Magazine Cucina

آرد برنج و کباب (Ciolo Kababe Kubide riso e spiedini di macinato)

Da Gcascarano

Un grazie al mio amico Moji per i suoi insegnamenti sulla cultira Persiana, che mi ha fatto capire quanto poco conosciamo di loro e che, quel poco che conosciamo è filtrato attraverso gli occhi dei media e attraverso la censura del Governo Iraniano.

Ciolo Kababe Kubide

Ciolo Kababe Kubide

Da lui ho appreso questa ricetta, che è un piatto unico, ma che richiede un po’ di preparazione.

Ingredienti per 6 persone:

Per il riso:

  • 1 kg Riso basmati
  • 150 gr di Olio Extravergine di Oliva
  • 1 cucchiaino di Zafferano
  • Sale Grosso da Cucina q.b.

Innanzi tutto bisogna lavare il riso con l’acqua tiepida delicatamente cosi si elimina l’amido, bisogna ripetere l’operazione almeno 2 o 3 volte ogni volta buttando via l acqua.
Generalmente il lavaggio va effettuato la sera prima;

Riempite d’acqua una pentola alta e portatela a ad ebollizione,versateci il riso lavato e scolato e salate e fate cuocere per 5 minuti circa (i chicchi devono avere delle striature ed il cuore del chicco schiacciato fra le dita deve essere umido) a questo punto si scola bene di nuovo il riso.

Nella stessa pentola mettete l’olio e lo Zafferano e versate il riso, mescolate bene con gesti ambi, per non rompere i chicchi e modellatelo come un cono prendete il coperchio e avvolgetelo con una tovaglia grande (cosi in fase di cottura il vapore resterà nella pentola) chiudete e cucinatelo a fuoco lento per 30/40 minuti a questo punto il riso è pronto.

Versate il riso in un capiente piatto di terracotta e ponete su esso delle piccole noci di burro.

Sul fondo della pentola troverete una crosta di riso bruciacchiato (che a mio avviso è la parte più buona), spezzettatelo e  guarnite il riso, ponendo i pezzi sul bordo del piatto.

Per gli spiedini:

  • 1 kg di Carne macinata almeno 3 volte possibilmente utilizzate l’agnello o, in alternativa il manzo
  • 2 grosse Cipolle
  • Sale e pepe q.b.
  • 12 Grossi pomodori maturi

In Iran si usano deglispiedini d’alluminio lunghi 50 cm e larghi 4 cm e si usa la carbonella per cucinare i kabab. Potete in alternativa utilizzare una piastra in ghisa, ma il sapore cambierà moltissimo.

Si prende la carne macinata le cipolle grattugiate finemente, il sale e il pepe e si mescolano usando le mani, lavoradolo fino a raggiungere un impasto omogeneo.

Si preparano delle grosse polpette oblunghe e si infilzano sugli spiedini, avendo cura di alternare un pezzo di carne e un pomodoro intero, e così via. (In Mancanza di spiedini, potete usare una normale griglia per arrosti).

Quando la pelle dei pomodori è bruciacchiata e si comincia a distaccare gli spiedini sono pronti.

Adagiate il tutto (in maniera gradevole da vedere, magari a raggiera) sopra il riso e portate in tavola.

Secondo la cultura Farsi, tutti i commensali devono servirsi dallo stesso piatto.

DIFFICOLTA’ ELEVATA

TEMPO DI PREPARAZIONE 3 ORE CIRCA

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :