando il dito medio e limitandosi alla coprolalia impedisce anche a tutti gli altri di parlare, se non... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Don Bosco a fumetti!

    Bosco fumetti!

    Oggi 12 ottobre 2011 è il gran giorno dell’inaugurazione del nuovo anno accademico della Università Pontificia Salesiana di Roma, alla presenza del Rettor... Leggere il seguito

    Da  Tgs Eurogroup
    CULTURA
  • Don Patagonia

    Patagonia

    Qualche appunto su “Il Cacciatore di ombre. In viaggio con Don Patagonia”Sauro SoriniBallano tenendosi per mano, i compagni di viaggio evocati da Tito Barbini... Leggere il seguito

    Da  Barbini
    CULTURA
  • Un Don Chisciotte nella Firenze in guerra

    Chisciotte nella Firenze guerra

    Era un grande scrittore e un grandissimo giornalista, Romano Bilenchi, troppo presto dimenticato. Appartiene a un altro mondo e a un'altra epoca, ma tuffarsi... Leggere il seguito

    Da  Paciampi
    CULTURA, LIBRI
  • Underworld – Don DeLillo

    Underworld DeLillo

    29 novembre 2011 Lascia un commento Volevo un grande libro e per i miei peccati me ne hanno dato uno. Prologo montato cinematograficamente come "The fan"... Leggere il seguito

    Da  Maxscorda
    CINEMA, CULTURA, LIBRI

Dossier Paperblog