Magazine Cultura

Chicago: una visita da fare

Creato il 27 aprile 2015 da Dfalcicchio

Chicago

Chicago

E’ notizia di questi giorni la nascita in città di Data Postal City of Chicago, un’imponente iniziativa legata all’agenda digitale che migliora, incrementa e fa arrivare a tutti i cittadini l’erogazione di una serie lunghissima di servizi pubblici, da far invidia a qualsiasi altra città nel mondo.

FlipMagazine coglie l’occasione di cronaca per consigliare una visita a questa metropoli dell’Illinois, posta nella parte orientale degli Stati Uniti, terza città della Federazione, dopo New York (bellissima, irresistibile) e Los Angeles (brutta e poco interessante).

Chicago si estende lungo il lago Michigan ed è una città di grande fascino, sia per la sua atmosfera allegra con sfumature melanconiche, non per altro è la capitale del blues, sia per il clima, spesso ventosa (viene infatti soprannominata Windy City), ma con le stagioni ben identificate.

E’ bello e interessante passeggiare per le vie di Chicago, scoprirne anche le street che appaiono meno battute e si verrà colpiti, oltre che dai soliti grattacieli, dalla notevole quantità di teatri e di luoghi di spettacolo, quasi più numerosi che a NYC. In città, ci sono anche le radici di Walt Disney, John Belushi e del fratello, di Ernest Hemingway, Patty Smith, Bill Murray, Kanye West e molti altri, in un mix multirazziale e multiculturale sempre stimolante.

In città, si può pranzare e cenare anche con ottimi risultati, con prezzi un po’ cari, se si vuole andar sul sicuro. Invitiamo i nostri lettori a scoprire i locali con il loro personale fiuto. Da parte nostra ne consigliamo soltanto uno: Chicago Cut Steakhouse, carne da sogno e non solo, anche grande attenzione ai vegetariani, come sempre accade nei buoni locali, made in USA.

Mauro Pecchenino


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog