Magazine Psicologia

"Ci sono uscito, ma fatico ad andare avanti"

Da Andreaben
Ho 32 anni e sono una persona piuttosto riservata. Essendo single ormai da 3 anni ho cominciato ad applicare il vostro libro Fidanzato in 30 giorni e devo ammettere che la facilità con cui sto facendo nuove conoscenze femminili mi ha abbastanza stupefatto. I problemi per me si pongono in fase avanzata di corteggiamento, dove in un certo senso ho la sensazione di faticare ad andare avanti. Faccio un esempio. Con questa donna con cui sto uscendo sembra esserci una buona intesa (segnali non verbali positivi ecc.), ma ieri sera, quando decidendomi di andare al "dunque" in un momento che mi sembrava di particolare feeling le ho detto "cosa penseresti se adesso ci baciassimo", lei è rimasta per un attimo bloccata poi si è ritirata mostrando poi per praticamente tutta la serata segnali di chiusura. Io credo di essermi a mia volta allarmato ed è calata un'atmosfera di freddezza che certo non ha fatto bene. Che cosa posso fare?
Ennio
Caro Ennio,
verbalizzare le proprie intenzioni con un "cosa penseresti se adesso ci baciassimo?" I baci non si annunciano: si danno. Altrimenti i potenti "recettori" di cui le femmine sono dotate comunicheranno alla proprietaria che non sei abbastanza determinato e faranno scattare l'allarme. Provaci. 
Un caro saluto,
Andrea

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine