Magazine Cultura

Cosa c’è dietro la curva? La maDamages. Butta via tutto, butta via tutto!

Creato il 13 ottobre 2011 da Cannibal Kid
Cosa c’è dietro la curva? La maDamages. Butta via tutto, butta via tutto!Damages(serie tv, stagione 4)Rete americana: DirecTVReti italiane: AXN, Canale 5Creata da: Todd A. Kessler, Glenn Kessler, Daniel ZelmanCast: Rose Byrne, Glenn Close, John Goodman, Dylan Baker, Chris Messina, Griffin Dunne, Judd Hirsch, Julie White Fisher Stevens, Bailey ChaseGenere: legal-politicalSe ti piace guarda anche: Homeland, 24, The Good Wife, Suits, Fairly Legal, Crime d'amour
Dopo la prima esaltante stagione, avevo un po’ perso di vista e sottovalutato Damages. Con l’arrivo della season number 4 (e la produzione della 5 è già stata confermata) mi è però ritornato l’entusiasmo per questa ottima serie, che a prima vista potrebbe sembrare solo l’ennesimo telefilm ambientato in uno studio legale e invece no, sbagliato! niente di più lontano. Sìvabbeneok le protagoniste sono due avvocatesse e al centro delle varie stagioni vi è sempre un caso legale, però questo è solo un dettaglio. La vicenda legale porta infatti con sé un sacco di ramificazioni e nella stagione 4 si va a toccare l’argomento ancora caldo (visto che da lì, americani ed europei, non ce ne andiamo più) dell’Afghanistan.
Cosa c’è dietro la curva? La maDamages. Butta via tutto, butta via tutto!L’avvocatessa Rose Byrne (l’ho già detto che è una delle attrici in maggiore mostruosa forma degli ultimi tempi?) decide infatti di intentare causa contro il più potente esercito privato degli Stati Uniti per la morte molto sospetta di alcuni suoi soldati-mercenari. Tra i sopravvissuti alla missione c’è il testimone chiave della vicenda, che guarda caso è anche un ex cumpà del liceo della Byrne. Peccato che una causa del genere possa essere molto rischiosa, visto che di mezzo ci sta pure la CIA, e così il suo studio legale decide di non supportarla. Cosa fare a questo punto? La nostra (o almeno mia) avvocatessa preferita (suca Ally McBeal, suca!) a questo punto si rivolge alla sua nemicamica preferita, la machiavellica Glenn Close, una sorta di gemella ancora più incattivita della Sue Sylvester di Glee. Tra le due donne/avvocatesse i legami si fanno ancora più stretti che in passato, sarà che in fin dei conti non sono poi così diverse?
Cosa c’è dietro la curva? La maDamages. Butta via tutto, butta via tutto!Più che una serie legal, Damages è quindi una serie political. I casi giudiziari infatti inizieranno paradossalmente soltanto al termine della stagione, mentre l’attenzione degli episodi è rivolta piuttosto a ciò che avviene prima di un processo, come la ricerca e la protezione dei testimoni, che in questo caso in particolare si rivelerà tutt’altro che semplice. La stagione come detto ruota attorno alla spinosa questione di un corpo di forze speciali inviato in Afghanistan, dei mercenari specialisti che operano nel mercato della guerra capitanato da un John Goodman americano vecchio stampo duro e puro (si fa per dire) davvero convincente nella sua bastardaggine che ridacchiando dice: “Per me ci sarà sempre lavoro, perché la guerra non finirà mai.”
Cosa c’è dietro la curva? La maDamages. Butta via tutto, butta via tutto!La serie offre l’ottima occasione di riflettere sull’impegno militare tanto degli Usa quanto nostro a ormai 10 anni e passa di distanza dall’11 settembre 2001, un tema assolutamente non inflazionato e che anzi negli ultimi tempi sembrava finito nel dimenticatoio e che invece Damages riporta alla ribalta con una serie di spunti parecchio interessanti. Ma la cosa più notevole della serie è che oltre alla componente legal e a quella political si aggiunge una costruzione notevole delle vite personali dei personaggi, da una Patty Hewes (Glenn Close) che a questo giro sarà costretta ad andare da uno strizzacervelli (sebbene non si rivelerà una paziente molto paziente…) a una Ellen Parsons (Rose Byrne) che si troverà a dover scegliere se diventare come l’amicanemica Patty o a prendere una strada sua, personale. E poi ancora le altre figure nuove della season come l’agente sotto copertura Jerry Boorman (Dylan Baker) che rivelerà molti lati sfaccettati della sua complessa personalità o il soldato mercenario Chris Sanchez (Chris Messina), il testimone chiave nella causa contro il potente Howard Erickson (John Goodman), una sorta di incrocio tra George W. Bush e Silvio Berlusconi…Oh. My. Freaking. God.
Cosa c’è dietro la curva? La maDamages. Butta via tutto, butta via tutto!A differenza di altri legal drama il caso legale tiene l’intera stagione, e non i singoli episodi, e la costruzione dell’intreccio narrativo è talmente elaborata da ricordare 24 per la ricchezza di situazioni e personaggi, mentre il mix di piani temporali che era stato uno dei punti di forza in precedenza qui viene un pochino meno. Oh, un difetto doveva pur averlo, ma se a ciò aggiungiamo una regia di ottimo livello e una recitazione della Madocina in particolare delle due protagoniste Byrne/Close, che altro vi devo dire se non: anche e soprattutto se non amate le serie con gli avvocati, guardatela. Dai, cazzo!(voto 7,5/10)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cosa vuol dire la parola Sisohpromatem

    Cosa vuol dire parola Sisohpromatem

    Controllando le statistiche del mio blog ho notato che tra i termini ricercati nel motore di ricerca c’era anche “cosa vuol dire la parola sisohpromatem”. Leggere il seguito

    Da  Marvigar4
    CULTURA
  • La cosa che mi manca di più

    Qualche settimana fa, durante una lezione di inglese, discutevamo, come al solito, dei massimi sistemi.L’inglese è una lingua bellissima per parlare dei... Leggere il seguito

    Da  Unarosaverde
    CULTURA, LIBRI
  • Cosa c'è dopo la morte?

    Cosa dopo morte?

    Fin dall'antichità l'uomo si è posto la domanda di cosa ci sia dopo la morte. C'è il nulla, come sostenevano gli Epicurei? Marx esalta Epicureo come «il più... Leggere il seguito

    Da  Mikdarko
    CULTURA
  • La Cosa (2011)

    Cosa (2011)

    Un salto indietro nel tempo, ma non nel 1982, bensì nel Gennaio 2010. Da blogger sconosciuto, scrissi la mia bella recensione su La Cosa di Carpenter, proprio... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA
  • La Cosa (2011)

    Cosa (2011)

    Titolo originale: The ThingAnno: 2011Regia: Matthijs van Heijningen Jr.Interpreti principali: Mary Elizabeth Winstead (Kate Lloyd), Joel Edgerton (Carter),... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • La Cosa da un altro mondo

    Cosa altro mondo

    Alaska. Una chiamata chiama in missione il Capitano Hendry ed il suo equipaggio. In compagnia di un giornalista di frontiera sono chiamati ad investigare su... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Cosa offre la big-editoria italiana? Questo.

    Cosa offre big-editoria italiana? Questo.

    Mi si domanda spesso perché ho il dente avvelenato con certi autori o sulle metodologie di alcune case editrici. Ebbene, l’altro ieri sono andata al supermercat... Leggere il seguito

    Da  Queenseptienna
    CULTURA, LIBRI