Magazine Cucina

Chicche della nonna ai funghi e verdurine

Da Annalisa B
Gli gnocchi, sono un piatto antico, di quando la gente povera, si sfamava con le patate e quindi si ingegnava per cercare di creare  pietanze diverse.
Chicche della nonna ai funghi e verdurine
Un giorno erano verdi, perché a disposizione c'erano gli spinaci (malfatti), un altro erano rossi, perché c'era stato il raccolto delle barbabietole.
Oggi trattiamo della versione mignon, le chicche.
Ottime con questo sughetto che vi presento oggi.
Chicche della nonna ai funghi e verdurineChicche della nonna ai funghi e verdurineIngredienti (per 4 persone):
per le chicche
1 kg di patate a pasta gialla
300 gr di farina 0
1 uovo
sale q.b.
Chicche della nonna ai funghi e verdurineChicche della nonna ai funghi e verdurineper il sugo
2 carote a pezzetti
3 zucchine a tocchetti
1 scalogno a fettine
30 gr di funghi secchi ammollati e a pezzi
3 foglie fresche di basilico tritato
Chicche della nonna ai funghi e verdurineolio evo
Chicche della nonna ai funghi e verdurinesale dolce di Cervia e pepe q.b.
Lavorazione:
Lessare le patate e passarle nello schiacciapatate, con la buccia; buttare la buccia che rimane dentro.
Impastare la farina, il sale e l'uovo con le patate.
Con l'impasto, formare dei lunghi cilindretti, che poi andranno tagliati a tocchetti piccoli.
Far rosolare lo scalogno nell'olio e aggiungervi prima le carote, poi le zucchine ed infine i funghi con il basilico.
Chicche della nonna ai funghi e verdurine Chicche della nonna ai funghi e verdurineCuocere a fuoco medio e aggiustare di sale e pepe.
Cuocere le chicche in acqua bollente e scolarle quando vengono a galla.
Chicche della nonna ai funghi e verdurineCondirle col sugo e spolverizzarle con formaggio grattugiato
.
Buon appetito a voi!
Chicche della nonna ai funghi e verdurine
Chicche della nonna ai funghi e verdurine Chicche della nonna ai funghi e verdurine 
     Con questa ricetta partecipo al contest "Pastissima" di CHEZZUPPA.IT
Chicche della nonna ai funghi e verdurine

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :