Magazine Cultura

Concorso Letterario Nazionale ‘Onda d’arte’ 2010

Da Rimmel

Concorso Letterario Nazionale ‘Onda d’arte’ 2010
Scadenza 31/05/2010

La Pro Loco di Ceriale e il Comune di Ceriale, con la collaborazione dell’Associazione “Il tempo ritrovato” presentano la sesta edizione del Concorso Letterario Nazionale “Onda d’arte” 2010, per autori d’ogni etnia, nazionalità, sesso, lingua, credo politico e religioso, cultura, orientamento sessuale.
Non è richiesta alcuna tassa di partecipazione.

REGOLAMENTO

Sono istituite due sezioni:

1. RACCONTO INEDITO

a) Si concorre inviando un’opera di lunghezza non superiore alle 5 cartelle dattiloscritte (equivalenti a 9000 battute spazi compresi) ispirata al seguente incipit di Cristina Rava, creato appositamente per il nostro concorso:
“Che meraviglia guardare la costa che si allontana, la Lanterna che somiglia ad una matita, il diadema delle luci e le montagne che svaniscono nella foschia… Non ero mai stata in crociera prima d’ora, certo che una nave di queste proporzioni, così elegante, così bianca, suscita emozioni intense. La mia roba è già sistemata in cabina, mi guardo intorno sul ponte, lui non si vede… ah sì, eccolo! Stiamo per scendere a cena. La sala è immensa, come tutto il resto, e luccicante, con tanti tavoli rotondi. Sono la solita sfigata: mi hanno sistemato con una famigliola con bambini, che dopo soli dieci minuti farei volare fuori bordo, una befana danarosa evidentemente in caccia, a meno che la preda non sia lei, e una coppia gay che son gli unici con i quali riesco a conversare serenamente, intelligenti e garbati. Ad un certo punto sento una scarica di adrenalina: non ho dimenticato niente? Apro la mia trousse di raso e controllo senza farmi notare: sì, ho tutto quello che mi serve…”.

b) Sono ammesse al concorso solo opere inedite, in lingua italiana, non premiate o segnalate in altri concorsi. Il racconto non deve essere stato pubblicato all’interno di siti internet, di antologie o in romanzi. Non saranno accettate opere diverse dal testo narrativo.

c) Ciascuna cartella dovrà essere preferibilmente redatta con le seguenti caratteristiche di stampa (ovvero caratteristiche similari qualora il testo non venga redatto in formato elettronico):
interlinea: 1.5
tipo carattere: Arial;
dimensione carattere: 12 pt.
no.battute a pagina (compreso spazi): 1800

d) Sul foglio non potrà essere indicato né l’autore né alcun altro segno identificativo. Lo stesso testo non potrà contenere esplicite allusioni che rendano evidente chi ne sia l’autore, né dediche sotto qualsiasi forma, a pena di esclusione.

e) I lavori dovranno pervenire entro e non oltre le ore 23:59 del 31 maggio 2010 all’indirizzo di posta elettronica [email protected] allegando, al testo della mail, due files: il primo contenente il racconto in formato MS Word per Windows XP o txt, il secondo contenente la scheda di partecipazione; oppure, IN ALTERNATIVA, via posta all’indirizzo: CONCORSO LETTERARIO ONDA D’ARTE, c/o IAT, Via Aurelia 224A, 17023 CERIALE (Sv) allegando due copie del racconto e la scheda di partecipazione debitamente compilata;

f) Il vincitore assoluto del Concorso riceverà un assegno del valore di €.500.00.
Il secondo classificato riceverà un assegno del valore di €.400.00.
Il terzo classificato riceverà un assegno del valore di €.300.00.

g) La comunicazione al primo, secondo e terzo classificato avverrà tramite raccomandata. La Commissione si riserva di rilasciare menzioni speciali o premi aggiuntivi in caso di opere meritorie. La Commissione si riserva di non assegnare premi nel caso in cui nessuna delle opere presentate fosse ritenuta
meritevole.

2. VOLUMI EDITI

a) Si concorre inviando DUE COPIE di un volume edito di racconti, fiabe o favole dedicate ai bambini o ragazzi (anche illustrato).

b) I lavori dovranno pervenire entro e non oltre le ore 23:59 del 31 maggio 2010 alla segreteria del premio, al seguente indirizzo: Pro Loco Ceriale c/o IAT, Via Aurelia 224A, 17023 Ceriale (Sv). In busta chiusa allegata ai volumi andrà inviata la scheda di partecipazione debitamente compilata.

c) Il vincitore assoluto del Concorso riceverà un assegno del valore di €.500.00.
Il secondo classificato riceverà un assegno del valore di €.400.00.
Il terzo classificato riceverà un assegno del valore di €.300.00.

d) La comunicazione al primo, secondo e terzo classificato avverrà tramite raccomandata. La Commissione si riserva di rilasciare menzioni speciali o premi aggiuntivi in caso di opere meritorie. La Commissione si riserva di non assegnare premi nel caso in cui nessuna delle opere presentate fosse ritenuta meritevole.

PER ENTRAMBE LE SEZIONI:

1. La partecipazione al Concorso comporta la piena accettazione del presente regolamento, premesse comprese. L’Autore garantisce alla Pro Loco di Ceriale la liceità dei testi, dichiarando di essere l’unico Autore e l’esclusivo proprietario dell’opera. L’Autore dà anche piena assicurazione che l’eventuale pubblicazione dell’opera non violerà, né in tutto, né in parte, diritti di terzi di qualsiasi natura. L’Associazione si riterrà sollevata da eventuali rivalse di terzi di cui risponderà esclusivamente e personalmente l’Autore.

2. La partecipazione al premio è individuale e riservata ai maggiori di 18 anni. Per i concorrenti minorenni è necessario prendere contatto con la Segreteria del Concorso, la quale stabilirà l’ammissibilità o meno delle opere proposte.

3. I lavori che giungeranno oltre il termine indicato non saranno tenuti in considerazione. Non sono concesse proroghe né ammessi ritardi, anche se dovuti a cause di forza maggiore.

4. La valutazione delle opere verrà effettuata da una Commissione liberamente scelta dagli Enti ed Associazioni coinvolte nell’organizzazione. Il Presidente della Commissione sarà la scrittrice Cristina Rava.

5. La Pro Loco Ceriale si riserva, in base al numero e alla qualità delle opere pervenute, di pubblicare e riprodurre, anche nei propri siti Internet ovvero in propri atti, documenti, materiali pubblicitari, i racconti migliori o stralci dei volumi inviati senza che ciò comporti alcun preavviso né il riconoscimento di alcun diritto per gli autori se non la loro citazione e la pubblicazione di un breve curriculum.

6. La Pro Loco si riserva la possibilità di pubblicare i migliori racconti o stralci dei volumi inviati in un’antologia da distribuire e porre in vendita. La selezione dei brani verrà eseguita direttamente dalla Pro Loco, e potrà anche non tenere conto della classifica stilata dalla Commissione Giudicatrice.

7. La partecipazione al presente concorso letterario è vietata ai soci ordinari della Pro Loco Ceriale, dell’Associazione “Il tempo ritrovato”, ai dipendenti del Comune di Ceriale.

8. La premiazione ufficiale dei racconti finalisti e l’assegnazione del Premio “Onda d’arte” si effettuerà nella serata di sabato 7 agosto 2010. Verrà data ampia pubblicità all’evento attraverso il sito dell’Associazione e comunicati agli organi di stampa. Per l’assegnazione del Premio è richiesta la presenza dell’Autore vincitore. La data è ancora suscettibile di variazioni. Nel caso in cui un vincitore decida di non partecipare alla premiazione, verrà automaticamente
declassato a menzione speciale. La prima delle menzioni speciali verrà così elevata a terza classificata e così via nel caso di più di una rinuncia. I vincitori dei racconti verranno invitati ad assistere alla manifestazione e saranno ospiti del Comune di Ceriale, presso una struttura alberghiera cittadina, nella notte tra il 7 e l’8 agosto 2010. Non è prevista alcuna altra somma a titolo di rimborso spese. Non è prevista alcuna altra somma a titolo di rimborso spese neppure a favore dei concorrenti che decideranno di partecipare all’evento.

9. I lavori pervenuti non saranno riconsegnati e resteranno patrimonio della Pro Loco Ceriale.

10. I Concorrenti finalisti verranno informati dalla Segreteria del Premio. Entro il mese successivo alla premiazione verrà pubblicata, sul sito dell’Associazione (www.prolococeriale.it ) la classifica dei volumi editi e dei primi 100 racconti classificati, indicando solo il titolo del racconto, ma non l’autore. Si invitano i concorrenti, perciò, ad utilizzare titoli originali facilmente riconoscibili dagli stessi. Non verranno fornite altre informazioni relative al piazzamento conquistato dai partecipanti.

11. Ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 (tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali), la Pro Loco di Ceriale informa i concorrenti che il trattamento dei loro dati personali, che avverrà con modalità informatiche, avrà lo scopo, oltre che di individuare i vincitori, di identificare gli autori dei racconti e di comunicare agli stessi eventuali altre manifestazioni culturali e turistiche.

12. L’inosservanza di una qualsiasi norma del presente regolamento costituisce motivo di esclusione dalla graduatoria.

13. Per quanto non previsto dal presente regolamento valgono le deliberazioni della Commissione. Il giudizio della Commissione è inappellabile.

Segreteria del Premio:
“ONDA D’ARTE”
PRO LOCO CERIALE
c/o IAT, VIA AURELIA 224A
17023 CERIALE (Savona)

Cellulare 338.5453805

———————-

ONDA D’ARTE
SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

TITOLO DEL RACCONTO/VOLUME

NOME

COGNOME

DATA DI NASCITA (facoltativa)

VIA e NUMERO CIVICO

CAP

COMUNE e PROVINCIA

RECAPITO TELEFONICO

CELLULARE

INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA

BREVE CURRICULUM:

Per maggiori informazioni:
www.prolococeriale.it
proloco.cerial[email protected]

Premio di Poesia “Città di Legnano – Giuseppe Tirinnanzi”
31/05/2010

REGOLAMENTO

1) Possono partecipare autori con opere a tema libero, inedite, non premiate o segnalate ad altri concorsi (e tali devono restare fino alla premiazione), scritte in lingua italiana, in uno dei dialetti della Lombardia o di area linguistica lombarda (inclusa la sponda piemontese del lago Maggiore) e della Svizzera Italiana.

2) Il premio si articola in due sezioni:
Composizioni poetiche in italiano
Composizioni poetiche nei dialetti lombardi

3) I partecipanti possono concorrere per una o per entrambe le sezioni, con un numero tassativo di DUE COMPOSIZIONI POETICHE per ciascuna sezione.
Ogni composizione non dovrà superare i 40 versi.

4)La partecipazione al concorso è gratuita.

5) Le due poesie da inviare in otto copie, non devono essere firmate, ma contraddistinte da un breve motto (una frase o uno pseudonimo), unico per le due composizioni. Il motto va ripetuto su tutte le poesie e sull’esterno di una busta, che va chiusa dopo averviinserito un foglio contenente nome, cognome, indirizzo, telefono dell’autore e la seguente dichiarazione firmata:
“Le due poesie concorrenti sono inedite, non premiate o segnalate ad altri concorsi. Autorizzo ai sensi dell’art. 11 legge 675/96 il trattamento dei miei dati nell’ambito del Premio.”
Alle opere in dialetto unire la traduzione letterale, non poetica, sempre in otto copie, indicando di quale dialetto si tratta. La traduzione può essere anche riportata sullo stesso foglio.

6) Le poesie non devono essere accompagnate da disegni o immagini tali da rendere riconoscibile l’autore ai giurati.

7) Qualunque tentativo di raccomandazione ai componenti la giuria, o di farsi riconoscere dagli stessi, comporterà la squalifica del concorrente e ne sarà data segnalazione nel verbale.

8)
Tutte le opere e la busta con le generalità, vanno inoltrate, in un unico plico, alla segreteria del Premio “Città di Legnano – Giuseppe Tirinnanzi” presso Famiglia Legnanese – C.P 71 Legnano Centro – 20025 Legnano (Mi) entro il 31 maggio 2010; farà fede la data del
timbro postale.

9) L’apertura delle buste con le generalità degli autori avviene solo dopo la scelta delle opere finaliste e vincitrici, in modo che i giurati non siano prima a conoscenza del nome del concorrente.

10) Saranno scartate, senza che sia dovuta comunicazione al concorrente, quelle opere che non corrisponderanno a quanto richiesto nei precedenti articoli.

11) Le opere inviate non saranno restituite. La segreteria non è tenuta ad alcuna comunicazione, sull’esito del Premio, ai concorrenti non premiati.
I risultati saranno resi noti mediante pubblicazione sulla stampa nazionale e specializzata e sui due siti Internet del Premio.
Ai finalisti sarà data tempestiva comunicazione scritta.

12 La giuria è composta da: Franco Buffoni presidente; Renato Besana, Giulia Borgese, Paolo Farè, Federico Formignani, Paola Loreto, Ottavio Lurati, componenti; Giorgio D’Ilario, segretario.

13) I vincitori del “Premio Città di Legnano – G. Tirinnanzi” sono scelti per la sezione “italiano” fra quattro finalisti e per la sezione “dialetti lombardi” fra tre finalisti. La proclamazione dei vincitori avverrà nel corso della cerimonia di premiazione.

14) I premi consistono in:
Sezione Italiano – Premio Tirinnanzi € 2.500
Agli altri tre finalisti € 500 ciascuno
Sezione Dialetto – Premio Tirinnanzi € 1.500
Agli altri due finalisti € 500 ciascuno

15 La giuria si riserva il diritto di non assegnare o di modificare i premi, a suo insindacabile giudizio.

16) Qualora l’organizzazione venisse a conoscenza anche dopo le premiazioni che (in violazione dell’articolo 1 e come da dichiarazione di cui all’articolo 5) le poesie finaliste o premiate avevano già avuto riconoscimenti ad altri concorsi, erano già edite o pubblicate in riviste, antologie o su internet, il concorrente dovrà restituire il premio ricevuto e tale revoca sarà divulgata attraverso la stampa.

17) La cerimonia di proclamazione dei vincitori avrà luogo alle ore 10.30 di domenica 24 ottobre 2010 nella Sala Congressi della Famiglia Legnanese, viale Matteotti, 3 in Legnano; i premi dovranno essere ritirati dagli interessati. Tutti i concorrenti sono invitati, sin da ora, alla manifestazione e riceveranno a ricordo della cerimonia, un opuscolo con le poesie premiate e la storia del Premio.

18) Ai sensi dell’articolo 11 della Legge 675/96 i concorrenti autorizzano l’organizzazione al trattamento dei loro dati anagrafici e biografici nell’ambito del Premio.

19) I vincitori e i finalisti autorizzano a raccogliere in un volume le loro opere partecipanti premiate, pur conservando i rispettivi autori la proprietà letteraria delle stesse.

20) La partecipazione al Premio costituisce implicita accettazione di tutte le norme del regolamento.
Per quanto non previsto dal presente bando valgono le deliberazioni
della giuria.

Considerando il laborioso compito della giuria, si ringraziano anticipatamente gli autori che invieranno le loro opere con il più largo anticipo sulla scadenza del 31 maggio 2010.
Si prega di inviare le due composizioni già assemblate in otto gruppi: sette saranno distribuite, a cura della segreteria del Premio, ai componenti la giuria e una resterà agli atti.

In occasione del 60° di fondazione della Famiglia Legnanese sarà assegnato un premio speciale della giuria al miglior libro di poesia pubblicato nel biennio precedente.

Comune di Legnano
Il Sindaco
Lorenzo Vitali

Famiglia Legnanese
Il Presidente
Luigi Caironi

Per maggiori informazioni:
www.famiglialegnanese.com
[email protected]


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :