Magazine Musica

Chi va con lo Zoppo... segue il Festival Abbabula

Creato il 19 aprile 2012 da Conlozoppo
Al via la 14^ edizione di 
ABBABULA    SASSARIDal 10 al 12 MAGGIO  Quest’anno tra gli ospiti:MARTA SUI TUBI, NOBRAINO E TEATRO DEGLI ORRORIOltre a spettacoli per bimbi e produzioni esclusive  Giunto alla quattordicesima edizione, il Festival Abbabulaè l’unico evento regionale interamente dedicato alla musica e alle parole d’autore. Un’attenzione per la qualità riconosciuta dal Premio Tenco, che da diversi anni concede al festival il proprio patrocinio.La manifestazione si svolge a maggio nella suggestiva cornice del centro storico di Sassari.Per quattro giorni le piccole e le grandi piazze e i teatri storici del centro, vengono invasi pacificamente dalla musica e dal pubblico di Abbabula.Si inizia già dal pomeriggio e si conclude a tarda notte, con l’avvicendarsi sui palchi del festival di artisti nazionali ed internazionali, cantautori e gruppi rock, giovani promesse e grandi nomi della musica italiana, il tutto all’insegna della qualità.Grande attenzione anche ai più piccoli che troveranno spazi ed eventi a loro dedicati per avvicinarli allo spettacolo ed alla cultura. Il festival Abbabula è musica, ma anche parole d’autore ed il suo programma lascia sempre spazio a progetti dedicati all’incontro tra questi due mondi. Per “le parole” sono saliti sul palco artisti come Arnoldo Foà, Stefano Benni, Massimo Carlotto e Flavio Soriga.In tredici edizioni il Festival Abbabula ha ospitato il meglio della scena musicale italiana con artisti del valore di Vinicio Capossela, Fiorella Mannoia, Ivano Fossati, Mauro Pagani, Carmen Consoli, Nicola Piovani, Gli Avion Travel, PGR, Caparezza, ma anche I Tre Allegri Ragazzi Morti, Zen Circus, Massimo Volume, Dente, Mannarino, Virginiana Miller, Le Luci Della Centrale Elettrica. Oltre a tanti altri artisti stranieri di grande prestigio.
 Info:www.abbabulafestival.com  Organizzazione:Soc. Coop. Le Ragazze Terribili – Sassari 079/2822015 - www.leragazzeterribili.com

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog