Magazine Asia

Chiang Mai, le attrattive parte II.

Creato il 09 febbraio 2012 da Fabiofabbri
< Le Provincie. < Chiang Mai, la "Rosa del Nord".
< Le Provincie. < Chiang Mai, le attrattive parte I.

Chiang Mai, le attrattive parte II.● Waking Street o strade pedonali sono zone e strade che vengono chiuse al traffico e sono completamente a disposizione dei pedoni. Si trovano piu' o meno in tutte le citta' thailandesi, in modo particolare nei centri turistici. In Chiang Mai sono: - Wualai Walking Street, mercato del sabato, La Wualai è stata finora conosciuta per la buona qualità argenti e lacche, il mercato all'aperto rende questa zona artigianale famosa. Se siete da queste parti non dovete assolutamente perdere l'occasione di vedere questo mercato ma attenzione difficilmente riuscirete a uscirne senza acquistare. I turisti possino anche provare i cibi locali e godersi gli spettacoli tradizionali tailandesi. L'orario di mercato e' dalle 16:00 alle 22:00.- Tha Pae Walking Street, mercato della domenica, si estende da Tha Phae e attraversa la Ratchadamnoen Road, si tiene ogni domenica dalle 19:00 fino a mezzanotte. Ci sono tipi diversi di prodotti locali in vendita a prezzi ragionevoli. Entrambi i lati della strada sono sempre pieni di turisti sia occidentali che thailandesi intenti a fare acquisti. - Il mercato di Ton Kong si tiene al sabato mattina in Sansai-Tonkok in Tambon Fa Ham, Mueang Chiang Mai. I visitatori possono vedere e acquistare prodotti e specialita' locali, ortaggi biologici, fiori e piante ornamentali. Ci sono rappresentazioni culturali tenute da un gruppo di giovani della comunità locale, viene mostrata la coltivazione di ortaggi da parte del gruppo agricolo, e c'e' un antico tamburo suonato da parte di un gruppo folk. I visitatori possono anche prendere una barca per una gita per osservare gli stili di vita delle comunità lungo il fiume Ping.- Handicrafts Walking-street in San Kampaeng è un luogo ideale per vedere ed acquistare artigianato, cibo, souvenir, e godersi gli antichi spettacoli musicali di San Kampaeng. La strada e' completamente aperta ai pedoni ogni sabato dalle 15.00 alle 22.00.● Bazar notturno è un paradiso dello shopping dove si possono trovare prodotti artigianali e souvenir provenienti da molti villaggi della provincia di Chiang Mai e dalle tribù delle colline. Stoffe e tessuti locali sono fra i principali prodotti a buon prezzo.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Giardino Ratchaphruek è situato 10 km a sud-ovest di Chiang Mai, nel sub distretto di Mae Hia. Immerso in un lussureggiante paesaggio di montagna, questo giardino di 240000 mtq. e' un ambiente pittoresco, non solo per il giardino con molte piante e fiori - ma anche per la sua architettura che sicuramente stupira' i visitatori con la sua seducente bellezza naturale. La zona e' il luogo dove si e' svolta la Royal Flora Expo 2006, la più bella esposizione internazionale di orticocultura al mondo. Questa mostra ha commemorato il 60° anniversario dell'incoronazione di Sua Maestà il Re Bhumibol Adulyadej. L'Associazione di produttori internazionali di prodotti agricoli le ha dato lo status di expo A1, la sua più alta onorificenza. Da allora il giardino Ratchaphruek è stato accuratamente mantenuto e sviluppato, ed è una splendida risorsa per l'agriturismo, oltre ad essere un centro di ricerca e di apprendimento per il pubblico e' un luogo di incontro per gli agricoltori che voglioni condividere le loro conoscenze. Il giardino Ratchaphruek offre diverse attrattive:- Padiglione reale Ho Kham questo padiglione è il simbolo del giardino, e' fatto in architettura tradizionale in stile Lanna, lo stile della Thailandia del Nord. Il padiglione ha soffitti alti e ripidi, tetti a piu' livelli, squisitamente dorati con un'antica tecnica. I visitatori saranno stupiti dalla bellezza esaltante data all'edificio dagli artigiani del Lanna. Gli interni mostrano dipinti del re Bhumibol e di numerose attività finalizzate al miglioramento della vita di tutti i thailandesi. Queste opere sono una giustapposizione innovativa di stili moderni e tradizionali. Gli artisti utilizzano toni sommessi di grigio, rosso e oro, infondendo al loro lavoro una strana caratteristica di sogno. Questi dipinti sono dotati di sfondi tratti dalla tradizione stilizzata delle pitture murali dei templi, sono nitidi, quasi fotografici e le forme sovrapposte su di loro, conferiscono ai dipinti un'area surreale, un tono da altro mondo. Il padiglione ospita anche l'albero delle dieci virtù regali, e' composto di sfere stratificate di foglie d'oro dell'albero bhodi, e simboleggia il fatto che il re offre un giardino d'ombra spirituale per il suo popolo.- Giardino delle corporazioni e' stato costruito e viene gestito da varie organizzazioni e imprese statali. E' dedicato alla sostenibilità e alle tecniche agricole eco-compatibili. L'idea è di diffondere la conoscenza e fornire un modello che può ispirare coloro che visitano i giardini.- Giardini internazionali si tratta di una zona dove i visitatori possono godere di un paesaggio unico ed innovativo, mostra le produzioni orticole da 33 paesi in tutto il mondo, come Giappone, India, Bhutan, e Sud Africa. Questo giardino non mostra solo piante ma ogni paese presenta splendidamente la sua particolare identità attraverso l'architettura e l'arte.- Mostra coperta è costituito da colture idroponiche, un vivaio con colture di tessuti, una cupola per le piante tropicali ed edifici per piante di zone desertiche e temperate.- Mostra esterna comprende piante acquatiche, un giardino di loto, piante provenienti da ogni provincia in Thailandia, piante che si ritiene essere di buon auspicio, piante dalla storia buddista, e piante accuratamente elaborate in forme incredibilmente belle. C'è anche un edificio che presenta informazioni sulla storia dell'orticoltura thai. L'enorme giardino esterno mette in mostra la diversità dell'orticoltura tropicale.- Piante Rare, il giardino Ratchaphruek mostra diverse piante rare tra cui la palma reale e la doppia noce di cocco che stanno all'ingresso del giardino e pini secolari, una specie che risale al 250 milioni di anni fa. La palma reale e' una pianta con tronco liscio grigio, che si gonfia alla base quando è giovane e al centro quando è matura, fenomeno che scolpisce la palma e le conferisce una forma simile a una bottiglia. Il suo tronco sorprendentemente alto può arrivare fino a 20 metri di altezza, e le sue foglie verde scuro le danno un look accattivante e tropicale. La doppia noce di cocco o 'Coco de Mer' e' una pianta nativa delle Isole Seychelle nell'Oceano Indiano, questa palma è in gran parte coltivata per motivi ornamentali, da frutti che assomigliano a una doppia noce di cocco e che contengono i semi più grandi nel regno vegetale, possono arrivare fino a 30 centimetri di diametro, 45 cm di lunghezza e possono pesare fino a 14 kg. Negli anni passati, si credeva che queste noci avessero qualità afrodisiache, probabilmente a causa della loro somiglianza, in apparenza, alla regione pelvica femminile. Per questo motivo i frutti erano venduti in alcune parti d'Europa per un prezzo molto alto. Una volta si pensava anche che questa pianta fosse l'Albero del Bene e del Male nel giardino biblico dell'Eden.Ci sono autobus che portano a questo giardino e costano 20 baht per gli adulti, 10 baht per i bambini. Attualmente il giardino e' aperto solo ai gruppi e deve essere prenotato in anticipo. Guide esperte conducono tutte le escursioni. L'ingresso al giardino è gratuito. Porte aperte tutti i giorni tranne lunedi, dalle 10:00 alle 18:00. Per ulteriori informazioni: 0 5311 4110-5 fax. 0 5311 4116.● Parco nazionale Doi Fa Hom Pok questo è uno dei più bei parchi nazionali a Chiang Mai, con spettacolari sorgenti termali, cascate e grotte. Precedentemente noto come Mae Fang, il arco prende il nome dalla montagna Doi Fa Hom Pok. Per maggiori informazioni contattare il parco nazionale di Doi Fa Hom Pok n 0 5345 3517-8 ext. 104, 0 2562 0760 o o consultare www.dnp.go.th.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Tempio Phra That Si Chom Thong si trova a circa 58 chilometri dalla città nel distretto di Thong Chom. Il tempio è databile alla metà del 1400 e ospita una collezione di immagini del Buddha in bronzo, mentre la cappella secondaria contiene una reliquia del Buddha.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Tempio di Tham Tap Tao questo tempio si trova nel subdistretto di Chai Prakan lungo il percorso Chiang Mai-Fang tra il Km.120 e 121. Le attrattive del tempio includono una sala delle scritture che si trova nel mezzo di un laghetto e la grotta Tap Tao, che ospita diverse immagini uniche del Buddha.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Tempio Phutha Oen si trova nel sottodistretto di Chang Khoeng, nel distretto di Mae Chaem. Secondo la leggenda, fu costruita in epoca primo Ratanakosin. Una delle caratteristiche più interessanti in questo tempio e' la Cappella nell'Acqua, una cappella circondata da merli d'acqua al posto dei bastioni di cemento ordinari.● Grotta Chiang Dao è una grotta situata ad Amphoe Chiang Dao. Si trova a 72 chilometri dalla città di Chiang Mai, svoltare a sinistra sulla via di entrata e proseguire per 5 chilometri su una strada asfaltata. È disponibile un comodo parcheggio. Salite le scale con un tetto di zinco per raggiungere la grotta. La bella grotta accoglie i visitatori con vari tipi di pesce che nuotano in un torrente di fronte alla grotta. Si consiglia di visitare i dintorni di Tham Chiang Dao con una guida locale, che si puo' contattare di fronte alla grotta.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Doi Luang Chiang Dao è una montagna calcarea nella zona di riserva per la fauna selvatica di Chiang Dao, in Amphoe Chiang Dao. E' una montagna a forma di cono, alta 2.195 metri sml, il che la rende la terza montagna più alta della Thailandia, dopo Doi Inthanon e Doi Pha Hom Pok. Pianure strette sulla cima della montagna si affacciano su panorami spettacolari che includono un mare di nebbia sul lato di Amphoe Chiang Dao, Doi Sam Phi Nong, la catena montuosa del Chiang Dao e l'estremità del Doi Inthanon. Il picco è fresco e ventilato. La zona e' piena di fiori rari che crescono sugli altipiani, uccelli e farfalle. Chi vuole visitare Doi Chiang Dao ha bisogno di una lettera di approvazione del direttore della Divisione Riserve per la Fauna Selvatica, Reparto Reale delle Foreste. Il viaggio deve essere organizzato con almeno 2 settimane di anticipo. Contattare 0 2561 2947 per ulteriori informazioni.La vetta è raggiungibile a piedi. Alla grotta di Chiang Dao, sono disponibili portatori e noleggiare un mezzo per i trasferimenti verso il punto di partenza del percorso. Affittare un camion locale costa circa 900 baht, un portiere 300 baht. Non ci sono strutture turistiche su Mountain Chiang Dao. I visitatori devono portare i loro sacchi a pelo, cibo e acqua. Scendendo la montagna è possibile prendere un sentiero nei pressi Ban Tham, che si trova vicino alla grotta Chiang Dao. Il sentiero è piuttosto ripido e difficile da salire, tuttavia, accorcia la distanza a piedi. 
● Giardino botanico Tweechol è un luogo da visitare, rilassarsi, e sperimentare la bellezza della natura. Il giardino è stata fondata nel 1997 e ha una delle collezioni di piante più grande in Thailandia. Lo scopo del giardino è la visualizzazione, l'istruzione, la ricerca, la conservazione e la fruizione di cio' che riguarda le piante. E' composto da 44800 mtq di esposizioni esterne a giardino e aree ricreative. Si trova a 10 km a NE di Chiang Mai vicino al villaggio di Doi Saket in provincia di Chiang Mai.- Museo Huen Chaiharn, ci sono 4 stanze nell'edificio. La sala Buddha espone immagini del Buddha. I visitatori possono anche rendere omaggio alla defunta moglie del re Rama V nella stanza Chaodara. La sala Chaiham espone una collezione di antiche armi Lanna. Nella sala Tamsin sono un gran numero di artefatti dalla collezione personale di Mr. Sesaweech.- Punto centrale Questo è uno dei punti più interessanti del giardino botanico. Il visitatore dovrebbe venire qui prima di visitare il giardino. Ci sono 4 cupole che mostrano vari tipi di piante come le orchidee, bromelie, anthurium, colocasia, monotera, cactus e succulente. C'è anche una cascata d'acqua e varie altre piante tropicali che dipendono da un ecosistema umido. Di fronte alle cupole sono due topiarie drago che misurano 130 metri di lunghezza.- Giardino delle palme, ci sono circa 58 tipi di palme in questo giardino, comprendono Cocothrinax crinata, Coppercinia macrogalossa, Bismarckia, Latania Loddigesi e molti altre. Alcune specie vengono da Cuba, Sud America e Giappone.- Horizon Village-Family Hotel, l'hotel in stile Lanna, posto in un luogo tranquillo come il giardino botanico, è sicuramente un luogo ideale per chi ama prendersi una pausa e intenda rilassarsi, divertirsi e riposare in atmosfera naturale.Il giardino e' aperto tutti i giorni dalle 08.00 alle 16.30 Ingresso a pagamento è di 100 baht per adulti e 50 baht per i bambini. Per maggiori informazioni contattare 0 5386 7151, fax. 0 5386 7151, E-mail: [email protected], website www.tweecholbotanicgarden.com.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Centro Studi e sviluppo reale di Huai Hong Khrai situato nella zona boschiva di Khun Mae Kuang, distretto di Doi Saket, Provincia di Chiang Mai, il Centro Studi si estende su una superficie di oltre 3.000 ettari. È stata costituito su iniziativa di Sua Maestà il Re Bhumibol Adulyadej, al fine di condurre studi e ricerche sui modelli di sviluppo diversi, quali lo sviluppo delle foreste. L'iniziativa reale comprende tre classi di colture arboree: per i frutti, per legna da ardere, per la vendita e vantaggi puramente economici. Queste coltivazioni produce benefici secondo il valore prodotto in ognuno dei tre casi, i benefici più diffusi sono dati da un aumento della ritenzione idrica del suolo e un aumento generale della salute della terra stessa.All'ingresso del Centro Studi, c'e' un progetto di studio forestale, che è servito a migliorare l'ambiente nella zona del centro, eliminare gli incendi boschivi, e produrre un clima umido pieno di sorgenti d'acqua fertili. Successivamente, i visitatori visiteranno attrezzature per studio di agricoltura industriale, per il controllo della pesca, così come aziende agricole per il bestiame da latte e da carne.L'obiettivo principale del Centro Studi è quello di funzionare come un centro di servizi one-stop completo che insegna agli agricoltori, da dimostrazioni e pone i modelli in pratica. Offre anche servizi, come sostegno alle attività zootecniche e fornisce i semi, e dando consigli e indicazioni sulle tecniche di cui gli agricoltori possono adottare nella loro vita quotidiana. Il Centro Studi promuove la coesistenza tra uomo e territorio coinvolgendo la distribuzione della rete idrica nelle zone agricole e la creazione di stazioni forestali e della pesca. Il Centro Studi è aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 16:30, ma i visitatori sono invitati a chiamare in anticipo al fine di ottenere le prenotazioni dei bungalow e l'autorizzazione al campeggio, in questo caso i visitatori devono portare la loro attrezzatura. Contattare 0 5338 9228 0 5338 9229. Per arrivare in auto percorrere la Chiang Mai - Chiang Rai per 23 km, poi girare a destra e proseguire per 1 km fino al Centro.● Cascata Mok Fa e' una cascata a un livello che si trova sulla strada Mae Malai-Pai. Per arrivarci, girare a sinistra al km. 20 su una strada sterrata e proseguire per 2 chilometri. La cascata, che è circondata da alberi lussureggianti, è pieno d'acqua tutto l'anno.● Museo tribale si trova nel giardino Lanna di re Rama IX sulla Chotana Road. Si tratta di un museo di etnologia dove sono mostrate le culture indigene di 9 tribù delle colline tra cui Karen (Kariang), Hmong (Meo), Mien (Yao), Lisu (Liso), Akha (Iko), Lahu (Musoe), Lau, Thin, e Khamu compresa la minoranza della tribù Malabri. Ogni tribù possiede una propria identità unica e una propria cultura. Il museo espone i modi di vita, la cultura, le credenze e la saggezza locale di queste tribù, attraverso gli oggetti d'arte esposti. E 'aperto tutti i giorni al pubblico dalle 09.00 alle 16.00. Per ulteriori informazioni, contattare 0 5321 0872.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Palazzo Daraphirom, oggi museo era in origine la residenza di Chao Dara Rasmi, una delle consorti preferite di re Chulalongkorn, o re Rama V, una principessa del regno settentrionale Lanna. La struttura del museo è ben conservata, e costituisce un punto di passaggio tra architettura tailandese e occidentale.● Ban (villaggio) Hmong in Mae Sa Mai, in questo villaggio gli Hmong ha conservato le loro tradizioni semplici ma splendide e il loro stile di vita. Il paese è raggiungibile prendendo una svolta a sinistra al Km.12 e procedendo per 7 chilometri. Solo i veicoli a quattro ruote in buone condizioni possono fare il viaggio. Lungo il percorso, è possibile visitare diverse località tra cui la valle di Mae Sa, il Mae Sa Resort, che offre golf a 9 buche, e la Fattoria Kangsadan.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Mercato Kat Dara, 'Kat', nel dialetto del nord, significa mercato. Il bazar è una parte del Dara Tewi Oriental Hotel, situato sulla Chiang Mai - San Kamphaeng Road. Si estende su circa 1.500 mq di terreno, pieno di spazi commerciali e negozi. Molti negozi sono costruiti in bellissimo legno, in stile negozio-abitazione dell'antico Regno di Lanna. Altri mostrano architettura di Lan Chang prosperata in Laos e Thailandia del nord, uno stile veramente unico e bello di case in legno, e altri ancora sono stati costruiti secondo lo stile Sip Song Pan Na del sud dello Yunnan, oppure in stile birmano di Mandalay. Caratteristici negozi esclusivi vendono prodotti locali come la seta e altri tessuti, oggetti decorativi e artigianato, nonché riproduzioni di antiquariato. I visitatori possono vedere foto che mostrano costumi e scene del Lanna, e farsi scattare foto in un antico costume del passato. Il mercato è pieno di ristoranti, bancarelle di alimentari e panifici, nonché spazi per attività all'aperto. Per una pausa c'e' un padiglione accanto a una piscina posta in un giardino, inoltre si puo' fare una passeggiata lungo i sentieri accompagnati da una tranquilla musica Lanna. Tutto sommato, il bazar offre una vivace atmosfera condita con le tradizioni e lo stile della zona mescolata all'ambiente naturale. Per ulteriori informazioni, tel. 0 5385 0111.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Fattoria dei serpenti di Mae Sa si trova approssimativamente al km 3 lungo la strada Mae Rim-Samoeng. È casa di vari tipi di serpenti nativi della Thailandia. Ogni giorno vi e' uno spettacolo di 30 minuti. Per ulteriori informazioni, contattare 0 5386 0719.● Mountain Orchid si trova al 320/1 Mu 1, sottodistretto Rim Tai, distretto di Mae Rim, 50180 Chiang Mai. Tel. 0 5329 7343, 0 5329 9853. Questa piantagione è stata istituita da oltre 20 anni ed è famosa per l'allevamento di varie specie di orchidee. Oltre a conoscere l'allevamento di orchidee, è anche possibile conoscere diverse specie di farfalle. Strutture per i turisti comprendono servizi igienici, parcheggio, bevande e negozi di souvenir. Una guida è disponibile su richiesta. Contattare in anticipo e' consigliato per le visite di gruppo.● Fattorie delle orchidee e delle farfalle, iI visitatori possono godere la vista di esotiche farfalle che volano su splendide fioriture di orchidee. Molti di queste aziende si trovano lungo il percorso Queste aziende hanno anche gabbie speciali in cui le specie di farfalle tropicali possono essere visti in un ambiente naturale.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Giardino botanico della regina Sirikit si estende su una zona montuosa di 560 acri. Si trova a circa 12 km. lungo il percorso Samoeng-Mae Rim. Questo giardino botanico internazionale è stato istituito per onorare la regina Sirikit nel 1992. Ha una bella collezione di piante thailandesi e straniere. Il giardino è impostato per esibire le piante secondo la specie e il clima. I visitatori possono guidare intorno alla zona. Da vedere sono il Centro Informazioni Turistiche, il Centro Allevamento delle orchidee thailandesi il museo e il centro di ricerca. Il giardino offre 3 percorsi a piedi:1) Giardino delle rocce - Serra delle orchidee thailandesi dura circa 30-60 minuti a piedi;2) Sentiero di studio delle piante che mostra più di 10 specie di piante tra cui banana, palme, felce, e zenzero. Questo percorso dura circa 45-60 minuti;3) la salita che prende 1-2 ore e si deve scalare una montagna.E 'aperto al publico tutti i giorni dalle ore 08.30 alle 17:00 Per ulteriori informazioni, contattare 0 5384 1000, fax: 0 5329 0 9754 o consultare www.qsbg.org.● Parco nazionale Doi Ang Khang e' sulla Highway No. 107, Chiang Mai-Fang. Girare a sinistra all'incrocio che si trova circa al Km. 137, mercato di Mae Kha, e procedere fino al Doi Ang Khang per una distanza di circa 25 chilometri. Si tratta di una ripida strada asfaltata a zig-zag. Pertanto, solo i veicoli in buono stato e piloti esperti possono fare il viaggio. I Songthaeo locali partono dal mercato di Mae Kha e offrono un servizio a noleggio che porta alla splendida montagna. La zona ha un clima fresco tutto l'anno, in particolare da dicembre a gennaio, quando gran parte della zona è gelida. Durante questo periodo, i visitatori dovrebbero essere preparati ad affrontare il freddo. L'alloggio è disponibile.Le attrattive in Doi Ang Khang sono molteplici:- Stazione agricola reale di Ang Khang è un sito dimostrativo per piantare ed effettuare ricerche di piante da fiore, alberi da frutta, verdura e colture temperate posto sotto il patronato di Sua Maestà il Re Bhumibol Adulyadej. Per ulteriori informazioni, visitare www.angkhangstation.com.- Giardino dei Bonsai si trova di fronte alla stazione. Il giardino e' composto da piante di zone temperate e invernali provenienti dalla Tailandia e dall'estero, che sono tutte decorate, tagliate e piantate con tecnica Bonsai. Visitando il giardino bonsai, i visitatori possono anche vedere piantagioni di erbe. Il periodo migliore per una visita è da novembre a gennaio.- Ban Mu Khum è un villaggio situato vicino alla reale stazione agricola. Si tratta di una piccola comunità che comprende persone di razze diverse, quali birmani, Hwa, e Thai Yai che si sono stabiliti nella zona e gestiscono negozi di souvenir e ristoranti.- Punto panoramico di Kiu Lom è un punto ideale per guardare l'alba e il tramonto, tra cui un mare di nuvole. Si affaccia sull'atmosfera deliziosa delle montagne. In una giornata limpida da qui si puo' vedere l'Ang Khang Royal Agricultural Station. - No Mu Ban Lae è sul confine tra Thailandia e Birmania. Il popolo dei No Lae migrarono qui dal Myanmar circa 15 anni fa. Essi parlano la loro lingua e sono buddisti. Il villaggio No Lae offre una magnifica vista del paesaggio naturale che si trova al confine tra Thailandia e Birmania.- Mu Ban Khop Dong è casa dei Musoes. Gli appartenenti a questa tribù credono nei fantasmi e negli spiriti e si attengono a semplici stili di vita. Un progetto reale sostiene questo villaggio promuovendone l'agricoltura e l'artigianato. Il progetto delle giovani guide locali è in corso di sviluppo e servira' a mostrare ai visitatori lo stile di vita e le credenze locali, nonché a creare una consapevolezza di non-migrazione nei giovani locali.- Mu Ban Luang e' un villaggio formato da cinesi immigrati dallo Yunnan durante la seconda guerra mondiale. Si guadagnano da vivere con l'agricoltura.- Mu Ban Luang anche questo villaggio e' abitato da cinesi emigrati dallo Yunnan durante la seconda guerra mondiale. Si guadagnano da vivere con l'agricoltura.- Ang Khang Natural Resort, attualmente l'offre le seguenti attività:Trekking di studio della natura, dura 2 km e mostra piccole ma belle cascate e rododendri.Mountain bike: Ban Khum- No Lae, Ban Luang-Ban Pha Daeng.Birdwatching - Da qui si possono osservare più di 1000 specie di uccelli. I migliori luoghi sono la stazione forestale di Mae Phoe e attorno al Ang Khang Natural Resort.Guida di muli si fa meglio seduti dalla parte laterale perché la sella ampia, non consentirà uno stile equitazione. La prenotazione va effettuata con il villaggio almeno un giorno in anticipo dato che i muli sono normalmente utilizzati per il trasporto agricolo.● Crociera sul fiume con barche dalla coda di scorpione che e' una barca in stile del nord. La crociera sul fiume porta in diversi luoghi storici, rappresentati con foto, lungo il fiume Ping, è cosi' possibile visualizzare immagini del passato mentre si naviga. Si tratta di storie meravigliose date da suoni e immagini che fanno emergere la storia di un secolo fa. Il tour che si conclude con mango, riso appiccicoso e succo di lychee. dura circa un'ora e mezzo, offrendo l'opportunità di godere di uno scenario pittoresco, mentre si impara a conoscere la storia di Lanna e Chiang Mai. Questo viaggio è altamente consigliato Le partenze avvengono alle 09.00 e alle 11.00 e alle 13.00, 15.00, 17.00 visitare http://www.scorpiontailed.com/rivercruise.html o telefonare +66 81 960 9398.● Sao Inthakin o Sao Lak Mueang il santuario alla colonna della citta' è stato costruito quando il fondatore di Chiang Mai, King Meng Rai, governò la città nel 1296. Situato di fronte al Wat Chedi Luang, ospita una piccola cappella tailandese, La colonna e' costituita da un tronco, parte del quale si estende nel sottosuolo. E’ qui che secondo una credenza popolare re Mengrai sarebbe stato ucciso da un fulmine nel 1317. Il Inthakil Khao o celebrazioni per la colonna della città si tengono ogni anno a maggio. Chiang Mai, le attrattive parte II.● Wat Buppharam si trova sulla Tha Phae Road, nel distretto Muang. Interessanti attrattivei includono il chedi costruito in stile architettonico birmano, il tetto in legno intagliato la cappella maggiore e la cappella in legno, sono costruite in stile locale.● Monumento ai tre re, le tre sculture in bronzo rapprese4ntano tre persone in abiti regali che sono: Phaya Ngam, Phaya Mengrai e Phaya Ramkhamhaeng, io tre re thai-lao piu’ associati con la storia Lanna. Il monumento e’ diventato un santuario per la popolazione locale, che regolarmente lasciano qui le loro offerte sperando in cambio di avere l’aiuto dei tre re. Chiang Mai, le attrattive parte II.● Museo nazionale di Chiang Mai si trova sulla super highway Chiang Mai-Lampang nei pressi di Wat Chet Yot. il museo è stato designato dal Dipartimento di Belle Arti come centro regionale per l'educazione e la conservazione dell'arte e della cultura di Chiang Mai e della Thailandia nel nord. Le Loro Maestà il Re e la Regina gentilmente hanno presieduto all'inaugurazione del museo il 6 febbraio 1973. Il museo è stato costruito secondo l'architettura tradizionale del nord, con un tetto thailandese in stile Lanna. Le mostre Interessanti includono: Tema 1: Il contesto naturale e culturale del regno Na Lan comprese geologia, ecologia, geografia e insediamento preistorico del nord.Tema 2: La storia del regno unito del Lan Na da l'istituzione della città di Chiang Mai al suo vertice e al declino sotto controllo birmano 1558-1769.Tema 3: La città di Chiang Mai sotto il Regno di Siam, dal momento in cui Chiang Mai riconquista la sua libertà dalla Birmania, al ristabilimento della città di Chiang Mai nel 1782.Tema 4: il commercio e l'economia del Regno Lan Na 1782-1939.Tema 5: Il modo di vita moderno e lo sviluppo sociale: l'agricoltura, l'industria, le banche, le relazioni internazionali, l'istruzione e la sanità pubblica.Tema 6: Lo sviluppo dello stile artistico del Lan Na e la storia dell'arte in Thailandia dal periodo Dvaravati ai giorni nostri.Non lontano dal Museo Nazionale di Chiang Mai è il Museo Tribale, che visualizza le informazioni sulla storia e la cultura di ogni tribù della collina così come i loro prodotti artigianali tradizionali. Il museo è aperto da mercoledì alla domenica, dalle 9.00 alle 17:00, chiuso i festivi. Contattare 053 221328 per ulteriori informazioni. L'ingresso a pagamento è di 30 baht.● Museo tessile SBUN-NGA è il più grande museo tessile in Thailandia, si trova nel centro culturale della vecchia Chiang Mai. E' possibile vedere oltre un migliaio di tessuti, antichi e rari, provenienti anche da palazzi reali locali che da altri nel sudest asiatico. Aperto tutti i giorni, tranne il mercoledì, dalle ore 10.30 alle ore 18,30 Indirizzo: 185/20 Wua Lai Road, Mueang Chiang Mai. Tel: 0 5320 0655 oppure 08 1883 6713.● Arboreto di Huai Kaeo situato vicino alla famosa Chiang Mai University e al Chiang Mai Zoo, e' un insieme di giardini con molti tipi di alberi e fiori tropicali. La gente del posto ama rilassarsi qui e fare esercizi sia alla mattina che alla sera.● Centro culturale di Chiang Mai si trova al 185/3 Wualai Road, all'inizio della Chiang Mai-Hang Dong. Il centro dispone di una straordinaria collezione di arte Lanna. Una spettacolare danza popolare e spettacoli tribali vengono eseguiti mentre viene servita una tipica cena del nord khan tok. Per ulteriori informazioni, contattare tel. 0 5327 4540, 0 5327 5097.● Stazione di ricerca botanica di Bo Kaeo questa stazione, che ha piante di pino e di eucalipto occupa un'area di 335 ettari gode di un clima fresco e umido tutto l'anno.● Parco nazionale di Mae Tho, il parco si trova a circa 160 km dalla città di Chiang Mai. Per arrivarci, prendere la strada Hot-Mae Sariang a Mae Tho per 16 km, al km. 55, imboccare la strada sterrata che e' ripida e curva. Solo i veicoli in buone condizioni sono raccomandati. L'Ufficio Nazionale Parco Mae Tho si affaccia su altipiani, abitati dai Karen, dove si trovano molte risaie. Camping e trekking sono possibili contattando l'ufficio del parco nazionale.● Lago Doi Tao, il lago si trova a circa 133 km dalla città di Chiang Mai lungo il percorso Chiang Mai-Hot-Doi Tao. Questo grande lago artificiale è in realtà situato sopra la diga di Bhumibol in provincia di Tak. Il lago offre molte opportunità ricreative durante le stagioni piovosa e quella fresca, tra cui rafting e servizi di crociera nella diga Bhumibol. Alloggi sono disponibili.● Progetto reale Huai Phak Phai si trova in Ban Mae Ha, Tambon Ban Pong lungo il percorso Samoeng-Hang Dong. Si trova a circa 300 metri dal km. 17. Da Chiang Mai, può essere raggiunto attraverso 2 vie:  il percorso Chiang Mai-Mae Rim-Samoeng-Hang Dong, di 32 chilometri di lunghezza e il percorso Chiang Mai-Hang Dong-Samoeng di 43 chilometri di lunghezza. Il progetto è responsabile per la raccolta, la ricerca, allevamento di rose. Una delle attrattive di questo progetto è il Giardino Reale delle Rose che copre una superficie di 3.40 ettari, dove vari tipi di rose sono state piantate lungo la catene montuosa. Il periodo migliore per una visita e' da ottobre a febbraio. Un certo numero di graziose località decorate con fiori degli altipiani si trovano lungo la strada per arrivare al progetto reale, dove si puo' parcheggiare. Alloggi sono disponibili presso il Kritsada Doi e il Giardino Lanna. Si prega di fare riferimento al foglio sistemazione per più richiedere informazioni tel. 08 5381 1223.● Phra Borom That Saen Hai questo tempio si trova in Wiang Haeng, nel distretto di San Pa Tong che può essere fatto risalire ai primi tempi buddisti e che è stato ristrutturato nel 1914. La pagoda è una miscela unica di architettura del Myanmar, Lanna e Thai. Secondo la leggenda, il re Naresuan il Grande fece riposare qui le sue truppe e costrui' una piscina ai piedi della collina per il suo uso e quella dei suoi elefanti. Per arrivare qui percorrere la highway No.107, girare a sinistra al Mueang Ngai verso la highway 1322 per 72 km o prendere un locale songthaeo che faccia la rotta Wiang Haeng-Piang Luang da Chiang Mai. I songthaeo lasciano Chang Phueak Road, in Chaing Mai alle ore 08.00, 12.00 e 15.00. e il mercato di Wiang Haeng alle 07.00, 08.00 e 15.00. Il viaggio dura 4 ore.● Parco nazionale Si Lanna, è ricco di foreste verdeggianti piene di fauna selvatica che sono fonte di diversi affluenti del fiume Mae Ping. Il parco si estende su una zona montuosa di 105,519 ettari nei distretti di Phrao, Mae Taeng, e Chiang Dao. Il biglietto di ingresso e' di 100 baht per gli adulti e 50 baht per i bambini. Per ulteriori informazioni, si prega di chiamare 0 2562 0760 o visitare il sito www.dnp.go.th.Attrattive nel parco nazionale di Si Lanna sono:- La cascata Lun Hin Lai a 9 livelli che si trova nella foresta Mae Ngat, in amphoe Phrao. E' piena d'acqua tutto l'anno e cade verso il basso da una montagna. La cascata unica ha molti livelli, il livello superiore, in particolare, è un punto di vista ideale per osservare lo splendido paesaggio del distretto di Phrao. Per arrivarci, guidare sulla strada Chiang Mai-Phrao per 85 chilometri, girare a sinistra e continuare per 4 km su una strada sterrata. Solo i veicoli a quattro ruote possono fare il viaggio.- Diga Mae Ngat Sombun Chon si trova al km. 41 sul Mai-Chiang Fang Road e poi girare a destra per 11 chilometri. L'area ha una foresta molto panoramico. Zattere a conduzione privata e ristoranti sono disponibili tutto l'anno. Altri siti di interesse nella zona includono le cascate Huai Mae Rangong e Huai Pa Phlu, la grotta Pha Daeng e il trekking di studio della natura di Doi Mae Wa Hang, che si trova a circa 4 chilometri dalla sede del Parco Nazionale.Per raggiungere l'ufficio del parco: guidare lungo la Highway No. 107, rotta Chiang Mai-Fang, e poi girare a destra per il bacino idrico di Sombun Chon proseguendo lungo la strada per 12 chilometri, lungo questa strada, ci sono bancarelle che vendono lime profumato. Non ci sono alloggi disponibili ma si puo' campeggiare nella zona di Huai Kum, che si trova vicino all'Unita' di Conservazione 6 di So Ro. Huai Kum e' circa al km. 260 lungo il percorso Chiang Mai-Fang.● Casa Khum Chao Burirat. A 'Khum' è la casa tradizionale delle persone regali del Nord Thailandia, 'Chao Burirat', si riferisce ad una delle piu' alte cariche di governo nel sistema politico di Chiang Mai durante il periodo 1774-1932. La casa si trova sulla Phra Pok Klao Road, sul lato che si unisce a Ratchadamnoen Road, in tambon Si Phum, amphoe Mueang. L'architettura della casa è data dalla combinazione di stili tradizionali e coloniali. Il primo piano ha spessi muri di mattoni con un porticato ad arco a tutto sesto sulla facciata nord. Il secondo piano e la struttura del tetto sono stati costruiti in legno di teak in stile tailandese. Questa architettura unica è stata influenzata dai mercanti britannici impegnati nel commercio di teak. Allo stato attuale, è l'ufficio dell'Istituto di Architettura, Facoltà di Architettura, Università di Chiang Mai. Il museo è aperto dal luned al venerdì, dalle 09:00 alle 17:30. Per ulteriori informazioni, chiamare il 0 5327 0 7855.● La precedente strada Chiang Mai-Lamphun, questo percorso ha attinenze con l'antica storia del fiume Ping. Secondo un racconto storico di Chiang Mai, il fiume Ping utilizza per scorrere oltre la parte orientale della città antica di Wiang Kumkam, e scorreva anche nella parte orientale della città antica di Hariphunchai, oggi Lamphun.Chiang Mai, le attrattive parte II.● Wat Thaton occupa una superficie di oltre 64 ettari e si sviluppa su diverse colline. Il tempio è situato su riva del fiume Mae Kok e offre uno splendido scenario. Il ritiro è aperto sia ai principianti che ad esperti di meditazione Durante il ritiro, tutti i partecipanti sono invitati a mantenere il silenzio in ogni momento, tranne per quanto attiene ai rapporti di meditazione. Il tempio puo' ospitare 20 partecipanti, a cui viene richiesto di prenotare con due settimane di anticipo e per le persone al loro primo ritiro un soggiorno minimo di sette giorni. Wat Thaton Centro di Meditazione Vipasana si trova in tambon Thaton, Amphoe Mae Ai, Chiang Mai, Thailandia 50280 Tel: 059 459-468. 053-459-309 Sito web: www.wat-thaton.org. E-mail: [email protected].● Lavorazione di bambole e museo in Chiang Mai, il museo comprende una collezione di bambole artigianali messe in mostra in modo affascinante. I visitatori troveranno bambole in costumi tradizionali provenienti da tutta la Tailandia, così come bambole di molti altri paesi. La lavorazione delle bambole vale la pena di essere vista in particolare per gli amanti di questo prodotto e per e famiglie con bambini. Inoltre, le bambole col loro charme, finemente realizzate a mano da artigiani locali, rappresentano un ottimo souvenir o possono entrare a far parte di una raccolta. Si trova al 187/2 Moo 9, Ban Dong Khi Lek, Tambon Ma Kham Luang, Amphoe San Pa Tong, un distretto circondato da rigogliose foreste e famoso per l'artigianato locale. Per arrivare qui prendere la Chiang Mai - San Pa Tong Road, e girare a sinistra al km 23, proseguire lungo Ban Rai Road per 5 km. Per ulteriori informazioni, chiamare il 0 5383 0 7229.
Chiang Mai, le attrattive III parte. >
Chiang Mai, le attrattive parte II.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Chiang Rai, le attrattive.

    Chiang Rai, attrattive.

    < Le provincie. < Chiang Rai, parte generale. ● Monumento a re Mengrai il Grande si trova in città all'incrocio che porta a Mae Chan. Originariamente, il... Leggere il seguito

    Da  Fabiofabbri
    ASIA, DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • Chiang Rai.

    Chiang Rai.

    La parte più settentrionale del Siam, la frontiere di tre paesi, casa della cultura Lanna e del tempio Doi Tung. La piu' quieta vicina di Chiang Mai, Chiang... Leggere il seguito

    Da  Fabiofabbri
    ASIA, DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • Ricordi da Chiang Mai

    Ricordi Chiang

    Chiang Mai, ThailandiaSilenzio dentro le mura: richiami di un upupa vicina, templi nascosti da muretti bianchi si stagliano improvvisamente contro il cielo. Leggere il seguito

    Da  Nataliapazzaglia
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO, TALENTI, VIAGGI
  • Da Chiang Mai a Chiang Rai

    Chiang

    Gli hot springs di Chiang Rai Domenica 3 Luglio. Siamo sempre a Chiang Mai e oggi ci aspetta un’escursione lunga ma ricca di emozioni. Leggere il seguito

    Da  Italianiaparigi
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Iceland, part II

    Una settimana di pausa per non farvi annoiare troppo. Ecco la seconda parte del nostro viaggio: ci trovate i fiordi orientali, l'interno dell'isola, cascate... Leggere il seguito

    Da  Tofina
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Com’e` fatta una camera da 4,80€ a.. Chiang Mai, Thailandia

    Com’e` fatta camera 4,80€ Chiang Mai, Thailandia

    Tok! Fu il rumore che fece il letto quando mi ci sedetti per la prima volta. Quella sensazione di morbidezza che soltanto una lastra di granito sa darti, mi fec... Leggere il seguito

    Da  Angelozinna
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Chiang Mai - Cosa vedere e fare

    Chiang Cosa vedere fare

    Situata nel nord della Thailandia, la provincia di Chiang Mai è piena di bellezze naturali come il Doi-Suthep-Pui National Park, Thap Lan Naional Park e il parc... Leggere il seguito

    Da  Fabiodipennyguide
    ITALIANI NEL MONDO