Magazine Diario personale

Come i cammelli

Da Astonvilla

COME I CAMMELLI
Ogni tanto mi capita di leggere di persone felicemente sposate a Cuba che vanno giu' e passano tutta la vacanza unicamente con la propria moglie.Lo dico col massimo rispetto per tutti ma la monogamia gia' la ritengo una cosa complicatissima in situazioni normali,cioe' qua',figuriamoci a Cuba dove siamo come raton in un caseificio.Non sono mai riuscito ad essere fedele a una donna,non mi sono mai neanche posto il problema di esserlo,semplicemente non e' nella mia natura e mi chiedo se davvero sia nella natura umana.Ti metti insieme a una donna,all'inizio e' tutto rose e passione,perche' devi dimostrare che al mondo solo tu sai far l'amore,come diceva il Califfo,ma poi....subentra l'abitudine e tutto il resto,appunto,e' noia.Quando viene meno l'attrazione sessuale,e puo' succedere anche se hai al fianco la gnocca piu' bella del mondo,dicono subentrino altre cose,e va bene,ma c'e' un momento in cui ti devi coricare accanto a lei e non e' che sempre ti puoi girare dall'altra parte.Da qui' la necessita' di altre donne.A Cuba poi....anche se sei per strada con una strafiga e ti senti l'Imperatore del Giappone alla prima esquina ne vedi un altra che ti sembra piu' di quella che e' al tuo fianco...e poi un altra ancora ecc...Come si fa a stare sempre con la stessa in un contesto simile?E' giusto?Piuttosto che poi fare tutto di nascosto,raccontare una marea di balle non e' meglio stare liberi e muoversi a piacimento?Al final meglio la sicurezza di una donna sola,ammesso e non concesso che........oppure meglio cambiare e fare come i cammelli che fino a che c'e' acqua bevono?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :