Magazine Asia

Chiang Mai, le attrattive parte I.

Creato il 09 febbraio 2012 da Fabiofabbri
< Le provincie.  < Chiang Mai, la  "Rosa del Nord".

Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat Chiang Man e’ il primo e più antico tempio della città di Chiang Mai, e' stato costruito nel 1296 da re Mengrai, il fondatore della citta', che lo uso’ come residenza, cosi porta iscritto una lastra in pietra conservata nel tempio e risalente al 1581 Si pensa si si trovi nel luogo usato come accampamento durante la costruzione della citta’. Il vihan piu’ piccolo contiene statue venerate: un piccolo bassorilievo indiano alto da 20 a 30 centimetri che la leggenda vuole venuto da Sri Lanka o dall’India circa 2500 anni fa ma che nella realta’ gli scienziati collocano intorno all’VIII secolo anche in considerazione del fatto che nessuna immagine del Buddha fu mai costruita nei 500 anni successivi alla sua morte. E’ il Buddha Phra Sila e sopratutto il minuscolo, 10 centimetri, Phra Buddha Setang Khamanai del VII secolo, intagliato nel cristallo, in posizione seduta, al quale si attribuisce il potere di far piovere. Si pensa sia originaria di Lavo, Lopburi, ma la sua storia ricorda quella del Buddha di Smeraldo dato che fu spostato piu’ volte fra Laos e Thailandia. I murali alle pareti sono stati fatti nel 1996 per celebrare i 700 anni della citta’, rappresentano scene dalla vita del fondatore, Mengrai. Questa cappella e’ aperta dalle 09:00 alle 17:00.Nel tempio interessante e’ anche il chedi in stile Lanna sostenuto da file di elefanti a forma di contrafforti e massicce colonne in teak all’interno. E’ del XIX secolo e ospita una magnifica raccolta di bronzi. ll tempio ospita anche un'immagine antica e preziosa di Buddha chiamata Khao Phra Kaeo e una lastra in pietra con iscrizioni criptiche in lettere thai che dicono che la lastra segna il luogo dove mori’ re Mengrai. Nessun edificio e’ originario, anche il chedi attuale e’ probabilmente una replica di quello costruito nel XV secolo con questo non si intende assolutamente dire che il wat non abbia importanza architettonica anzi esso si presenta con tutte le caratteristiche di un tempio thai del nord. Wat Chiang Man si trova fuori Ratchapakhinai Road, nell'angolo nord-est della città vecchia.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat Phra Sing si trova sulla Sam Lan Road, In precedenza, fino a 1345, in questa zona si trovava il mercato di Wat Chiang Li, il re Pa Yu, il quinto re della dinastia Mengrai comando' di costruire questo tempio e un chedi di 24 metri contenente le ceneri di suo padre, il vihan che ospita la sacra immagine Phra Singh fu completato fra il 1385 e il 1400. Il wat ospita il piu' completo esempio di cappella, vihan, in stile Lanna e la venerata immagine del Buddha Phra Phutthasihing, il Buddha Leone, nell'atteggiamento di sottomettere Mara. Questa immagine e' considerata la piu' importante e sacra di Chiang Mai e si pensa che sia stata portata qui da Ceylon durante il periodo di Sukhothai, cio’ anche se lo stile dell’immagine poco ha di cingalese mentre assomiglia di piu’, per non dire e’ identica, a due immagini che si trovano in Nakhon Si Thammarat e Bangkok. Seguendo la regola che la maggior parte delle principali immagini immagini sacre thailandesi deve aver molto viaggiato, anche questa lo ha fatto. E’ stata a Sukhothai, Ayutthaya, Chiang Rai, Luang Prabang. Quel che e’ certo e’ che di questa immagine nessuno sa e puo’ stabilirne l’origine, fatto che in se stesso la avvolge di un’area di mistero. Durante il festival Songkran, ogni anno dal 13 al 15 aprile, la gente porta la sacra immagine di Buddha in processione per la città di Chiang Mai per la tradizionale balneazione. Nel 1922 la testa originale della statua fu rubata e fu sostituita da una replica. Lo stupa principale di wat Phra Singh e’ circolare, a forma di campana, in classico stile Lanna con base ottogonale. Viharn Lai Kham e’ una piccola cappella, dopo lo stupa. Quest’edificio e’ sicuramente uno dei piu’ eleganti di Chiang Mai, ed e’ preceduto da una scala fiancheggiata da Naga. Le sculture in legno e gli stucchi del tempio sono stati restaurati nel 1927. Contiene meravigliosi murali che risalgono al XVIII secolo, 1870, e che sono molto famosi. I dipinti alla parete nord disegnati da artisti di etnia cinese probabilmente addestrati in Bangkok mostrano un alto livello di abilita’, una figura che si trova sopra una delle finestre si pensa sia un autoritratto dell’artista. Nel muro a sud e’ rappresentata la famosa storia thai del divino cigno dorato, Phra Suwannahong Il complesso del tempio comprende ancora una bella biblioteca in legno scolpito che poggia su una base in stucco con un sorprendente bassorilievo raffigurante divinita’, e uno stupa circolare a forma di campana in stile Lanna.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat Prasat si trova sulla Inthawarorot Road vicino a Wat Phra Sing. Il tempio mostra una cappella tradizionale in stile Lanna con leoni scolpiti in legno e il tetto decorato con vetri colorati. Wat Prasat ospita una rara immagine di Budha in stile Lanna. E’ uno fra i piu’ antichi templi di Chiang Mai Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat Chedi Luang ospita il più grande chedi di Chiang Mai, oggi parzialmente in rovina. Il tempio è situato proprio nel centro della città ed è stato costruito nel 1411 durante regno di re Saen Mueang Mak, il settimo re della dinastia Mengrai. Il chedi che all'origine aveva un'altezza di 85 metri e' precedente, risalirebbe al 1391, e' stato ingrandito e rialzato durante il regno di Tilokkarat che lo porto' a un'altezza di 90 metri. La costruzione fu completata nel 1481. Nel 1545 il chedi è crollato a causa di un terremoto, durante il regno di Re Jiraprapa. E' stato completamente restaurato per iniziativa della principessa Sirindhorn e ha oggi un'altezza di 98 metri e 54 metri di larghezza. Il Phra Kaew, il Buddha di Smeraldo, adesso a Wat Phra Kaew in Bangkok, fu ospitato qui, in una nicchia che si trova nella parte est nel 1475. Oggi allo stesso posto c’e’ una copia, scolpita nel 1995 e donata dal re per celebrare i 600 anni dello stupa, testimoniati da alcune scritture e allo stesso tempo i 700 anni di Chiang Mai. Una ristrutturazione di questo grande stupa, finanziata dall’UNESCO e dal governo giapponese dovette interrompersi nella parte finale dato che al momento della creazione di una nuova sfera da porre sopra la struttura nessuno sapeva esattamente come fosse l’originale. Nuove immagini di Buddha sono state poste in tre delle quattro nicchie direzionali. Fra le altre strutture degne di nota sono i resti di statue in stucco lungo le scale La cappella nella parte anteriore è stata costruita da Chao Khun Uba Lee Poramacharn (Sirichantathera) e Chao Kaeo Navarat nel 1928. Magnifici serpenti corrono dall'ingresso della cappella alla porta. Si ritiene che essi sono i più belli serpenti artificiali nella Thailandia del nord.● Wat Phan Tao si trova sulla Phra Pok Klao Road accanto a Wat Chedi Luang. Il tempio fu una sala del trono per re Mahotara Prateth, questo il motivo per cui furono costruite le porte a forma di pavone, il pavone è un simbolo del re. Presenta uno dei piu’ bei vihan in stile del Lanna, un vero tesoro per Chiang Mai. Le pareti sono formate da pannelli di legno teak uniti insieme, con il tetto sostenuto da gigantesche colonne dello stesso legno prezioso. Porte e finestre sono decorate con stucchi dorati di grande raffinatezza. Di interessante in mostra all’interno dell’area del wat campane, armadi antichi pieni di manoscritti su foglie di palma, ceramiche, alcuni Buddha dorati in legno in stile del nord. C’e’ un muro che divide Wat Phan Tao da Wat Chedi Luong, tuttavia e’ possibile passare da uno all’altro attraverso piccole porte. Si trova in Phra Pakklao Road. Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat Ku Tao era chiamato in precedenza Wat Veru Vanaram. Il tempio si trova a Tambon Sri Phum vicino allo Stadio di Chiang Mai. È degno di nota per l'insolita pagoda. Il periodo preciso della sua fondazione e' sconosciuto, si presume intorno al 1613 ma una leggenda dice che il chedi Ku Tao contiene le ceneri del principe birmano Saravadi, il figlio di re Bureng Nong che governò Chiang Mai dal 1579 al 1607. La pagoda e’ formata da cinque globi di dimensioni decrescenti e’ magnificamente decorata con porcellana colorata che rappresenta cinque Buddha. In ciascun piano si trova una nicchia che ospita un Buddha in meditazione. Strana forma per uno stupa in Thailandia questa forma e’ abbastanza comune nello Yunnan, in Cina. Si trova nei pressi della porta Suang Prung, in una perpendicolare di Samlan Road. ● Wat Saen Fang si trova sulla strada Tha Phae. E' un antico tempio, costruito secondo l'architettura birmana. Nel recinto del tempio la residenza dell'abate che risale ad oltre 100 anni fa è un'attrattiva interessante. Re Intavitchayanontha, il settimo re che governo' Chiang Mai ordino' di distruggere la residenza di Phra Chao Gavirorossurivongs, il sesto sovrano di Chiang Mai.nel 1877, poi la residenza è stata ricostruita. L'inaugurazione si è tenuta nel 1878.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wiang Kum Kam è una città antica fondata da re Mengrai nel 1286. Dopo che Mengrai ebbe delegato la responsabilita' amministrativa di Lamphun al suo ministro, Aey Fah, fondo' questa città a nord-est di Chiang Mai e per 5 anni vi risiedette. La citta' era vicino al fiume Mae Ping, era circondata da fossati in ogni angolo e questi erano usati come serbatoi. Nel 1287 Mengrai la ribattezzo' "Wiang Kum Kam". Nel 1288 lo stupa di Wat Jamthewi in Lamphun fu ricostruito in Wiang Kum Kam per dare ai locali un luogo di culto, gli fu dato il nome di Wat Chedi Liam o Chedi Ku Kham. La citta’ fu abbandonata nel XVIII secolo, il tempio fu abbandonato per centinaia di anni fino a che un ricco birmano lo restauro' modificandolo in stile birmano e sostituendolo al precedente stile khmer, che tuttavia rimane in alcune parti.Da quanto scoperto ci sono 20 siti antichi in ed intorno a Wiang Kum Kam, questi siti comprendono gli edifici e i templi di Wat Chedi Liam, Wat Chang Kham, Wat Noi, Wat Pu Pia, Wat Ku Khao, Wat E Kang, Wat Hua Nong, e Wat Pu Song. I resti risalgono al XVI-XVII secolo. Piu’ di 1300 iscrizioni su lastre di pietra, mattoni, campane e stupa sono stati scavati nella zona ma fra tutte queste la piu’ importante scoperta archeologica e’ stato il ritrovamento di una lastra in pietra in quattro pezzi, oggi in mostra al Museo nazionale di Chiang Mai. Le iscrizioni, sulla lastra, sono dei primi dell’XI secolo, e indicano che la scrittura thai predata la famosa iscrizione di Sukhothai di re Ramkhamhaeng che risale al 1293 di 100 e piu’ anni. Wiang Kum Kam si trova a sud-est di Chiang Mai, tra i chilometri 3-4 lungo la Chiang Mai-Lamphun Road, in tambon Wang Tan, distretto Saraphi. Prendere la strada al box della polizia di Nong Hloi e dirigersi verso l'intersezione Ko Pa Kluai e lungo la strada per chedi Liam. Maggiori informazioni al 0 5327 7322. Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat Chedi Chet Yot o Wat Photaram Mahaviharn si trova sulla super strada Chiang Mai-Lampang, a 4 chilometri dalla città di Chiang Mai e vicino al Museo nazionale. Si tratta di uno dei più antichi templi di Chiang Mai ed è stato recentemente restaurato. Si pensa sia stato costruito nel 1455 per accogliere l’VIII concilio buddhista. L'attrattiva interessante di questo tempio è il chedi formato da sette sfere affusolate che rappresentano le sette settimane che il Buddha passo’ in Bodhgaya dopo l’illuminazione. Il chedi si innalza su una piattaforma in laterite che contiene una camera con volta a botte e che e’ animata da bassorilievi nei quali compaiono settanta divinita’ celesti. L'interessante stupa possiede le stesse caratteristiche architettoniche dello stupa del tempio Mahabodhi a Bodhgaya in India, dato pero’ che le proporzioni dei due stupa sono diverse e’ probabile che l’architetto non abbia visto lo stupa originale ma si sia basato su una rappresentazione distorta di questo come potrebbe trovarsi sulle tavolette votive, che rappresentavano il Mahabodhi in una differente prospettiva. Lo stupa contiene le ceneri del re Tilokkarat, della dinastia Mengrai, che lo costrui'. Si tratta di un tempio che vale la pena visitare. Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat U-Mong, che sorge in fondo a una lunga stradina sinuosa perpendicolare a Suthep Road, il tempio e’ composto da edifici che rivelano influenze Mon e Birmane. Fu fondato nel regno di re Mengrai attorno al 1296 per ospitare quattro monaci cingalesi. E’ uno dei piu’ antichi wat di Chiang Mai. Delle decorazioni originarie in stucco rappresentanti naga e guardiani giganti, yaksa, rimangono solo frammenti. Le grandi mura, con un tunnel di connessione, circondano l'intera area del tempio e sono consdiderate un'opera d'arte. Un grande chedi si trova vicino a queste mura, l’edificio e’ recente ma nelle antiche celle di meditazione sotterranee sono stati scoperti resti di dipinti murali risalenti al XV secolo, che sarebbero stati eseguiti molto prima del periodo Lanna. Il tempio fu abbandonato in epoca piu’ tarda e tale rimase per lungo tempo, riprese vita quando un principe locale ne sponsorizzo’ il restauro alla fine degli anni ’40. Dopo cio’ Ajahn Buddhadasa, un ben conosciuto monaco e insegnante del sud Thailandia mando’ un certo numero di monaci a istituire una comunita’ monastica a U–Mong negli anni ’60. I nuovi edifici residenziali del monastero, disposti intorno a un laghetto artificiale, ospitano anche buddhisti occidentali che desiderano ritirarsi in meditazione. Una piccola libreria/museo contenente anche libri in inglese sul buddhismo si trova nell’area, un’altro edificio contiene lavori artistici di monaci residenti, compresi diversi stranieri inoltre i monaci stranieri residenti ricevono le persone di lingua inglese che vogliono visitarli il sabato verso le 15:00. Il vat e' adornato da vari tipi di alberi che lo rendono un luogo ideale per la meditazione. Il wat potrebbe essere non proprio facile da trovare, cio’ che puo’ ingenerare confusione e’ il fatto che ci sono due Wat U Mong in Chiang Mai per arrivare proprio a questo tempio specificare: “Wat U-Mong Thera Jan”. ● Centro culturale e artistico di Kad Suan Kaeo si trova in Kad Suan Shopping Mall Kaeo. Come indica il nome, è un centro di performance artistiche e culturali. Il Kad Suan Kaeo teatro è dotato di tecnologia avanzata in cui vengono eseguiti numerosi spettacoli thailandesi e stranieri. Per ulteriori informazioni, contattare Tel: 5322 0 4333 ext. Kad Silpa.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Zoo di Chiang Mai si trova accanto al vivaio Huai Kaeo. Si tratta di un ben gestito zoo di grandi dimensioni, che occupa le pendici boscose del monte Doi Suthep. Lo zoo contiene più di 200 tipi di mammiferi asiatici ed africani e uccelli. Le star più popolari sono un paio di panda, donati dall'ambasciatore cinese in segno di amicizia. Lo zoo al suo interno fornisce un servizio ferroviario lungo 2 km. L'acquario, costruito recentemente ha un'area di 16,000 metri. Il tunnel in cui e' stato ricavato e' lungo 133 metri e ospitera' sia pesce di mare che di fiume, oltre ad animali particolari come quelli che vivono nelle catene montuose superiori della zona settentrionale nel bacinodel fiume Khong, nel bacino del Rio delle Amazzoni, E' il piu' lungo tunnel di questo tipo in Asia. Nello zoo si trova inoltre la Nakhon Ping Bird Aviary, una grande voliera, contenente uccelli che si estende per 9,600 metri ed e' la piu' grande del suo genere in Tailandia. Questo offre l'opportunità di vedere e studiare la natura di più di 132 specie locali e internazionali di uccelli nel mezzo di un ambiente naturale con una cascata. Lo zoo è aperto tutti i giorni dalle ore 08:00 alle 17:00 in piu' lo zoo e' aperto al crepuscolo dalle 18:00 alle 21:00. L'ingresso e' a pagamento 100 baht per gli adulti, 20 per i bambini. Nell'area dello zoo si trovano ristoranti e un campeggio. Per maggiori dettagli o per prenotazioni contattare tel: 0 5322 1179, 0 5322 2283 o visitare il sito www.chiangmaizoo.com.● Parco nazionale Doi Suthep-Doi Pui si estende su una superficie di 262 chilometri quadrati in Amphoe Mae Rim, Amphoe Hang Dong, e Amphoe Mueang Chiang Mai. Il parco è costituito da boschi verdeggianti e catene montuose. I monti principali includono Doi Suthep, Doi Buak Ha, e Doi Pui. Questa è la zona dove si trovano i principali corsi d'acqua a Chiang Mai. Nell'area del parco si trovano luoghi sacri, attrattive religiose e siti storici.Per raggiungere l'ufficio del parco, guidare da Chiang Mai per 5 chilometri sulla Huai Kaeo-Chiang Mai University-Chiang Mai Zoo la strada che porta verso Wat Phra That Doi Suthep, all'incrocio sulla destra,si potra' vedere il cartello del Doi Suthep-Pui National Park. Per quanto riguarda le attrattive in questo parco la cascata Huai Kaeo si trova a 6 km dalla città di Chiang Mai. La cascata e' alta 10 metri offre un bell'ambiente naturale, punti di vista panoramici e piante varie. Per ulteriori informazioni, tel.: 0 5329 5117-8, 0 5321 0244.● Monumento a Khru Ba Siwichai è situato ai piedi del monte Doi Suthep. Il monumento fu costruito per onorare nun devoto monaco buddista dai suoi seguaci che costruirono anche i primi 10 km di strada per Wat Phra That Doi Suthep nel 1935.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Wat Phra That Doi Suthep è il simbolo più importante e visibile di Chiang Mai che dal suo panorama montano e boscoso si erge sopra la citta'. Questo tempio si trova a 15 chilometri dalla città, 1072 metri sul livello del mare, e risale al 1383. Il tempio è avvicinabile a piedi salendo una ripida scalinata Naga comprendente 290 gradini. I meno energici possono salire tramite una funivia. La pagoda del tempio contiene sante reliquie di Buddha, e attrae pellegrini buddisti provenienti da tutto il mondo durante tutto l'anno. Il complesso del tempio offre una vista esaltante di Chiang Mai città e della campagna circostante.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Palazzo reale Bhubing è situato sulla stessa strada, ma quattro chilometri piu' avanti di Phra That Doi Suthep, sul Doi Buak Ha. E' il palazzo reale d'inverno ed è stato costruito nel 1961. Il palazzo è anche dove vengono accolti visitatori di Stato di spicco provenienti dall'estero. I giardini riccamente paesaggistici sono aperti al pubblico tutti i giorni dalle 8.30 alle 15.30. Il palazzo è chiuso quando la famiglia reale è in residenza, da gennaio a inizio marzo. Chiamare 0 5321 9932, 0 5321 9915 o consultare www.bhubingpalace.org.● Chiang Mai Night Safari si trova nel Doi Suthep-Pui National Park, Tambon Mae Hia e Tambon Suthep, Amphoe Mueang Chiang Mai e Tambon Nong Khwai, Amphoe Hang Dong, copre una superficie complessiva di circa 1,310,400 metri quadri.. Si tratta di un safari notturno in cui i visitatori possono vedere vari tipi di animali come elefanti, giraffe, zebre, leoni, orsi neri asiatici, tigri, iene, coccodrilli, ecc che si trovano all'aria aperta. Vi è anche un percorso trekking per vedere gli animali selvaggi circondati da una bella atmosfera, sulla riva del lago che è pieno di alberi diversi. Si trova a 10 chilometri da Chiang Mai. Proseguire lungo la Huai Kaeo Road, svoltare a sinistra sulla highway No. 121 verso Amphoe Hang Dong e proseguire per circa 10 chilometri, poi svoltare a destra e proseguire per 2 chilometri. Gli orari sono da lunedi' a venerdi' tra le 13:00 e le 16:00, sabato-domenica dalle 10.00 alle 16.00, di notte tutti i giorni dalle 18.00 alle 23.30. I biglietti per gli adulti sono 500 baht e 300 baht per i bambini. Per informazioni turistiche si prega contattare tel: 0 5399 9050, 0 5399 9000 o consultare www.chiangmainightsafari.com.. Per la sistemazione, tel: 0 5399 9015, 0 5399 9079.● Wiang Tha Kan è un'antica citta', circondata da mura, risalente al periodo Hariphunchai, costruita prima di re Mengrai. Durante gli scavi, nella zona del villaggio di Tha Kan, sono state ritrovate immagini di Buddha in arenaria e argilla, amuleti, vasi di terracotta marrone e porcellane cinesi della dinastia Yuan (1280-1368) Le rovine meglio conservate sono la pagoda e le fondamenta del viharn, costruito di mattoni e laterite. Wiang Tha Kan si trova a circa 34 chilometri a sud di Chiang Mai, lungo la highway No.108.● Parco nazionale Doi Inthanon, Doi Inthanon è la montagna più alta della Thailandia, 2.599 metri slm. Doi Inthanon è una parte della catena dell'Himalaya, che spazia tra Nepal, Bhutan, Myanmar, e termina a nord della Thailandia. Complesse catene montuose e un clima mite caratterizzano una zona con una foresta umida e densa sulla cima. che e' fonte di importanti affluenti del fiume Mae Ping. La zona e' abitata da tribu' delle colline. Questa zona e' molto importante per gli ornitologi. Visitare Doi Inthanon è possibile tutto l'anno, ma il periodo migliore per vedere le cascate è da maggio a novembre mentre il periodo migliore per la visualizzazione di fiori selvatici è dicembre a febbraio e il periodo migliore per gli ornitologi è da novembre a marzo.Questo parco si trova 58 chilometri a ovest di Chiang Mai, occorre prendere la highway No. 108 a Chom Thong, poi girare a destra sulla highway 1009 e continuare per 48 km fino ad arrivare alla cima. Una buona strada asfaltata trasporta i visitatori, ma è piuttosto ripida, per cui il veicolo deve essere in buone condizioni, la tassa d'ingresso deve essere pagata al km. 8. Doi Inthanon può essere raggiunto da un songtaew locale da Phra That Chom Thong o dalla cascata Mae Klang. I songtaew correrrono fino all'ufficio del parco nazionale Doi Inthanon, a 31 chilometri, e ai villaggi vicini. Un songtaew a noleggio costa circa 800 baht e si ferma a tutte le attrattive della zona. Alloggi, ristoranti, e campeggi sono disponibili presso la sede del parco, al km. 31. Per ulteriori informazioni tel: 0 5335 5728, 0 5326 8550, Bangkok tel: 0 2562 0760 o visitare il sito www.dnp.go.th.
Chiang Mai, le attrattive parte I.Le attrattive nel parco sono:- La cascata Mae Ya è una delle cascate più belle di Chiang Mai. L'acqua scorre da una ripida scogliera di 280 metri di altezza su differenti formazioni rocciose in un bacino inferiore. Le vicinanze della cascata pullolano di boschi verdeggianti e il luogo e' ideale per la ricreazione. La cascata si trova a 1 km dalla congiunzione della highway 1009, svoltare a sinistra per 14 chilometri e poi proseguire per 200 metri a piedi.- Namtok (cascata) Mae Klang è una cascata a un livello di 100 metri che si trova a 8 chilometri sul bivio della highway 1009, svoltando a sinistra per una strada asfaltata e proseguendo per 500 metri. - Tham Bori Chinda è invece una grande grotta situata vicino Namtok Mae Klang al km. 8,5 della highway 1009. Il segnale che indica la strada per Tham Bori Chinda si vedrà al bivio sulla destra. La grotta è profonda con formazioni di stalattiti e stalagmiti, immagini di Buddha e un torrente roccioso. La superficie dell'acqua brilla come i diamanti quando la luce si riflette nel torrente. La luce del sole che entra permette ai visitatori di vedere l'intera grotta. - Il centro turistico al km. 9 ha mostre sulla natura e gli animali che popolano la zona.- Namtok Wachirathan è una grande cascata che precipita dal bordo di una scogliera in una profonda pozza sottostante. Quando c'è una grande quantità di acqua, ci sono grandi spruzzi nel bacino, creano un ambiente fresco e rinfrescante. L'ambiente incantevole può essere gustato camminando su un ponte scivoloso che porta alla cascata. Per arrivarci, svoltare a destra fuori dalla Highway 1009 al km. 21, quindi seguire la segnaletica fino alla cascata per altri 350 metri a piedi. Al Km. 20 una nuova strada è stata costruita per ridurre la distanza fino alla cascata.- Namtok Siriphum è una splendida cascata che cade da una ripida scogliera in due linee e può essere vista dalla strada verso Doi Inthanon. Al km. 31 della Highway No. 1009, girare a destra per 2 km e proseguire a piedi fino alla base della cascata.- Progetto reale Doi Inthanon si trova nel villaggio di Khun Klang vicino al quartier generale del parco. Il progetto è stato avviato nel 1979 per aiutare le tribù delle colline a coltivare colture diverse dall'oppio e addestrarli sulle moderne pratiche agricole, per la maggior parte sono piante prodotte che crescono in zone temperate, piantagioni di fiori, allevamenti di laboratorio con varie strutture di ricerca. Il tutto e' aperto ai visitatori. - Phra Mahathat Napha Methanidon e Phra Mahathat Naphaphon Phumisiri sono due pagode gemelle che si trovano al km. 41,5, sono state costruiei per commemorare il quinto ciclo di compleanni di re Bhumibol Adulyadej e della regina Sirikit. Entrambe le pagode condividono basi analoghe, nonché un sentiero a due livelli percorribile a piedi che le circonda. Le pagode ospitano ceneri e immagini di Buddha e si affacciano sul magnifico scenario di Doi Inthanon.- La cima del Doi Inthanon ha un clima fresco tutto l'anno, qui si trovano la stazione radar dell'aeronautica e lo stupa di re Inthawichayanon, l'ultimo re di Chiang Mai, che era consapevole dell'importanza delle foreste e voleva preservarle per le generazioni future. Egli era un profondo conoscitore ed amante di questa zona e chiese che una parte delle sue ceneri fossero conservate qui. Il Centro Informazioni Turistiche, vicino alla parte superiore del Doi Inthanon, presenta tutte le informazioni utili su questa mongna compresa la sua geografia, biologia, piante e animali.- Namtok Mae Pan è la più alta cascata di Chiang Mai, che cade da un'altezza di 100 metri. Il suo fascino può essere goduto osservandola da una certa distanza, in questo modo l'acqua bianca che cade e il verde dei boschi formanop un fantastico quadro. Dal km. 38 dell'highway 1009, prendere la strada Doi Inthanon-Mae Chaem, highway 1192, e su questa andare avanti per 6 chilometri, fino a che non si vede il cartello per la cascata, da qui proseguire su una strada sterrata per 9 chilometri. La bella cascata può essere raggiunta in dieci minuti a piedi dal parcheggio. Nella stagione delle piogge, la strada per Namtok Mae Phan è in cattive condizioni, solo un veicolo a quattro ruote puo' fare il viaggio.- Namtok Huai Sai Lueang è al di là di Namtok Mae Pan, circa 21 chilometri sulla Doi Inthanon-Mae Chaem Road, svoltare a sinistra per una strada sterrata che solo un veicolo a quattro ruote puo' percorrere nella stagione delle piogge. La cascata e' di medie dimensioni, dispone di acqua tutto l'anno e scorre da una rupe ad ogni livello.- I trekking di studio della natura nel Doi Inthanon comprendono:Kiu Mae Pan inizia dal km. 42. Questo breve sentiero si snoda attraverso una foresta intatta per circa 2,5 chilometri, 3 ore di cammino, e permette all'escursionista di sperimentare di propria mano la bellezza naturale del bosco. I rododendri, che si trovano comunemente in Himalaya, si trovano lungo il sentiero e sono in piena fioritura nel mese di dicembre-febbraio. Per motivi di sicurezza i trekkers su questa rotta devono chiedere il permesso al quartier generale del parco al km. 31. Un gruppo di non più di 15 persone è raccomandato. Il consumo di cibo non è consentito durante il trekking. Questo sentiero è chiuso per rimboschimento dal 1 giugno al 30 ottobre di ogni anno.Sentiero naturale Ang Ka Luang e' stato studiato, progettato e realizzato da Michael Walls MacMillan, un biologo volontario canadese che ha dedicato a questa zona il suo lavoro ed è morto per un attacco di cuore su questa montagna. Questo sentiero e' di 360 metri di lunghezza, passa per zone umide e fredde in una valle rigogliosa. La foresta sopra i 2000 metri è coperta di licheni e orchidee selvatiche, piante autoctone che necessitano un alto livello di nutrizione, depositi organici, e rare specie di uccelli si possono vedere lungo il percorso.Ci sono diversi altri percorsi naturalistici sul Doi Inthanon, ognuno dei quali fornisce diversi punti di osservazione per quanto riguarda piante, riforestazione, importanza di affluenti, origine delle grotte, agricoltura praticata dalle tribu' delle colline e osservazione di uccelli. Questi sentieri vanno da 1 a 8 chilometri. Ogni viaggio ha bisogno di approvazione da parte del Direttore del Parco Nazionale ed e' necessaria una guida, il tutto si ottiene presso l'ufficio del parco al km. 31.- Osservazione di uccelli a Doi Inthanon.Inthanon Bird Watching Information Centre, o come e' piu' familiarmente conosciuto Uncle Daeng’s Shop "Il negozio di zio Daeng", si trova al Km. 31. Si tratta di un centro di scambio d'informazioni tra amanti del bird watching, gli studenti interessati alla natura e il pubblico in generale. I dettagli informativi riguardano habitat e cibo di uccelli e animali che vivono sul Doi Inthanon. L'obiettivo è quello di trasmettere questa conoscenza alle generazioni successive. Esso offre anche il diario per osservare gli uccelli nel Doi Inthanon, osservazioni da parte di esperti di uccelli, foto e diapositive di uccelli.L'inverno è il momento migliore per il bird watching quando fra gli uccelli indigeni e migratori si trovano anche le beccacce Eurasiatiche, Ballerina bianca, Ballerina gialla, Cutrettola, Ballerina Citrina, Ballerina della Foresta, Turdus rubrocanus, Haematospiza sipahi, Emberiza pusilla, e Melophus lathami dell'ordine dei passeri.● Villaggio tradizionale della tessitura del cotone. Si trova a 3 chilometri dal centro direzionale di Mae Chaem in Tambon Tha Pha. I sarong del nord vengono qui prodotti in uno stile unico. Circa 150 famiglie producono li producono utilizzando cotone caratteristico, oggi questo tessuto ha una grande richiesta per il suo colore sorprendente e lo stile indigeno. Può essere acquistato a basso costo e rappresenta un buon souvenir. Per arrivare qui prendere lun locale songtaew che faccia la linea Chom Thong – Mae Chaem viaggiando dal mercato di Amphoe Thong Chom al Wat Phra That Si Chom Thong e termini all'ospedale Mae Chaem. Questi songtaew fanno servizio dalle 09:00 alle 17:00. ● Ban Rai Phai Ngam è un villaggio rinomato per il suo tessuto di cotone di alta qualità e tradizione. Il villaggio è situato tra i km. 69 e 70, lungo la strada Chiang Mai-Hot, svoltare a sinistra al chilometro 1 km e continuare fino al villaggio. Un boschetto di bambù all'ingresso del villaggio rende l'ambiente piacevole. Gli abitanti sono stati addestrati per la produzione di cotone naturale, che una volta era tinto dalla compianta artista nazionale, Pa, zia, Sanda Bansit, ed espongono il loro cotone artistico nella casa della zia che si trova accanto al fiume Mae Ping. La casa è stata trasformata in un museo che mostra il tradizionale stile di vita locale, incluse le opere del fondatore. Per ulteriori informazioni, contattare tel: 0 5336 1231, Fax: 0 5336 1230 o l'ufficio di Chiang Mai tel: 0 5327 3625.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Parco nazionale Ob Luang è un'attrattiva comprendente sia splendide bellezze naturali, che misteriosi scenari. Un fiume scorre a zig-zag davanti a una pittoresca gola, la zona è un'alta, ripida scogliera con uno stretto passaggio dove si creano forti correnti e echi potenti. Una zona a nord del fiume è piena di vari tipi di piante che forniscono un ambiente piacevole tutto l'anno. Una magnifica vista del parco nazionale di Ob Luang si può avere dal ponte che si collega con la gola. Un interessante sito archeologico si trova nel parco. Il Parco Nazionale Ob Luang si trova a 105 km dalla città di Chiang Mai lungo la highway 108, Chiang Mai-Hot-Mae Sariang, al km. 17 sulla destra. La strada si estende lungo il fiume Mae Chaem e zig-zag lungo le catene montuose. I bus da Chiang Mai partono dalla porta di Chiang Mai e seguono il percorso Chiang Mai-Hot-Omkoi. Oppure da Amphoe Hot, ci sono 3 linee di autobus: Hot-Mae Sariang, Hot-Mae Chaem, Hot-Omkoi, tutti fermano al parco nazionale Ob Luang.Chiang Mai, le attrattive parte I.● Parco nazionale Huai Nam Dang si estende su una superficie di 180 chilometri quadrati in Amphoe Mae Taeng, Chiang Mai, e Amphoe Pai, Mae Hong Son. La maggior parte dell'area e' formata da catene di altopiani. La montagna ha una foresta verde, che è la fonte di affluenti e corsi d'acqua diversi. Le attrattive includono:- Punto panoramico di Huai Nam Dang o Doi Kiu Lom che si affaccia sul Doi Chiang Dao ed è un luogo stupendo per vedere sorgere del sole al mattino presto tra valli coperte da nuvole. Per arrivarci, guidare lungo Mae Malai-Pai Road e tra i km. 65-66 prendere una strada di 6 km che porta all'ufficio del parco.- Punto panoramico di Doi Chang si trova 20 chilometri oltre il punto panoramico di Huai Nam Dang. Solo un veicolo a quattro ruote può fare il viaggio. Le viste panoramiche sulle catene montuose e il mare di nebbia la mattina presto sono fantastici visti da qui. Il campeggio è possibile, ma i visitatori devono portare le proprie tende e il cibo. Per ulteriori informazioni, tel: 0 5324 8491, 0 5322 9636, 0 2562 0760 o visitare il sito www.dnp.go.th. Le attrattive nella vicina provincia di Mae Hong Son, sono le fonti calde di Pong Nam Ron Tha Pai e la cascata Namtok Yen Mae.● Stupa a re Naresuan si trova nel villaggio di Mueang Ngai. Gli abitanti costruirono la stupa in occasione del soggiorno del re Naresuan il Grande, che passo' di qui guidando le sue truppe ad invadere Angwa in Myanmar nel 1604. Chiang Mai, le attrattive parte I.● San Kamphaeng che si trova 13 chilometri ad est di Chiang Mai città, è un villaggio famoso per tessitura della seta e del cotone. La maggior parte dei turisti visitano San Kamphaeng per i souvenir che sono di alta qualità ma poco costosi. Nel villaggio e' possibile vedere una fabbrica e il relativo processo di tessitura. Sulla strada che da Chiang Mai va a San Kamphaeng, ci sono fabbriche e negozi di souvenir che vendono sculture in legno, argento, terracotte, lacche e tessuti di cotone.● Fonti calde di San Kamphaeng si trovano a 36 chilometri dalla città in un ambiente naturale di alberi e colline verdeggianti. L'acqua ha un alto contenuto di zolfo e possiede proprietà curative e di ripristino. Alloggio, una piscina, ristorante e camere separate in base ai minerali delle acque di balneazione sono disponibili. Nelle vicinanze si trova il resort Roong Arun Hot Spring Resort che offre bungalow, bagni minerali e una sontuosa sistemazione in un parco. Per arrivare qui dal terminal degli autobus Phuak Chang, scendere a San Kamphaeng, e poi noleggiare un songtaew locale. Chiang Mai, le attrattive parte I.● Centro culturale e artistico della citta' di Chiang Mai si trova in Prapokklao Road., Tambon Sriphum, e' un vecchio edificio dall'elegante architettura costruito nel 1924. Precedentemente era una sala reale poi l'edificio fu utilizzato per gli uffici amministrativi centrali dell'unità Monthon Phayap e poi come la sala provinciale di Chiang Mai. Il centro culturale è stato creato per aiutare la popolazione della provincia a comprendere le proprie radici, promuovere un senso di orgoglio nell'appartenenza alla cultura locale e contribuire così a preservare la bellezza dei costumi e della tradizione locale. Il museo è stato suddiviso in due sezioni, la parte orientale, che ospita mostre permanenti e la parte posteriore del palazzo dedicata alle attività culturali, mostre temporanee, un negozio di souvenir, un teatro, una sala conferenze, una mostra sull'arte del Lanna e un archivio.Le mostre permanenti sono tematicamente suddivise in periodi e tematiche che sono mostrate in 15 camere. Esse mostrano lo sviluppo della regione e della città dalla preistoria alla sua ascesa e al declino come capitale indipendente. La storia della citta' e' mostrata fino ai tempi moderni. Il sistema di gestione, lo stile di vita, la saggezza e la cultura locale hanno creato l'identità orgogliosa della città che sono presentati in una varia serie di supporti. I modelli, le diapositive, le foto con le spiegazioni del testo, le presentazioni tramite video digitali e display grafici colpiranno i visitatori e li aiuteranno a comprendere le origini della città.Mostre temporanee e attività avvengono nella parte posteriore dell'edificio e del continuguo cortile all'aria aperta che sono riservati a una varietà di attivita' culturali volte a favorire la conservazione e la promozione delle preziose tradizioni della cultura locale.L'orario di apertura e' dalle 08:30 alle 17:00 da martedì a domenica, chiuso il lunedi'. Per maggiori informazioni 0 5321 0 7793, 0 5321 9833, fax: 0 5321 0 9833, sito web: www.chiangmaicitymuseum.org.● Museo dell'arte dell'intaglio nel Lanna o museo Ban Roi An Phan Yangè e' il centro espositivo di oggetti d'antiquariato e opere d'arte che riguardano le sculture in legno. Si trova sulla Chiang Mai-Sanpatong Road, nel distretto Hang Dong, Chiang Mai 50230. Tel. 0 5335 5819, 0 5382 2649.● Wat Phra That Doi Kham e' il Tempio della Montagna d'Oro di Chiang Mai, si trova in Tambon Mae Hia. Si tratta di un bellissimo tempio situato su una lussureggiante montagna vicino alla città di Chiang Mai. 'Wat Phra That' si riferisce al fatto che questo tempio ospita reliquie del Buddha, e 'Doi Kham' significa 'Montagna d'Oro'.
Chiang Mai, le attrattive parte II. >Chiang Mai, le attrattive parte III.
Chiang Mai, le attrattive parte I.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Chiang Rai.

    Chiang Rai.

    La parte più settentrionale del Siam, la frontiere di tre paesi, casa della cultura Lanna e del tempio Doi Tung. La piu' quieta vicina di Chiang Mai, Chiang... Leggere il seguito

    Da  Fabiofabbri
    ASIA, DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • Ricordi da Chiang Mai

    Ricordi Chiang

    Chiang Mai, ThailandiaSilenzio dentro le mura: richiami di un upupa vicina, templi nascosti da muretti bianchi si stagliano improvvisamente contro il cielo. Leggere il seguito

    Da  Nataliapazzaglia
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO, TALENTI, VIAGGI
  • Da Chiang Mai a Chiang Rai

    Chiang

    Gli hot springs di Chiang Rai Domenica 3 Luglio. Siamo sempre a Chiang Mai e oggi ci aspetta un’escursione lunga ma ricca di emozioni. Leggere il seguito

    Da  Italianiaparigi
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Mai più senza: Sesamina & Sesamolina (parte I): Il Gomasio

    senza: Sesamina Sesamolina (parte Gomasio

    Nel post precedente ho parlato di Gomasio, ma forse non tutti sanno di cosa si tratta. Per me è stato amore al primo assaggio e da quando l’ho scoperto non... Leggere il seguito

    Da  Sesamina
    CUCINA, DIARIO PERSONALE, RICETTE
  • Com’e` fatta una camera da 4,80€ a.. Chiang Mai, Thailandia

    Com’e` fatta camera 4,80€ Chiang Mai, Thailandia

    Tok! Fu il rumore che fece il letto quando mi ci sedetti per la prima volta. Quella sensazione di morbidezza che soltanto una lastra di granito sa darti, mi fec... Leggere il seguito

    Da  Angelozinna
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Chiang Mai - Cosa vedere e fare

    Chiang Cosa vedere fare

    Situata nel nord della Thailandia, la provincia di Chiang Mai è piena di bellezze naturali come il Doi-Suthep-Pui National Park, Thap Lan Naional Park e il parc... Leggere il seguito

    Da  Fabiodipennyguide
    ITALIANI NEL MONDO
  • Eventi Chiang Mai - Expo floreale

    Eventi Chiang Expo floreale

    A Chang Mai si terrà dal 15 dicembre 2011 al 15 marzo 2012 il Royal Flora Ratchaphruek. L' esposizione con migliaia di specie vegetali autoctone e straniere, tr... Leggere il seguito

    Da  Fabiodipennyguide
    ITALIANI NEL MONDO