Magazine Cucina

Corona di riso con polpettine al marsala.

Da Hugor @msdiaz61
Ingredienti: per 4 persone

800 g di filetto di maiale o di petto di pollo o di vitello
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
1/2 kg di pomodori
prezzemolo
1 bicchiere di  di marsala secco,
sale e pepe,
farina,
2 uova
pangrattato
500 g di riso
burro
olio extravergine d'oliva

corona_di_riso_con_polpettine

Preparazione: 40’

  • Preparate in una padella adat­ta a contenere le polpette il sugo di pomodoro con cipolla, aglio, un po' di prezzemolo e olio come il vostro solito.
  • Salatelo poco, pepa­telo, aggiungendo a metà cottura 1 /2 bicchiere di marsala.
  • Intanto che il sugo cuoce, pre­parate le polpettine.
  • Tritate la car­ne e incorporatevi le uovo e il prezzemolo tritato finissimo.
  • Salate e pepate poco.
  • Aggiungete il pangrattato in quantità necessa­ria a ottenere un composto sodo ma non duro.
  • Usando un cuc­chiaio, ricavate tante polpettine che via via infarinerete appena appena.
  • Quando il sugo di pomodoro è pronto, disponetevi le polpettine, bagnatele col sugo e fatele an­dare, coperte e a fuoco basso, per una decina di minuti.
  • Giratele, spruzzatele col marsala rimasto, in­coperchiate e fate andare anco­ra una decina di minuti (il tempo preciso di cottura dipende dalle dimensioni delle polpettine).
  • Intanto lessate il riso in acqua bollente salata, scolatelo al dente passandolo velocemente sotto l'acqua fredda e conditelo con poco burro.
  • Prendete uno stampo da flan con il buco centrale, possi­bilmente di teflon. Imburratelo ab­bondantemente e versateci il riso.
  • Premetelo bene affinchè sì com­patti e aderisca allo stampo.
  • Passatelo pochi minuti al forno e rovesciatelo su un piatto sufficien­temente grande da poter contenere anche le polpettine, versate ben calde sia nell'incavo centra­le della corona di riso che tutt'intorno.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Corona di riso con polpettine al marsala.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :