Magazine Diario personale

Cose che sono successe (e di cui non ho avuto il tempo di parlare)

Da Shaina81 @shaina81
Due mesi, esatti, dalla fine delle vacanze.
E non ho ancora avuto il tempo di parlare di cazzate, tranne che della dieta di segretariabionda.
(Ma quella è cosa seria, eh!)
Quindi cominciamo dal principio.
La mia vita lavorativa procede bene.
Ho dovuto fare talmente tante cose in questo periodo che ho chiesto all'università di mandarmi uno schiav...ehm... un tesista per aiutarmi nell'elaborazione dei dati.

La mia richiesta è stata esaudita e mi è stata spedita, tipo pacco postale, #tesistabionda che è stata tutto fuorché un aiuto.

"Io vorrei aiutarti ad elaborare i dati, ma non ho mai capito qual è l'icona di excel"

Praticamente ho dovuto fare tutto da sola con lei che guardava, cercando di imparare qualcosa. 

Che non ha imparato. 
Ovviamente.

In questi giorni lei è impegnata con gli esami (che poi... gli esami a novembre? ma da quando?) quindi non ho nemmeno chi mi prepara il caffè.

(Ah, a proposito del caffè: ha preparato la moca, l'ha messa sul fornellino elettrico, l'ha acceso ma si era dimenticata di inserire la presa della corrente. I futuri ingegneri...)
Poi...
Ho provato ad andare da un altro parrucchiere. Che ha tagliato i miei capelli di 15cm contro i "massimo 5cm" che gli avevo chiesto io. Ma per il resto (tipo di taglio, colore, piega) è stato impeccabile.

Ancora piango la notte però, dopo l'amputazione della mia chioma.

Sempre a proposito di capelli...

Ho comprato i prodotti della linea Liss di BluOrange che loro definiscono "un ottimo rimedio per capelli crespi".
Ho provato lo shampoo e il siero idratante.
Adesso ho i capelli crespi. 
Ma questo merita un post a parte.
Poi...
Ho fatto la manicure semipermanente. 
Non ho ancora deciso se sono "i 15€ meglio spesi della mia vita" o soldi buttati nel cesso.
Dilemma.
Poi...
Ho comprato tre paia di scarpe in 9 giorni.
E una quantità infinita di trucchi e smalti che non vedo l'ora di provare!
Last, but not least...
Finalmente in ufficio mi hanno comprato il computer nuovo!
Il che significa che non dovrò più trasportare il mio portatile avanti e indietro, che potrò smettere di andare a lavorare con la macchina e che potrò fare shopping tutti i giorni non avendo quel peso appresso!
Io sorrido e il mio portafogli piange.
Come al solito...

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :