Magazine Ciclismo

Con Emma Pooley, "Trentino" made in England!

Creato il 20 giugno 2010 da Manuel

Ecco la prima outsider per il Giro d’Italia; Emma Pooley (compagna di squadra di Claudia Hausler, ma questo diciamolo piano…).
INIZIATA LA “TRIADE” D’ORO DEL NOSTRO CALENDARIO. L’INGLESE EMMA POOLEY VINCE IL “TRENTINO” FEMMINILE, E SI CANDIDA COME PRIMA OUTSIDER DEL GIRO-DONNE; VOS, HAUSLER E GUDERZO, ATTENTE ALLO SCRICCIOLO MADE IN ENGLAND!
21 GIUGNO; MANCANO 9 GIORNI AL 21° GIRO D’ITALIA FEMMINILE.
Grazie ad una grande azione che già dalla prima tappa non ha lasciato respiro alle avversarie, Emma Pooley (GS Cervelo Test Team) si è imposta nel Giro del Trentino 2010. L’atleta anglosassone ha vinto la corsa già nella frazione che portava le atlete da Trento al traguardo di Appiano.
Senza discussioni la sua affermazione costruita nella prima giornata di gara, sulle tre in totale, quando l’inglesina ha scollinato ai quasi 1.400 metri del Passo della Mendola, con quattro minuti e mezzo di vantaggio sul gruppo delle migliori, e con quattro minuti su una coraggiosa Noemi Cantele che era partita in fuga per anticipare le azione delle possibili protagoniste.
La forma mostrata dalla Pooley sulle strade trentine la mette certamente in lista come prima favorita tra le… seconde favorite, che il 2 luglio partiranno da Muggia per il 21° Giro-Donne. Emma partirà mezzo scalino sotto – come gerarchie di squadra – nei confronti di Claudia Hausler, e sarà da divertirsi se la tedesca avrà una giornata storta.
Nel 2009 la Pooley ha concluso il Giro al 4° posto finale della generale. Conquistò la maglia rosa nella frazione Calcinaia – Monte Serra (quel giorno vinse Mara Abbot, la Pooley conquistò la piazza d’onore), che tenne per 3 giorni finche non la consegnò alla compagna Claudia Hausler (la tappa era la Cerro al Volturno – S.Elena Sannita), che la indossò fino alla fine. L’inglese mandò in fumo la leaderschip nella generale, “aiutandosi” con una discesa da 4 in pagella nell’andare verso il traguardo. Chiuse il Giro con 6 minuti e mezzo dalla capitana tedesca.
Tenendo conto delle salite che le atlete troveranno da metà Giro in avanti, Emma Pooley incrocerà il terreno ideale per cercare di rifarsi, dopo i 3 giorni in rosa assaporati nell’ultima edizione della principale corsa a tappe di casa nostra. Con la disputa del Giro del Trentino, si è aperto il periodo più importante del calendario italiano. In questi giorni sono in pieno svolgimento i Campionati Italiani su strada, mentre il Giro-Donne è sempre più vicino. Che lo spettacolo cominci.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines