Magazine

Condizioni di lavoro

Creato il 11 gennaio 2012 da Drittorovescio
CONDIZIONI  DI  LAVORO
Il governo Monti continua il suo duro cammino per sopravvivere e ogni giorno si trova una nuova gatta da pelare, eredità non solo del precedente governo ma di una lunga storia di malgoverno che ha gestito l'Italia.
Chi ha una certa età non può non ricordare quante lotte sono state fatte per salvaguardare il lavoro e le condizioni di sicurezza dello stesso, compreso il diritto alla reintegrazione in caso di ingiusto licenziamento.
Lo statuto dei lavoratori non ha una vita lunga, anche se  noi lo riteniamo praticamente una base fondamentale.
La parte peggiore, però, è che non avrà nemmeno più vita di questo passo.
La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, dichiara che il noto articolo 18, è un'anomalia italiana che in Europa non trova riscontro. Tale dichiarazione sembra preludere alla ferma volontà di volerlo abolire e non può essere diversamente da parte di chi rappresenta i datori di lavoro più gretti.
Dall'altra parte abbiamo un'organizzazione sindacale che ha già contrattato, salvo una parte più dura che ancora non è scesa a patti, ma che ben presto lo dovrà fare.
Sopra loro un ministro del  lavoro che dovrà bene o male equilibrare la questione.
Guarda caso questi tre ruoli, in questo preciso momento, ci sono tre donne.
Quasi come fosse una continua situazione che si ripete saranno ancora una volta loro a dover redimere una questione tanto importante, trattata e bistrattata dai loro predecessori e lasciata insoluta per reale ed accertata incapacità di gestirla.  Non sarà facile nemmeno stavolta, anzi a ben pensarci sarà la parte più difficile.
Si dovrà per forza di cose scendere a patti perchè la situazione è davvero critica: non solo non ci sono assunzioni ma assistiamo a continue perdite di posti di lavoro.
Rimane la profonda amarezza per la perdita di una normativa che era garante di reintegrazione e deterrente per licenziamenti ingiusti, oltre che per condizioni di sicurezza sul posto di lavoro.
In altre parole se i nostri figli troveranno un lavoro, uno qualsiasi perchè altro non possono sperare visti i tempi, dovranno entrare nell'ordine di idee che sarà da svolgere in condizioni non esattamente moderne e comunque con la spada di Damocle di un licenziamento che potrà arrivare in qualsiasi momento e per qualsiasi ragione ritenuta unilateralmente valida.
E questo sinceramente procura un senso profondo di disgusto.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Offerte di lavoro alle poste

    Molte persone, complice l'attuale crisi economica e un sistema fiscale non propriamente agile, scelgono di tentare di presentare il proprio curriculum alle Post... Leggere il seguito

    Da  Apietrarota
    ATTUALITÀ, INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Lavoro Agenzie di Viaggio Roma

    Lavoro Agenzie Viaggio Roma

    AGENDA ricerca figure da inserire all'interno di Agenzie di Viaggio nella città di Roma. Possono inviare i CV candidati con le seguenti caratteristiche: - età... Leggere il seguito

    Da  Arteide
    CULTURA
  • lavoro di concept

    Un colpo di fulmine. Uscendo da un ristorante della zona, ho visto il cartello “vendesi” sulla porta di una vecchia officina della Renault. Poi questa via... Leggere il seguito

    Da  Plus1gmt
    SOCIETÀ
  • Lavoro, lavoro, lavoro

    Altro che disoccupazione, l'offerta supera la domanda, o quasi...Dai farmacisti agli idraulici ci sarebbero ben 117mila posti di lavoro difficili da coprire... Leggere il seguito

    Da  Cortese_m
    ATTUALITÀ, OPINIONI
  • Lavoro nero alla fiera di varese .

    Gli onorevoli leghisti, seduti sulle " cadreghe " di roma ladrona o su quelle del parlamento europeo tiranno, non perdono l'occasione di imputare al sud d'Itali... Leggere il seguito

    Da  Andrea21948
    POLITICA, SOCIETÀ
  • SICUREZZA SUL LAVORO : EDITORIALE di ANDREA BAGAGLIO

    SICUREZZA LAVORO EDITORIALE ANDREA BAGAGLIO

    "LA FAMOSA CULTURA DELLA SICUREZZA " Ciclicamente ,ad ogni grande tragedia sul lavoro ,ovvero quando perdono la vita più di due persone nello stesso luogo ,si... Leggere il seguito

    Da  Misterbago
    ATTUALITÀ
  • ``un anno di lavoro

    ``un anno lavoro

    COSA ABBIAMO FATTO: Progetto Stand-Up; Speciale “Giorno della Memoria”; “150 anni d'Italia”; “4 SI per dire NO”(Referendum acqua pubblica,nucleare,legittimo... Leggere il seguito

    Da  Scioui
    ATTUALITÀ

Dossier Paperblog