Magazine Cucina

Confettura agrodolce di uva regina e peperone verde

Da Jo
Confettura agrodolce di uva regina e peperone verde
E' più forte di me, se c'è qualcosa che nella mia dispensa alberga inutilizzata devo trovare il modo di recuperarla.
Avevo acquistato un paio di grappoli di uva Regina, mica roba di scarto, questa qualità è tra le più pregiate e richieste come uva da tavola, ha il chicco allungato, la buccia dorata ed è anche molto dolce.
Ma, c'è un ma, questa aveva talmente tanti vinaccioli per acino da risultare una vera impresa mangiarla senza dover continuamente portare la mano alla bocca per sputare i semini.
Oltretutto di dimensioni enormi e in numero assurdo, fino a 4 per volta, evidentemente frutto di un incrocio malriuscito!
In tutto pesava circa 800 g, ma ha certamente perso più di un etto dopo che ho tolto i semi.
La riduco in confettura, ho subito pensato, posso aggiungere una mela ma poi che me ne faccio di tanta dolcezza? così per correggere il gusto ci ho mischiato due peperoni verdi di taglia piccola che mi erano avanzati, per raggiungere, a frutta pulita, circa 1,2 chili.
Non sapendo come il mix si sarebbe comportato in cottura ho usato 400 g di Confisuc, lo zucchero additivato di pectina.
(Se preferite che rimanga più morbida usate zucchero normale non additivato).
Ne è uscita una confettura compatta che mi ricorda tanto quelle che ci distribuivano su mezze michette quando da piccola andavo in colonia, evidentemente erano pezzi di cotognata.
Questa per consistenza è una cotognata di uva, peperoni e mela, con un gusto particolare, chi l'ha assaggiata l'ha definita eccellente. E non resta affatto indigesta per la presenza dei peperoni.
L'ho testata stamattina a colazione su una cracotte e mi ha soddisfatta, la prova provata che le confetture possono essere fatte persino con frutta e verdura mescolate e regalano grande soddisfazione.
-ricetta-
800 g uva regina
1 mela Royal Gala
2 peperoni verdi, circa 300 g
400 zucchero per confettura
1/2 limone spremuto
Pulisco la frutta, questa è la parte più lunga perchè c'è voluta molta pazienza per eliminare tutti i vinaccioli, sbuccio la mela e riduco a dadini piccoli di 1x1 cm i peperoni puliti e privati di semi e filamenti.
Metto tutto nella pentola e verso lo zucchero, mescolo e lascio riposare per 2 ore.
Confettura agrodolce di uva regina e peperone verde
Quindi porto a ebollizione e faccio addensare a fiamma vivace girando spesso, è successo che dopo nemmeno un quarto d'ora gelificasse. Ho versato il limone, per dare una punta di acidità, e mescolato.
Nel frattempo avevo preparato 2-3 vasetti puliti e sterilizzati, ho versato la confettura bollente e li ho tappati, capovolgendoli sino a completo raffreddamento.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :