Magazine Informazione regionale

Comunicare, ovvero la zanzara tigre e i suoi fratelli

Creato il 04 dicembre 2014 da Bernardrieux @pierrebarilli1
COMUNICARE, OVVERO LA ZANZARA TIGRE E I SUOI FRATELLIInsisto, comunicare non è un volantino che in se va bene e va fatto ma non basta, bisognerebbe inventarsi altro. Una cosa, un gesto, un insieme di gesti, una sequenza che costituisca un'unità di informazioni, insomma una "frame".
Cos'è "frame"? Lo dice la parola stessa: è una cornice. Nel nostro caso, un frame efficace significa essere capaci di usare con abilità simboli in grado di orientare le emozioni dei cittadini in maniera da predeterminare l’accettazione o il rifiuto di un argomento prima ancora di una qualsiasi analisi critica e razionale. 
In altre parole significa che "zanzara tigre", al di la delle intenzioni di chi l'ha usata (il primo fu Stefano Tanzi,  nel 2006) è un esempio perfetto della potenza del frame, dove,   la semplice evocazione del nome “zanzara tigre” non può che farci istintivamente venire in mente un ronzio fastidioso, il nostro agitarsi per inutilmente allontarlo e, alla fine, fastidiosissime irritazioni che ci tormenteranno per qualche tempo.Sveglia ragazzi! Nel linguaggio della politica ci sono parole che evocano obbligatoriamente concetti, processi mentali, sequenze di pensieri che sfuggono dal nostro controllo. Ci sono parole potenti per natura che vivono una vita propria dal momento che entrano a far parte dei nostri pensieri, e sulle quali la nostra coscienza ha ben poco controllo. E in politica vince chi costringe gli avversari a giocare sul proprio terreno. Vince chi mette il proprio rivale nelle condizioni di mostrarsi come una comparsa insignificante nel frame, creato da chi tiene il pallino in mano. Usare bene i frames significa dettare l’agenda politica, significa costringere l’avversario a giocare di rimessa.
Purtroppo, il vizio di considerare la politica come una realtà perfettamente logica e lineare, in cui la ragione conta più dell’emozione, dove ogni cosa è prevedibile; lo ripeto, per gli amici che continuano a sfornare comunicati pieni di numeri e burocratese, illudedosi che basti fare i precisini e fornire scientificamente fatti e cifre perché il Principe Azzurro baci la sua bella addormentata nel bosco,A lungo andare succederà che la favola non avrà, come tutte le altre favole, un lieto fine.Uso l'esempio "zanzara tigre" -un esempio banale- per dire che una  contraddizione non banale è  l'avere fatto poco per evitare che il Pd, con Massari sindaco, mettesse le mani su alcune delle parole più preziose del  vocabolario popolare - ad esempio: "sicurezza", "lavoro" e "tasse".
 Già, la politica! "Forte e diritta  correva la strada, l'auto veloce correva ..."(cp)http://feeds.feedburner.com/BlogFidentino-CronacheMarziane

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :