Magazine Media e Comunicazione

Conto alla rovescia per Heroes 4!!!

Creato il 22 marzo 2010 da Domenico Marotta
Conto alla rovescia per Heroes 4!!!
Stasera su Steel alle ore 21 inizia la 4 ^ stagione di Heroes.
I nostri eroi li avevamo lasciati alle prese con la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti D'America, la quale, quest'ultima, diretta dal visionario di turno Nathan Petrelli stava provvedendo ad una "soluzione finale" per la salvaguardia della specie umana: controllare con ogni mezzo gli individui dotati di superpoteri per scongiurare una possibile supremazia di questi sui poveri comuni mortali e sul mondo intero.
Proprio il nostro senatore "volante" era convinto che la carcerazione cautelare di questi super uomini - ad eccezione di sua figlia - era un male necessario per garantire la sicurezza della Terra. Sacrificare una minoranza potenzialmente pericolosa per la pace di una maggioranza libera di vivere la propria vita.
Un ragionamento alquanto prudente che ha portato Petrelli ad un fanatismo estremo contribuendo così a fomentare "una paura apparentemente fondata" nelle menti dei suoi subordinati, soprattutto in quella dell'agente Danko, il quale, reduce da molte guerre di occupazione nella sua lunga carriera, era intenzionato - da buon soldato - ad eliminare il male alla radice uccidendo gli Heroes e, per fare questo, scendendo a patti con un "cacciatore ad hoc", Sylar.
Ma è ovvio che non puoi scendere a compromessi con un serial killer di quel genere. Troppo intelligente e instabile per fare patti!
Nel finale, infatti, l'indomabile Sylar uccide Nathan ma Matt Parkman, convinto da Angela Petrelli e Noah Bennet, userà il suo potere per fargli credere di essere colui che ha sgozzato.
E' facile intravedere nelle avventure "stagionali" dei protagonisti una struttura narrativa ciclica, una sorta di ritorno all'origine.
La fine della storia coincide con il suo inizio. La morte è l'incipit di una nuova vita avvolta dal continuo mistero dell'esistenza. Ciò che credevamo di sapere su di noi era falso! Siamo sicuri delle nostri origini ma ad un tratto tutto scompare, i ricordi si annebbiano dando luce ad una verità scomoda come la causa della morte della madre biologica di Gabriel - alias Sylar - inflitta dal padre, riflesso di un uomo, quest'ultimo, consumato dalla fame di potere e di onnipotenza.
Le nuove rivelazioni sconvolgono gli animi di chi si ritrova punto e capo.
Queste vicende "ad anelli", ripetitive sembrano la trasfigurazione telefilmica di quelle filosofie orientali che affermano che la nostra esistenza rientra nel "Samsara", il cerchio della vita-morte. L'uomo attraverso una continua reincarnazione di vite riuscirà ad elevarsi al "nirvana", estasi totale della somma verità.
Così i personaggi rivivono il loro cammino, divenendo più coscienti delle loro azioni per redimersi una volta per tutte dei propri peccati al fine di oltrepassare così questa ignoranza metafisica che affligge gli esseri viventi. Un esame di coscienza, questo, diretto ad una completa catarsi dell'anima!
Si impara dai propri errori per non sbagliare più.
L'essere umano (o sovraumano in questo caso) deve necessariamente compiere le sue esperienze e superare le incidenze malvagie per tendere sempre di più al bene.
Il tema della redenzione sarà il "leit motiv" della 4^ serie che contraddistinguerà, sotto un profilo decisamente escatologico, questo quinto volume della saga dei "supereroi" prodotta dalla NBC.
Heroes è un prodotto che non ha niente di originale per quanto riguarda i caratteri e personaggi insiti nella storia. Ma di sicuro la struttura narrativa del telefilm, contrassegnata da una trama corale del racconto, fa di questa serie un capolavoro unico nel suo genere per aver rivisitato, con dovizia di particolari, in chiave seriale il magnifico e vasto mondo dei fumetti Marvel!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :