Magazine Cultura

Crotone: ad uccidere l’imprenditore, il suo migliore amico. Arrestato

Creato il 19 novembre 2011 da Yourpluscommunication

Crotone: ad uccidere l’imprenditore, il suo migliore amico. ArrestatoNon si è trattato di un regolamento di conti in sospeso con la mala. Non è stato un omicidio legato alla criminalità organizzata come era stato inizialmente ipotizzato.

Il movente per l’omicidio di Carmine Bonifazio, l’imprenditore ucciso lo scorso martedì mattina a Cutro, è passionale. L’assassino, Domenico Gallo, il suo migliore amico.

L’agguato era avvenuto il 15 novembre scorso, appena Carmine Bonifazio, sceso dalla sua abitazione, era salito in macchina per andare a lavoro. Dopo una trentina di metri la sua auto era stata fermata e due colpi di fucile lo hanno investito al viso e al collo.

Il killer è l’amico Gallo, anch’egli imprenditore, lo stesso che aveva una relazione con la moglie della vittima.

Bonifazio ne era al corrente perché lo aveva scoperto lui stesso leggendo alcuni sms su un cellulare riservato che era stato regalato dall’amante alla moglie.

Lo hanno smascherato i carabinieri del Comando provinciale di Crotone che per tutta la notte lo hanno interrogato in caserma. Ed è lì che l’uomo, di fronte all’evidenza del quadro probatorio raccolto dagli investigatori dell’Arma, ha ceduto confessando le sue responsabilità.

Nella sua abitazione è stata trovata l’arma del delitto, un fucile calibro 12 a canne mozze.

Add to Google


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :