Magazine Diario personale

Ciao Red, straordinario "compagno di viaggio"

Creato il 21 agosto 2014 da Paomaggi @paomaggi
Red, Cesare Giorgetti è morto all'età di 87 anni. La salma rimarrà esposta alle cappelle del Commiato dell'Ospedale di Torregalli fino al primo pomeriggio di venerdì 22 agosto 2014.
Potevi rimettere le lancette dell'orologio. Red  era puntualissimo. Preciso e anche metodico. L'ora del caffè, quella del pranzo e quella della cena, ma quando doveva alzare le chiappe, anzi per dirla come si diceva in redazione “il culo” per precipitarsi sul luogo del fattaccio, fatto o evento

non esitava un'attimo. Non sprecava un centimetro di pellicola. Un rullo doveva bastare per più occasioni e la precisione era indispensabile e Red non solo era preciso ma anche veloce nello scattare, così come in tutte le alchimie della camera oscura di quelle foto di cronaca in bianco e nero. Erano tempi in cui si scattava, sviluppava, asciugava, fissava e stampava in modo frenetico per rispettare gli orari di "chiusura" del giornale. Ricordo che quando proprio non c'era più tempo e la foto doveva essere inviata immediatamente oppure non poteva essere messa in pagina, Red una volta sviluppato il rullo anzi lo spezzone con gli scatti necessari, per asciugarlo più in fretta lo immergeva nell'alcol e poi gli dava fuoco per spegnerlo immediatamente, asciutto e pronto da “stampare”: un mago.
Non c'è fatto o misfatto avvenuto a Firenze o in Toscana dagli anni '60 ai '90 che Red non abbia raccontato con il suo speciale “occhio fotografico”.
Il Paese, Paese Sera, l'Unità le testate che amava e che ha contribuito ad essere amate.
Un grande professionista, maestro ed esempio per intere generazioni di fotoreporter. Persona straordinaria.
paolo maggi

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ciao professore

    Ciao professore

    Oh! Capitano, mio Capitano, il tremendo viaggio è compiuto, La nostra nave ha resistito ogni tempesta: abbiamo conseguito il premio desiderato. Il porto è... Leggere il seguito

    Da  Loredana V.
    DIARIO PERSONALE
  • Ciao Vito!

    Ciao Vito!

    Sì, la vita è proprio strana e lo è ancora di più nel momento in cui diventa prevedibile. Ne avevo parlato in un post quasi due anni fa il 22 ottobre 2012 e ogg... Leggere il seguito

    Da  Arthur
    DIARIO PERSONALE
  • Ciao Lucas

    Ciao Lucas

    La notizia arriva per vie eteree, attraverso sms automatici, “Ciao Lucas, ti sia lieve la terra” dal sito de La Venta In quel minuto di attesa tra l’sms che... Leggere il seguito

    Da  Andrea Scatolini
    ECOLOGIA E AMBIENTE, INFORMAZIONE REGIONALE
  • Red tartan outfit

    tartan outfit

    In questo periodo il rosso è il mio colore preferito. Mi piace indossarlo in quasi tutti gli accessori: borse, scarpe, giacche, camicie e persino gonne. Leggere il seguito

    Da  Anna Pernice
    DIARIO PERSONALE, VIAGGI
  • Ciao Francesco

    Ciao Francesco

    E' morto Francesco Di Giacomo, voce storica del Banco del Mutuo Soccorso. La musica ha perso un grande artista. Ciao FrancescoIl Banco del Mutuo Soccorso è stat... Leggere il seguito

    Da  Andrea86
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Ciao Paco, maledizione, anche tu

    Ciao Paco, maledizione, anche

    L'ho sentito tante volte in concerto, ho ascoltato migliaia di volte i suoi dischi. Era uno dei miei musicisti preferiti.Qui sotto lo potete ascoltare insieme a... Leggere il seguito

    Da  Silviapare
    CULTURA, FOTOGRAFIA, LIBRI
  • Ciao Marzo

    Ciao Marzo

    Ad ogni mese si ripete sempre la solita scena: mi riempio la testa (e l’agenda) di idee per nuovi progetti, di buoni propositi di cose da fare, di liste infinit... Leggere il seguito

    Da  Betuli
    CUCINA, RICETTE