Magazine Consigli Utili

Contatti magnetici sulle finestre e videosorveglianza

Da Mauro

Contatti magnetici sulle finestre e videosorveglianzaRiceviamo da un lettore questa domanda:

Domanda da ignorante in materia…proteggere le finestre magneticamente non pùò voler dire che ladro possa eludere il sitema di sicurezza rompendo il vetro e passandoci attraverso.. (evitando l’apertura della finestra stessa forzandola)
altra domanda: la videosorveglianza con sirena e sensore di movimento puntata su una finestra chiusa non è efficace?
prima parlavi di “sistemi a vibrazione”…la rottura di un vetro li farebbe scattare sicuramente giusto?

Sì, è vero — il contatto magnetico rileva la sola apertura dell’infisso, non la rottura del vetro. In genere però si rompe il vetro per aprire la finestra (non è così facile passare attraverso un vetro rotto senza rimuoverlo quasi interamente e questo genera rumore e fa perdere tempo).
Come diciamo sempre infatti, la protezione perimetrale con i contatti magnetici va bene, ma conviene in ogni modo installare anche un sensore volumetrico interno ‘a supporto’ proprio per evitare questo tipo di inconvenienti.
Quando poi il rischio dell’attraversamento è più evidente si abbina di solito anche un sensore di vibrazione che rileva i colpi sul vetro generando immediatamente l’allarme (tipico nelle vetrine dei negozi).
Per quanto riguarda la videosorveglianza, sicuramente può rappresentare una valida alternativa — ma è comunque un servizio aggiuntivo che parte dalla rilevazione del sistema di allarme tradizionale. In commercio si trovano anche ottime telecamere dotate di motion detection, vale a dire sistemi che ‘fotografano’ l’ambiente da proteggere e generano un allarme quando qualcosa cambia improvvisamente nell’immagine (a causa di un’intrusione, ad esempio). Sono più cari dei sistemi tradizionali con il solo rilevatore infrarosso e per questo motivo hanno più successo nelle applicazioni di sorveglianza industriale o di fascia più alta di quella domestica, ma sulla loro efficacia non ci sono dubbi.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine