Magazine Cultura

Coreografia d’Arte: il libro del Festival con le prime quattro edizioni dal 2009 al 2013

Creato il 21 giugno 2014 da Opificiotramemilanodanza @OpificioTrame
coreografia-d-arte-copertina-libro

Coreografia d’Arte, Il Libro

Il Libro - Coreografia d’Arte – Festival di coreografia, arte e teatrodanza - una pubblicazione che documenta 4 anni di Festival: 38 spettacoli, 83 artisti tra pittori, scultori, fotografi, coreografi, musicisti, registi, e più di 30 tra danzatori e attori interpreti degli spettacoli, è pronto.

Sabato 28 giugno 2014, dalle ore 19 alle 24, a Spazio Tadini – genitore e culla del Festival – si terrà la presentazione del libro nella forma di una grande festa dedicata a tutti coloro che, in queste prime 4 edizioni, vi hanno partecipato, lo hanno reso possibile, lo hanno documentato, e per tutti coloro che amano il teatro e la danza.

QUI IL COMUNICATO STAMPA DELLA SERATA DI PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Coreografia d’Arte è un festival annuale, interdisciplinare e indisciplinato sullo spettacolo dal vivo, per la creazione di nuove idee e tendenze, che vuole scegliere spazi “non tradizionali” di rappresentazione, liberi dai tradizionali schemi. È un festival dei linguaggi performativi con ibridazione e meticciato tra le arti, opere d’arte, coreografia, musica, teatro, danza. Ogni anno ricrea l’ambiente e l’atmosfera del laboratorio, dello studio/atelier, dove far incontrare e dialogare realmente coreografo/regista e pittore (scultore, fotografo), danzatori/attori e opere d’arte, segno con segno, idea con idea.

Coreografia D’Arte nasce dal successo dell’evento che ha visto incontrarsi e confrontarsi sulla scena una coreografa e una sua creazione, Federicapaola Capecchi con la coreografia Raft of Medusa e un’opera d’arte, La Medusa delle Periferie di Gabriele Poli, e dalla volontà di Federicapaola Capecchi e Francesco Tadini di trovare un modo peculiare di comunicare la danza e l’arte, attraverso lo scambio di processi creativi e la comunicazione concreta, diretta dei linguaggi artistici e delle forme.

Coreografia D’ Arte 2012, Silvia Alfei, Elia Secci, Sara Scalas, Spazio Tadini

Coreografia D’ Arte 2012, Silvia Alfei, Elia Secci, Sara Scalas, Spazio Tadini

L’ambiziosa volontà, fin dalla prima edizione 2009, è di creare non solo un festival ma soprattutto un laboratorio di creazione, incontro, lavoro, formazione, ricerca e scambio per gli artisti d’Italia e d’Europa. Coreografia D’Arte vuole andare a coinvolgere il maggior numero di ambiti e di persone per sfatare la credenza che la danza, il teatro e l’arte siano per i soliti luoghi e il solito pubblico. Anche per questo motivo, per la seconda edizione 2010, sono stati avviati una serie di contatti, finalizzati a partnership, anche con realtà non strettamente legate alla danza, ma ad altri settori di intervento culturale: librerie, art place, locali pubblici di intrattenimento (dove è stato realizzato il format “Attentati di Danza” per promuovere il Festival), associazioni di produzione e diffusione artistica, indipendenti, singoli e gruppi. Per perseguire una concreta e reale costruzione di network, reciproco scambio e supporto, con l’intento, nella cooperazione, di ridare potenza, e consona dignità e visibilità, ad unodei pochi linguaggi capaci di comunicare in modo immediato e universale, la danza.

Spettacoli, incontri formativi e di progettazione, artisti ospiti e un’originale vetrina sul mondo dellacommistione e approfondimento delle nuove tendenze europee che incoronano la danza come linguaggio fondamentale e imprescindibile, e della coreografia soprattutto “made in Italy” che, troppo spesso, migra all’estero. L’edizione 2010, la II°, ampliava e sviluppava l’idea originale di unire la Coreografia, la creazione teatrale e le Opere d’Arte; l’edizione 2012, la III°, la sviluppava e articolava ulteriormente anche attraversouna serie di laboratori tra artisti – momenti formativi e di ricerca che hanno unito coreografi, registi, danzatori, attori, musicisti, pittori, scultori e fotografi – e attraverso un nucleo tematico Spazio, corpo e potere; questa edizione 2013, la IV°, ha introdotto tre nuove sezioni – Omaggio ai grandi maestri, Omaggio artisti contemporanei, Ospite d’Onore.

Coreografia D’ Arte 2012, Silvia Alfei, Elia Secci, Sara Scalas, Spazio Tadini

Coreografia D’ Arte 2012, Silvia Alfei, Elia Secci, Sara Scalas, Spazio Tadini

Gli ideatori di Coreografia D’Arte sono Francesco Tadini, regista, cofondatore di Spazio Tadini e ideatore di Milanoartexpo e Federicapaola Capecchi, coreografa, che nel 2008 ha debuttato all’interno del 6° Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, socia di Spazio Tadini con il quale persegue un lavoro di ricerca, qualità, accessibilità e valorizzazione della danza, del teatro, della scena e dello spettacolo dal vivo. Il Festival si svolge ed è nato a Spazio Tadini crocevia di artisti, fucina di idee e progetti per l’arte e la cultura, laboratorio vitale e propositivo soprattutto verso i giovani, così come lo era Emilio Tadini per il cui amore per la cultura, l’arte, i giovani e le avanguardie questo Spazio è omaggio permanente. Luogo naturale per Coreografia d’Arte che non cerca un palcoscenico tradizionale ma la vicinanza di una serata da trascorrere senza formalità, che disegna i corpi degli interpreti come un pittore la tela, plasma i movimenti nello spazio come uno scultore la materia, che trae forza dall’energia di uno spazio animato da quadri, libri e opere d’arte.

 

Informazioni e prenotazioni: +39 02 26 82 97 49 – www.spaziotadini.wordpress.com

 

Informazioni per la stampa:

Federicapaola Capecchi +39 347 71 34 066, [email protected]

Melina Scalise + 39 366 45 84 532, [email protected]

 

Milano 21 giugno 2014


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Arte Fiera e SetUp

    Arte Fiera SetUp

    Arte Fiera:Quest'anno mi è piaciuta! Più delle ultime edizioni, che invece ho trovato decisamente tristi.Eppure, pensandoci bene, non è che ci siano poi, tutte... Leggere il seguito

    Da  Roberto Milani
    ARTE, CULTURA
  • Arte inversa

    Arte inversa

    Brian Lai è un artista malese di stile che definirei quasi “tecnologico” più che contemporaneo – e forse oggi significano la stessa cosa?! – la cui particolarit... Leggere il seguito

    Da  Randomgazette
    CULTURA, LIFESTYLE
  • Coreografia d’arte video

    VIDEO DELLO SPETTACOLO DI COREOGRAFIA D’ARTE CON L’ARTISTA PIER TOFFOLETTI E LA COREOGRAFA VALENTINA VERSINO Si ringrazia per la collaborazione La Stanza... Leggere il seguito

    Da  Spaziotadini
    ARTE, CULTURA, MOSTRE ED ESPOSIZIONI
  • “Libri + natura = arte alternativa”

    “Libri natura arte alternativa”

    Tutto il mondo celebra oggi la Prima Giornata Mondiale della Natura, in onore della flora e della fauna, indetta dall’Onu lo scorso 27 dicembre 2013. Leggere il seguito

    Da  Temperamente
    CULTURA
  • La difficile arte di perdonare

    difficile arte perdonare

    Lunedì 10 marzo 2014 CAMMINARSI DENTRO (483): La difficile arte di perdonare * In libreria dal 12 marzo, il nuovo libro dello psicoanalista sui rapporti di... Leggere il seguito

    Da  Gabrielederitis
    CULTURA, LIBRI, SALUTE E BENESSERE, SPIRITUALITÀ
  • Arte e Pubblicità

    Arte Pubblicità

    Mentre in Italia ci sono le polemiche per il Davide usato per la pubblicità......a Parigi l'iconografia classica si appropria degli spazi pubblicitari. Leggere il seguito

    Da  Eneadiomede
    CULTURA
  • L’ULTIMO TIZIANO #arte #pittura #rinascimento

    L’ULTIMO TIZIANO #arte #pittura #rinascimento

    Rientrato a Venezia nel 1551, dopo un periodo di viaggi e due prolungati soggiorni alla corte di Carlo V ad Augusta, Tiziano Vecellio passò gli ultimi... Leggere il seguito

    Da  Albertomax
    ATTUALITÀ, CULTURA, OPINIONI, SOCIETÀ