Magazine Lifestyle

Come trovare un mutuo casa conveniente: ecco la guida dei notai

Creato il 30 maggio 2014 da Tisposo.it

Come trovare un mutuo casa conveniente: ecco la guida dei notaiTrovare un mutuo casa conveniente non è facile: per risparmiare sulle rate occorre informarsi sui tassi d’interesse e sulle varie offerte sul mercato.

Molte giovani coppie che si vogliono sposare si chiedono come trovare un mutuo online conveniente in modo da avere rate economicamente sostenibili e tassi d’interesse vantaggiosi. Tuttavia, orientarsi sul mercato bancario non è facile come non è facile capire i contratti che sono scritti con un linguaggio specifico e spesso troppo tecnico per i consumatori comuni. Ecco dunque che ci viene in aiuto il Consiglio Nazionale del Notariato che ha redatto una guida sui mutui a disposizione dei clienti.

La guida “Mutuo informato” si può scaricare in formato pdf presso questa pagina del sito www.notariato.it, ovvero il canale web ufficiale del Consiglio Nazionale del Notariato. Si tratta di una guida molto utile per trovare un mutuo casa conveniente e capirne di più sui termini contrattuali. Ad esempio: sapete che differenza c’è fra tasso fisso e tasso variabile? Sapete cos’è il tasso misto? Queste sono informazioni fondamentali per scegliere il finanziamento ipotecario più adatto alle proprie esigenze.

La scelta del tasso d’interesse è sicuramente una di quelle più importanti quando si decide di accendere un mutuo casa. È bene però conoscere le differenze e capire quale prodotto sia più adatto al proprio profilo di cliente. Ad esempio il tasso fisso prevede una rata costante, ma la percentuale di interessi da pagare sarà probabilmente un po’ più alta rispetto al tasso variabile. Il tasso variabile, viceversa, sarà più basso e quindi più conveniente, ma la rata cambierà nel tempo rendendo così non costante il piano di rimborso.

Se ci si può permettere di pagare un po’ di più, quindi, sicuramente il tasso fisso è la scelta più sicura, ma negli ultimi tempi il tasso variabile risulta senza dubbio la scelta più conveniente. Esistono anche delle alternative a questi tassi però come ad esempio il tasso misto (che passa da variabile a fisso o viceversa) oppure il tasso variabile con rata costante (che fa cambiare la durata del contratto) oppure il tasso variabile con cap (che pone un tetto massimo al tasso d’interesse).

Scegliere fra i vari prodotti non è semplice e bisogna valutare di caso in caso quale sia l’offerta più vantaggiosa. Il consiglio per i consumatori è quello di confrontare le varie proposte da parte delle banche, magari utilizzando i servizi di comparazione online, ma il Consiglio Nazionale del Notariato tiene a sottolineare che essendo una materia complessa è sempre bene rivolgersi a un professionista del settore, come un notaio, per valutare insieme il contratto e prendere le decisioni migliori per le proprie esigenze.

In ogni caso per scegliere il mutuo casa più conveniente sul mercato occorre valutare anche altri termini contrattuali come ad esempio l’importo del finanziamento richiesto, la durata del contratto e le spese accessorie come quelle sull’assicurazione casa. Solo dopo aver valutare tutti questi termini nel loro complesso si potrà dire se un’offerta è meglio di un’altra. Comunque sia, bisogna sempre ricordare che in caso le condizioni del mutuo non ci soddisfino più si può sempre chiedere la surroga.

La surroga, spiegano i notai, è la sostituzione del proprio mutuo con quello offerto da una banca diversa, ma a condizioni più vantaggiose. In pratica il cliente farà subentrare la nuova banca nel vecchio contratto e verranno rivalutate le condizioni economiche senza concedere una nuova ipoteca. In genere viene modificata la durata del contratto e il valore dei tassi d’interesse, ma è anche possibile chiedere alla banca ulteriore liquidità.

Per concludere, quando si vuole comprare casa consigliamo di confrontare sempre le offerte più convenienti sul mercato valutando soprattutto il Taeg, ma anche i costi di istruttoria e di perizia immobile. Se poi le condizioni non risultano soddisfacenti si può sempre richiedere la surroga a zero spese.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines