Magazine Cultura

Cinque domande ad Anna Berton

Da Centostorie

 

5 domande ad Anna Berton

Anna Berton vive e lavora a Castelfranco Veneto (Tv). Da anni realizza corsi e laboratori dedicati a bambini e insegnanti per insegnare loro come raccontare storie con carta, forbici, colla e colori. Il suo orgoglio più grande è aver affrescato le stanze del reparto pediatrico dell’ospedale della sua città.  

Quando è iniziata la tua attività di illustratrice?

La mia attività di illustratrice è cominciata nel 1995. Avevo appena terminato l’Accademia di Belle Arti a Venezia e mi ero appena iscritta al corso di illustrazione con Stèpàn Zavrel a Sarmede (Tv). Durante la Fiera del Libro di Bologna sono stata contattata da Orio Editore (Conegliano Veneto). Con questa Casa Editrice è nata una collaborazione molto importante per la mia crescita professionale. Oltre alle illustrazioni per la collana teatrale per loro ho lavorato molto per la collana di Manualità Artistica, inventando, creando e realizzando idee di attività manuali indirizzate a maeste e bambini. Con Carmen Dorigo, la fondatrice di Orio Editore, nonchè creatrice d’eccellenza, ho imparato davvero tanto, e devo a lei tantissimo di quello che ho aquisito nel tempo.

Chi sono i tuoi illustratori preferiti?
I miei illustratori preferiti sono:
1)Josef Wilkon,
2)Michael Sowa,
3)Valeri Gorbachev,
4)Stèpàn Zavrel,
5)Nicola Bayley,
6)Tony Wolf,
7)Richard Scarry,
8)Marjolein Bastin,
9)Benjamin Chaud,
10)Jerémy Clapin.

Qual è la storia che vorresti tanto illustrare?
Vorrei tanto illustrare “L’ultimo elfo” di Silvana De Mari.

Cosa consigli a chi vuole diventare illustratore?
A chi vuole diventare illustratore consiglio, di disegnare tanto, di non fissarsi troppo in uno stile o genere preciso,ma di migliorarsi continuamente nelle tecniche e negli stili, di guardare con attenzione tutto ciò ci circonda, di interessarsi al mondo dei bambini, non in modo superficiale, e magari lavorare con loro, di imparare a proporsi nel modo corretto, di non fare solo gli illustratori, di divertirsi tanto, che questo è un lavoro bellissimo.

A cosa stai lavorando in questo momento?
In questo momento stò lavorando ad un progetto concepito e realizzato dalla Scrittrice Elisa Mazzoli (Cesenatico). E’ un libro per la fascia d’età materne/primo ciclo delle elementari. Si intitola “Il caucciù del panda blu”. La storia racconta di un piccolo panda pauroso….che scopre pian piano la realtà intorno a se…. Questa storia assieme ad alcune delle illustrazioni già pronte, è già stata molto aprezzata dai bambini. E’ una storia che aspetta soltanto un editore disposto a distribuirla in tutta Italia.

sito: http://www.annaberton.com

5 domande ad Anna Berton

5 domande ad Anna Berton


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :