Magazine Calcio

Dal CdS-Napoli in pressing su Armero e Chivu ecco l’offerta

Creato il 11 aprile 2012 da Weblink

Dal CdS-Napoli in pressing su Armero e Chivu ecco l’offerta

LES GARCONS – Con ordine. E dunque viaggio a ritroso nel tempo con il tour de France senza maglia gialla. L’inviato speciale del Napoli, Maurizio Micheli, è stato intercettato proprio oltralpe, zona fertile di talenti comunitari che il club azzurro coltiva ormai da tempo. Sì, nelle strategie future del d.s. Bigon ci sono sempre giovani tentazioni francesi. Les garçons: che piacciano mediani di ferro come Yann M’Vila del Rennes e Blaise Matuidi del Psg è una storia più che nota, ma è altrettanto noto che la concorrenza è fitta, anzi fittissima, e che difficilmente – nel caso di Matuidi – Ancelotti lascerà andare un perno della squadra. Gli occhi, comunque, restano anche su Olivier Giroud, attaccante del Montpellier classe 1986. Piace da matti. Come a una sfilza così di altri club (inglesi su tutti). E ancora: Geoffrey Kondogbia, Under 19 francese del Lens di orgini centrafricane ma naturalizzato.

Dal CdS-Napoli in pressing su Armero e Chivu ecco l’offerta

LA FRONTIERA – Archiviata la missione francese, il Napoli si sposterà in Africa. Stuzzica eccome, l’indiscrezione. Stuzzica perché finora è stato un mondo poco esplorato dal club ed è di certo una fucina molto produttiva di diamanti spesso grezzi o uomini dai muscoli d’acciaio da plasmare tatticamente. Micheli e Mantovani, i due viaggiatori della società, sono insomma in preallarme. Perché magari il Napoli potrebbe anche organizzare campus in stile Inter, chissà: idee e suggestioni.

VISTI DA VICINO – Dall’estero all’Italia. E più precisamente al San Paolo, dove oggi si esibirà l’Atalanta. La squadra di Federico Peluso e Manolo Gabbiadini: due di quelli che, soprattutto secondo l’ex d.g. azzurro Pierpaolo Marino, ora nerazzurro, potrebbero fare al caso del Napoli. Sì, è lui stesso ad aver detto, prima di tutto attraverso Twitter, che a Mazzarri piace Peluso. «Lo stima. Mi risulta questo» . E, oltre all’esterno mancino romano classe 1984, al club di De Laurentiis piace anche Gabbiadini. Talento e gioventù: classe 1991 (compirà 22 anni a novembre), 10 gol in 14 presenze con l’Under 21 e uno in serie A, Manolo è il fratello dell’attaccante della Nazionale femminile e del Bardolino, Melania. Il gol è un fatto di famiglia, insomma. Oggi arriva un’ottima occasione, allora, per visionare dal vivo sia lui sia Peluso.

I MANCINI – Epilogo sui mancini: uno che è già in casa, Totò Aronica, e due che potrebbero arrivare, Christian Chivu e Pablo Armero. Il palermitano è vicino, molto vicino al rinnovo: il Napoli attenderà ancora un po’ prima di ufficializzare il prolungamento del difensore e poi anche quello del d.s. Bigon. Il romeno, invece, si svincolerà a giungo dall’Inter ed è seguito con estrema attenzione: si cerca di stringere, gli umori sono positivi. Come per il colombiano dell’Udinese. Corriere dello sport.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog